Immobili
Veicoli

ZURIGODonna accoltellata davanti ai figli, il quartiere è sotto shock

24.11.22 - 22:32
Il racconto dei vicini e le prime informazioni della polizia dopo il fatto di sangue di ieri sera a Zurigo.
BRK News
Donna accoltellata davanti ai figli, il quartiere è sotto shock
Il racconto dei vicini e le prime informazioni della polizia dopo il fatto di sangue di ieri sera a Zurigo.

ZURIGO - Una donna è stata accoltellata a morte ieri sera nel suo appartamento nel quartiere di Altstetten a Zurigo. Gli agenti della polizia cantonale, allarmati dai vicini, avevano fatto irruzione nell’abitazione trovando una donna in fin di vita e un uomo con gravi ferite di accoltellamento.

Inutile i soccorsi - Nonostante gli immediati soccorsi, la donna di 40 anni è deceduta sul posto. Suo marito, 50 anni, è stato invece portato in ospedale in condizioni critiche. Secondo l'ufficio del pubblico ministero di Zurigo, non è in pericolo di vita. Ulteriori informazioni sullo stato di salute non possono essere fornite per motivi di tutela della privacy.

Per il 50enne si chiede però l'arresto. «C'è un sospetto. Non appena sarà in condizione per svolgere un interrogatorio, potremmo chiarire meglio le dinamiche dei fatti», afferma il portavoce della polizia, Christian Philipp.

Il quartiere è scioccato - Un residente locale ha assistito all'operazione degli agenti mercoledì notte. «Quando sono tornato a casa dal lavoro, un'auto della polizia si è fermata davanti al condominio», dice il testimone a 20Minuten. «In brevissimo tempo, un grande numero di poliziotti è giunto sul posto».

In seguito, intorno alle 18:30, il testimone ha visto un uomo che veniva portato fuori dall'edificio su una barella dai paramedici. La scientifica è arrivata poco dopo. «Quando ho scoperto cosa è successo, sono rimasto scioccato». 

I figli erano in casa - «Proprio mentre stavo per finire il turno e partire, è arrivata la polizia», ​​ha detto a 20 minuti un altro uomo che lavora in un vicino cantiere. «Diverse persone erano in piedi davanti alla porta d'ingresso dell'edificio, compreso un ragazzo che piangeva».

Gli agenti, secondo quanto raccontato dal testimone, si sono presi cura di lui e l’hanno riportato a casa. 

Secondo la polizia di Zurigo, non sono ancora chiare le circostanze e i retroscena delle gravi ferite dei due e della morte della donna. I due figli minorenni della coppia erano nell'appartamento quando è scoppiato il caos. Per loro è stata istituita una squadra di assistenza.

«Voleva sempre controllarla» - Ulteriori indiscrezioni provengono invece da un collega della vittima, che ha raccontato ai colleghi di 20Minuten la mania di controllo del marito. «Ha sempre voluto controllarla ed era prepotente», spiega il collega che ha preferito mantenere l’anonimato. «Era una persona adorabile e una madre amorevole. È terribile che la sua vita si sia interrotta così brutalmente. Sto molto male».

COMMENTI
 
dan007 4 gior fa su tio
Incredibile mi dispiace per i figli
MissKirova 4 gior fa su tio
Questi mezzi uomini,dovrebbero sopprimerli.
NOTIZIE PIÙ LETTE