deposit
CANTONE / BERNA
16.06.2020 - 21:120
Aggiornamento : 17.06.2020 - 11:18

Collaboratrici domestiche, in Ticino guadagnano meno

Pesa la concorrenza della manodopera transfrontaliera e il lavoro sommerso.

Se non si hanno esperienza e qualifiche la retribuzione cala ancora e scende sotto i 20 franchi l'ora

ZURIGO - Si occupano della lavanderia, si prendono cura dei bambini e assicurano la pulizia in migliaia di case private svizzere. In media ottengono circa 28 franchi l'ora per il loro lavoro.

Dopo aver dedotto i contributi per l'assicurazione contro gli infortuni e l'assicurazione sociale, i collaboratori domestici percepiscono ancora una media di 25 franchi l'ora, come riporta la società Quitt.ch, specializzata nelle buste paga degli aiuti a domicilio.

In un'analisi di oltre 4.000 contratti di lavoro, utilizzata anche dall'Ufficio federale di statistica, Quitt.ch evidenzia chiare differenze salariali da Cantone a Cantone.

Ticino fanalino di coda - Il salario lordo più elevato viene pagato al personale delle pulizie nel Canton Zurigo: 31,70 franchi l'ora. Gli aiuti domestici nei cantoni a bassa tassazione - Nidvaldo (31.60 franchi) e Svitto (31.30 franchi) -, ricevono quasi lo stesso stipendio. Fanalino di coda è il Ticino, che arriva ultimo con 25.40 franchi l'ora. Circa un quarto in meno rispetto al Canton Zurigo.

Il confronto dei salari delle babysitter mostra che il cantone più remunerativo è quello di Obvaldo, con una media di 32 franchi l'ora. Ma guadagnano oltre 30 franchi anche le "nanny" nei due cantoni dell'Appenzello. Ultima, in questo caso, l'area ginevrina, con 22.55 franchi l'ora.

Per il portavoce di Quitt, Bernhard Bircher-Suits, i salari più bassi nella Svizzera meridionale e occidentale dipendono dal dumping conseguente alla concorrenza transfrontaliera e, probabilmente, anche da molti lavoratori illegali. «Un recente rapporto della SECO sulla lotta al lavoro sommerso mostra come, in Svizzera romanda e in Ticino, vi sia un numero superiore alla media di assistenti domestici che violano i loro obblighi di rendicontazione e contribuzione», conclude Bircher-Suits.

Meno di 20 franchi se senza esperienza 

All'inizio del 2011, il governo federale ha emesso il "contratto di lavoro normale" per chi si occupa di pulizie. In vigore fino alla fine del 2022, si applica al personale addetto alle pulizie e alle persone che, ad esempio, fanno il bucato, cucinano o si prendono cura dei bambini. Secondo questo contratto, il minimo lordo di 19.20 franchi si applica solo ai dipendenti non qualificati, senza esperienza professionale, per lavori di almeno cinque ore settimanali presso lo stesso datore di lavoro.

I dipendenti non qualificati con almeno quattro anni di esperienza professionale dovrebbero guadagnare almeno 21,10 franchi lordi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-08 06:07:52 | 91.208.130.89