Chiesa evangelica Jenaz/Buchen
GRIGIONI
22.12.2020 - 16:050

Ignora le misure anti-Covid, licenziato un pastore evangelico

Attivo nella Chiesa di Jenaz/Buchen, il 61enne è stato sollevato dall'incarico con effetto immediato.

Il Consiglio evangelico avrebbe infatti rilevato «gravi violazioni» ai suoi doveri: «Il legame di fiducia è ormai rotto».

COIRA - Il pastore della Chiesa evangelica riformata di Jenaz/Buchen, in Prettigovia (GR), è stato sollevato dal suo incarico con effetto immediato poiché non ha rispettato le norme contro la diffusione del coronavirus. Il licenziamento del 61enne è stato deciso dal Consiglio ecclesiastico della Chiesa evangelica riformata nei Grigioni.

Secondo quest'ultimo, l'uomo avrebbe commesso gravi violazioni dei suoi doveri, senza tuttavia specificare quali. Il legame di fiducia fra le parti è ormai rotto e i tentativi di mediazione non hanno avuto successo, indica una nota odierna, precisando che il 61enne può comunque ricorrere contro la decisione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-16 02:34:19 | 91.208.130.87