Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
29.11.2021 - 19:350

Omicron fa salire la tensione, il Consiglio federale indice una riunione straordinaria

Dopo l'emergenza della nuova variante e il boom di casi, domani pomeriggio saranno discussi eventuali cambi di marcia.

BERNA - Campanello d'allarme. A causa dell'apparizione della nuova variante del Covid-19, il Consiglio federale terrà domani pomeriggio una riunione straordinaria per decidere sul da farsi. Al termine dell'incontro verrà rilasciato un comunicato, indica una nota odierna della Cancelleria federale.

Nei giorni scorsi si è speculato molto nei media della possibilità che il Governo prendesse ulteriori provvedimenti restrittivi per arginare la diffusione della pandemia, ma solo dopo la votazione di ieri sulla legge Covid-19.

Nel frattempo, l'apparizione della variante Omicron ha accelerato il tempi: la direttrice dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) Anne Lévy, ha affermato oggi che bisogna evitare una doppia ondata contemporanea delle varianti Delta e Omicron, poiché porterebbe al collasso del sistema sanitario.

"Non possiamo pensare di tenere la variante Omicron fuori dalla Svizzera, ma possiamo perlomeno frenarne la diffusione", ha precisato Lévy nel corso di una conferenza stampa a Berna. Ieri su Twitter l'UFSP ha annunciato una probabile prima infezione in Svizzera: si tratta di una persona tornata circa una settimana fa dal Sudafrica, che si trova in isolamento.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-21 21:10:13 | 91.208.130.85