tipress
BERNA
29.06.2021 - 10:470
Aggiornamento : 11:30

Lavoro a tempo parziale per le donne con figli

Il modello "uomo a tempo pieno/donna part-time" è il più comune.

Al secondo posto vi è la formula "uomo a tempo pieno/donna senza attività lucrativa".

BERNA - In oltre la metà delle famiglie svizzere con figli, l'uomo lavora a tempo pieno e la donna a tempo parziale. Il padre contribuisce ai due terzi del reddito familiare, secondo uno studio dell'Ufficio federale di statistica (UST) pubblicato oggi.

Donna part-time - Sono state prese in considerazione le coppie con figli di età inferiore ai 25 anni, dove entrambi i partner hanno tra i 25 e i 54 anni. Nel 2020, il modello "uomo a tempo pieno/donna part-time" era il più comune (53%). Di questi, poco meno della metà delle donne (25,8%) lavora meno del 50%.

Donna senza lavoro - Al secondo posto vi è la formula "uomo a tempo pieno/donna senza attività lucrativa" (16%). Nel 13% dei casi entrambi i genitori lavorano a tempo pieno, mentre nell'8% lavorano tutti e due a tempo parziale. Solo una donna su 40 (2,6%) lavora a tempo pieno mentre il suo partner lavora part-time. Quando i figli crescono, l'attività professionale della madre aumenta.

I "senza figli" - Nel 52% delle famiglie senza figli, entrambi i partner lavorano a tempo pieno. In una coppia su cinque (19,8%), l'uomo lavora a tempo pieno e la donna più del 50%. Solo nel 5,3% delle coppie, entrambi i partner lavorano a tempo parziale.

Di conseguenza, la donna contribuisce di più al reddito familiare nelle coppie senza figli: nel 2019, il suo apporto era del 42,4%, contro il 57,6% per l'uomo. Nelle famiglie con bambini, l'uomo contribuisce al reddito familiare per il 65,4%, contro il 26,9% della donna e il 7,7% di altre persone, scrive l'UST. L'apporto della madre diminuisce con l'aumentare del numero di figli: con un figlio in famiglia, contribuisce al 32% del reddito, con tre o più figli al 20%.

La Confederazione si distingue a livello internazionale per l'alta percentuale di lavoro a tempo parziale. In Svizzera, il 63% delle donne occupate tra i 25 e i 54 anni non lavora a tempo pieno, contro il 28% dell'Unione europea. Tra gli uomini, la percentuale è del 16% in Svizzera, rispetto al 7% nell'UE.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-24 19:33:32 | 91.208.130.89