Cerca e trova immobili

SVIZZERAAuto elettriche, il 71% degli svizzeri dice «no, grazie»

23.05.23 - 10:43
L'abolizione dell'esenzione fiscale potrebbe avere influito su questo risultato
Foto Deposit
Fonte ATS
Auto elettriche, il 71% degli svizzeri dice «no, grazie»
L'abolizione dell'esenzione fiscale potrebbe avere influito su questo risultato

LOSANNA - Il 71% degli svizzeri non prevede di acquistare un'auto elettrica. È quanto emerge da un sondaggio effettuato dal comparatore online bonus.ch. La decisione del Consiglio federale di abolire l'esenzione fiscale per queste vetture potrebbe aver influito su questo risultato. Dal 2024, infatti, anche tali veicoli saranno soggetti all'imposta del 4% sul prezzo all'importazione.

In Svizzera, il mercato delle auto elettriche è in continua crescita. L'anno scorso, il 17,7% di tutte le nuove immatricolazioni di autovetture era costituito da veicoli interamente elettrici (contro il 13,2% del 2021). Questo sviluppo è stato favorito dalle sovvenzioni pubbliche.

Tuttavia, quasi i tre quarti dei 2'900 intervistati nelle tre regioni linguistiche nel 2023 da bonus.ch ha dichiarato di non voler acquistare un'auto di questo tipo. Solo il 22% intende comperare un'auto elettrica e il 7% già ne possiede una.

A livello regionale, il 75,7% degli svizzero tedeschi interrogati non prevede di acquistare una vettura elettrica, contro il 72,0% degli italofoni e il 68,6% dei francofoni. È quindi nella Svizzera romanda che si rileva il maggiore interesse per queste auto.

Cifre poco cambiate dal 2021 - Queste cifre sono cambiate ben poco dal 2021. La percentuale di persone a livello nazionale che posseggono un modello elettrico è passata dal 3,2% del 2021 al 5,5% del 2022 e al 7,1% del 2023. Al contrario, la percentuale di popolazione che non ha intenzione di acquistare questo tipo di veicolo è rimasta al di sopra del 70%.

E per il futuro, stando a bonus.ch, non sembra esserci un cambiamento di rotta. Gli incentivi tendono infatti progressivamente a sparire. A seconda del Cantone, le sovvenzioni dirette per l'acquisto di un modello di auto elettrica sono sempre più rare o sono state abolite del tutto.

Svizzeri un po' meno fedeli ad assicuratore auto - Stando al sondaggio, gli svizzeri sono inoltre un po' meno fedeli alla propria compagnia di assicurazione auto: all'inizio di quest'anno il 9,4% di chi ha una polizza ha cambiato assicuratore.

Si tratta di una percentuale piuttosto elevata rispetto ai dati degli ultimi anni, e in particolare del 2022 (anno che aveva fatto registrate solo il 6,7% di passaggi a una nuova compagnia di assicurazione).

Per quanto riguarda la fedeltà, la principale ragione che spinge gli assicurati a non voler cambiare assicuratore è la qualità dei servizi (per il 47% degli intervistati). Seguono il livello del premio (27%), le prestazioni (20%) e il fatto di aver lasciato scadere il termine contrattuale di disdetta (6%).

Soddisfazione "buona" - Dal sondaggio di bonus.ch emerge pure che in termini di soddisfazione le compagnie ottengono mediamente un punteggio di 5,2 su una scala di 6, che corrisponde a un giudizio "buono". Le differenze di punteggio tra le varie compagnie restano relativamente poco significative.

Quest'anno, la Mobiliare e Vaudoise sono le assicurazioni auto più apprezzate, con un punteggio complessivo di 5,4, ovvero "buono". ELVIA e smile.direct si piazzano al secondo posto della classifica generale con un punteggio di 5,3; completano il podio Helvetia e Touring club svizzero (5,2).

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Elisa_S 1 anno fa su tio
Purtroppo l unica soluzione e la presa di coscienza del danno che stiamo facendo all ambiente. Discutere non serve. Sappiamo e restiamo a guardare. Bloccare il Gottardo non serve. Scalda solo gli animi. Ognuno di noi sa...ma aspetta. Per molti l auto e un mezzo indispensabile per il lavoro per altri invece almeno in alcune circostanze potrebbe non essere usato, magari programmando meglio le giornate o condividendo l auto. In molti casi calcolando quanto l auto viene usata, quanto costano posteggio, manutenzione, assicurazione e targhe ne risulta che per i km percorsi annualmente il costo al km e elevatissimo... Le auto elettriche e ibride costano ancora troppo. Speriamo che nei prossimi anni qualcuno sviluppi un Auto ecologica zero emissioni alla portata di tutti.

Roger1980 1 anno fa su tio
Il restante 29% sono quelli con il monopattino elettrico...

Cula 1 anno fa su tio
Pensate ad andare a sciare d’inverno che perde carica lasciandola sul piazzale 😂😂😂

Thinks 1 anno fa su tio
Risposta a Cula
Hihi.. Chi te l'ha raccontata questa cavolata il Rockefeller di turno pro petrolio ?? 😂😂Strano io lascio fuori in inverno la mia auto, e non perde nemmeno 0,1V! Probabilmente hai una batteria difettosa nella tua, anche perché proprio quelle al litio si conservano meglio al fresco!! Dovresti come molti qua dentro, farti una cultura sulle nuove tecnologie x accumulo elettrico, in generale c'è ancora troppa ignoranza a riguardo...

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Gli incentivi contano poco. La gente ha compreso da tempo delle difficoltà di un mezzo full elettrico. Si spaccia per Green una tecnologia che deve ancora maturare 10 – 15 anni nella migliore delle ipotesi. Basta informarsi per scoprire, sparse sul territorio Elvetico, colonnine di ricarica per auto elettriche alimentate da generatori Diesel :), una'ssurdità.

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Questa tipologia di veicoli vanno bene per un uso cittadino. Spesso sono auto da fighetti totalmente inutili per famiglie oppure chi le deve usare per lavoro. Pesano un botto e caricano meno e in taluni modelli MOLTO MENO di un auto classica.

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Chi si sposta per lavoro, e non fa il bancario, l’assicuratore ma deve caricare merce oppure gira la Svizzera come tecnico d’assistenza, pur ricaricando ad ogni possibilità si ritrova ben presto senza energia e non riesca a finire la giornata.

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Porto il mio esempio Renault Megane Scenic 1999 full optional con un pieno di 53 litri. Full significa che la benzina arriva al tappo e ci percorro , nella peggiore delle ipotesi 980 Km, con una guida hypermiler arrivo a 1'150 Km.

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Chi spaccia per Green l’auto elettrica ha 2 opzioni. A) Mente sapendolo B) Non ha nessuna idea della filiera per realizzare tutto il “pianeta” che gira attorno al veicolo. Dalle batterie, le colonnine di ricarica, le linee elettriche di potenza, le infrastrutture da rifare, i costi ambientali per costruire l’auto, mantenerla, smantellarla quando esausta ecc. ecc… Il vero GREEN è NON ESISTERE tutto il resto è Co2 volere o volare

APR-DRONE 1 anno fa su tio
Risposta a APR-DRONE
Prepariamoci al Gottardo a lunghe colonne di auto CH e straniere semi scariche in colonna con condizionatori accesi in estate oppure riscaldamenti accesi in inverno che NON POTRANNO passare il Tunnel perché prive dell’energia necessaria per compire i 17 Km.

Anti ch 1 anno fa su tio
Forse tra un secolo prenderà piede l'elettrico🤷‍♂️

Urca che roba 1 anno fa su tio
Risposta a Anti ch
spero mai!!

curiuus 1 anno fa su tio
Risposta a Anti ch
Anca mi !

Anti ch 1 anno fa su tio
Risposta a Urca che roba
Io pure👍
NOTIZIE PIÙ LETTE