Cerca e trova immobili

BERNAPer soli 1'912 franchi perde uno chalet pagato milioni

30.06.23 - 18:41
Uno studente 24enne non ha pagato l'assicurazione sulla costruzione. L'edificio è ora all'asta per decine di milioni di franchi
Tamedia SA/ Christian Pfander
Per soli 1'912 franchi perde uno chalet pagato milioni
Uno studente 24enne non ha pagato l'assicurazione sulla costruzione. L'edificio è ora all'asta per decine di milioni di franchi

GSTAAD - Lo Chalet Flora a Gstaad era un collegio ospitante un corpo studentesco internazionale. Oggi è in pessime condizioni, la facciata è fatiscente e l'area verde circostante è trascurata. La proprietà, di ben 10'270 metri quadrati, stando alla "Berner Zeitung" appartiene dal 2020 a un 24enne del Kazakistan.

Il giovane, nel 2021, non ha pagato i 1'912 franchi previsti per l'assicurazione stabili a Berna. Secondo un rapporto pubblicato sulla Gazzetta ufficiale a fine maggio, la proprietà sarà presto pignorata perché i proprietari di un immobile in Svizzera devono pagare il minimo delle spese fisse.

Dall'asta dovrebbe essere ricavata una bella cifra: l'immobile, in questa esclusiva località dell'Oberland bernese, vale milioni.

Secondo il profilo Linkedin del 24enne, dal 2010 al 2016 il giovane è stato l'ultima volta in Svizzera presso il collegio d'élite Le Rosey, sul Lago di Ginevra. Il ragazzo è anche project manager per una società di proprietà di suo padre. E da anni ha stretti legami con la Svizzera, in particolare con il commerciante di materie prime ginevrino Vitol.

Dal 2014 al 2016, i "KazakhLeaks" hanno scosso il Paese. Sulla base dei documenti trapelati, l'organizzazione non governativa Public Eye ha rivelato lo stretto coinvolgimento tra il commerciante di materie prime con sede a Ginevra Vitol e il governo kazako. In questo contesto è apparso il nome del padre del 24enne proprietario dello chalet. I documenti mostrano che la famiglia ha acquistato un altro chalet a Gstaad nel 2013 per 14,4 milioni di franchi.

Una ricerca di Public Eye ha rivelato che la famiglia apparteneva alla cerchia più stretta di Timur Kulibajev. Quest'uomo gestisce gli affari petroliferi del Kazakistan ed è il genero dell'ex presidente kazako Nursultan Nazarbayev. A causa dello status di "persona politicamente esposta" del padre, è probabile che far investire denaro al figlio nel mercato immobiliare svizzero abbia comportato meno ostacoli. Attualmente non è dato sapere dove si trovi il 24enne.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

357magum 1 anno fa su tio
Ma….. non c’è una legge che vieta a stranieri di acquistare immobili in Svizzera? Ahhh piccolo dettaglio in certi cantoni basta che arrivino milioni poi l’affare è fatto( fatta la legge fatta pure la gabola)

Brissago 1 anno fa su tio
Risposta a 357magum
Ma che stai dicendo? scusa a noi Svizzeri ci dovrebbero vietate altri stati di comperare casa stabile a Londra Betlino Parigi Milano ecc ecc? Ma sei fuori di cozza? Se uno a soldi è paga può comperare ciò che vuole ovunque.

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a Brissago
Brissago: no 357 magum ha ragione. Si tratta della Lex Koller. Poi tramite società di comodo o prestanome si acquista comunque. Ci sono dei contingenti per l‘acquisto di immobili da parte di stranieri non domiciliati !

Brissago 1 anno fa su tio
Ladri,con la licenza di rubare

Lux Von Alchemy 1 anno fa su tio
..aggiungo, spossessare un privato di 10+ mio di sostanza per pagare meno di 2mila chf equivale a furto, indebito esproprio, degno non di una democrazia ma dei peggiori regimi sudamericani (ricordo qualche decina di anni fa quando in alcune repubbliche, furono mandati via Svizzeri proprietari di immense piantagioni di caffè del valore di svariati milioni con due sacchi di patate in cambio…). Siamo arrivati a questo livello?

Righe76 1 anno fa su tio
Risposta a Lux Von Alchemy
Stavo scrivendo esattamente la stessa cosa! Si ha proprio l’impressione che aspettavano giusto un passo falso! Ma come si fa??

Cacos1 1 anno fa su tio
Risposta a Righe76
Risposta: milioni in ballo

Lux Von Alchemy 1 anno fa su tio
Ci dev’essere qualche altra motivazione, oppure un grossolano errore da parte delle autorità. Ciò è sin troppo assurdo. In effetti basterebbe iscrivere un’ipoteca legale a Registro Fondiario.

Bric&Brac 1 anno fa su tio
Arricchimento indebito.

gmogi 1 anno fa su tio
Magari basterebbe pignorare le bottiglie di vino in cantina per arrivare alla cifra. Mah!

Van H 1 anno fa su tio
Risposta a gmogi
esatto, o qualche mobile.. mah..

Stefy43 1 anno fa su tio
cioe copiano i comunisti della repubblica della croazia ?

collo 1 anno fa su tio
mhà ... cosa strana...poco chiara

Rusky 1 anno fa su tio
qui la storia non viene raccontata giusta perchè per un debito di 2mila Fr nessun Ufficio Esecuzione pignora uno stabile che vale milioni. il compito dell UEF è di far pagare il debito ma il valore della cosa pignorata non puó superare di tanto il debito. Qui direi che è un,operazione anti lavanderia

indian 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Assolutamente d’accordo! Per un debito di 2’000 Frs al massimo gli pignorano il televisore e il forno a microonde! Qua i veri retroscena sono ben altri!

bradipo 1 anno fa su tio
Risposta a Rusky
Come cittadino non domiciliato in Svizzera, non si procede con un pignoramento, ma un sequestro emanato dal pretore e in seguito confermato con un precetto ed è abbastanza ovvio che si proceda con il blocco di qualcosa di concreto (in questo caso l'abitazione). Dedotti debito e spese di procedura il restante verrà tornato al debitore. P.S. per fermare il tutto, alla persona basterebbe pagare il debito e questo sarà possibile fino al giorno dell'asta...

Righe76 1 anno fa su tio
Risposta a bradipo
Pago io i 2000 se mi cedono la proprietà!!

Rusky 1 anno fa su tio
Risposta a bradipo
bradipo: si appunto la procedura per chi non é domiciliato in Svizzera. Infatti su altri portali risulta che il personaggio sia domiciliato negli USA. Resta da capire come ha potuto acquistare la casupola (Lex Koller) o la stessa appartiene a qualche società di comodo e quindi si passerebbe al pignoramento e non al sequestro. Misteri misteriosi 😎

Rusky 1 anno fa su tio
Ogni tanto anche i migliori lavandai perdono il controllo 😁

Webster 1 anno fa su tio
Il giusto sarebbe vendere l immobile prendere i 1912 chf e versare la differenza al proprietario. Na la legge nin prevede questa ptocedura. È un furto legalizzato, come del resto quando si pignora una casa dovuto al non pagamento dell ipoteca.

Capra 1 anno fa su tio
Risposta a Webster
Webster! Giustissimo invece, troppo facile godersi un bene e non pagare chi ti ha dato i soldi 💰 altro che furto legalizzato….

Capra 1 anno fa su tio
Risposta a Webster
Onestamente , la storia mi puzza…

Lux Von Alchemy 1 anno fa su tio
Prima tutti insieme appassionatamente al tavolo del riccone.. banche, immobiliari, Assicurazioni, Stato ed Autorità per balzelli e tasse varie.. tutti ad abbuffarsi. Poi bravi ad additare il gangster, il criminale, il losco… Bravi, meritato rispetto.

andytt 1 anno fa su tio
Hahaha per recuperare 2000 fr pignorato stabile da più di 10mio viva i bernesi

Elisa_S 1 anno fa su tio
Ma va da via il..... Lo chalet

robinson 1 anno fa su tio
Evvai Milionari che perdono milioni…… Se non sanno amministrarsi pagano lo scotto 🤷🏻‍♂️

M70 1 anno fa su tio
in ch sono tutti proprietari eccetto gli CH!

OrsoTI 1 anno fa su tio
Risposta a M70
Geloso eeee?

Se7en 1 anno fa su tio
… roba da matti…! Sembra una barzelletta …! No comment 🙈

TheQueen 1 anno fa su tio
Vabbè ma gli introiti della vendita andranno a lui, tolte tutte le spese delle sanguisughe. Non penso possano appropriarsi di una proprietà privata

gmogi 1 anno fa su tio
Saranno contenti i soliti arraffoni che si occupano di queste cose. E qui ce n’è da guadagnarci

Giulietto 1 anno fa su tio
Risposta a gmogi
Esatto concordo, furti legalizzati
NOTIZIE PIÙ LETTE