Keystone
VAUD
22.05.2021 - 20:090
Aggiornamento : 21:40

Le aziende vodesi potranno vaccinare i loro dipendenti

Il cantone ha imposto alcune regole: anche i familiari e i dipendenti in pensione possono ricevere il preparato.

Ma dovranno avere un'adesione pari o superiore a 300 persone.

LOSANNA - Grazie alla quantità sufficiente di vaccini, ora le imprese vodesi potranno organizzare la vaccinazione dei propri impiegati, se lo desiderano. È quanto ha deciso il canton Vaud, precisando che la possibilità di vaccinarsi rimane una libera scelta del dipendente. 

Ma non tutte le aziende sono contemplate dal progetto cantonale: le imprese dovranno infatti avere un'adesione pari o superiore a 300 persone, e possedere un servizio sanitario sul posto di lavoro o instaurare una collaborazione con un medico esterno. 

Inoltre i vaccini utilizzati in Svizzera richiedono strette regole di stoccaggio. Pertanto l'azienda deve disporre di un refrigeratore per medicamenti che rispetti i vari criteri richiesti. 

La vaccinazione è destinata ai collaboratori attivi residenti nel Canton Vaud ma anche altrove, compresi i frontalieri, così come i collaboratori in pensione domiciliati nel cantone. Anche i membri della famiglia che vivono sotto lo stesso tetto (nel canton Vaud) possono beneficiare della vaccinazione. 

Invece coloro che soffrono di una malattia ad alto rischio o che rientrano nei criteri dell'UFSP delle persone a rischio, così come le persone che soffrono di gravi allergie dovranno recarsi ancora nei vari punti gestiti dal cantone. 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 09:43:04 | 91.208.130.86