Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
08.05.2020 - 14:130

Berna facilita le cose ai circhi

Gli attestati di sicurezza in scadenza varranno per altri 6 mesi. E organismi d'ispezione esteri riconosciuti d'ufficio

BERNA - Da lunedì, i circhi e i baracconisti, in crisi a causa della pandemia di coronavirus, avranno una preoccupazione in meno. Il Consiglio federale ha deciso di modificare temporaneamente l'ordinanza sul commercio ambulante (OCAmb), prolungando di sei mesi la validità dei loro attestati di sicurezza.

Inoltre, gli organismi d'ispezione esteri saranno automaticamente riconosciuti. Ciò significa che i servizi tedeschi (DAkkS), francesi (Cofrac), austriaci (AA) o italiani (Accredia) potranno controllare gli impianti di baracconisti e i tendoni da circo nonché rilasciare loro i relativi attestati in tempo utile.

A causa della pandemia di Covid-19, al momento in Svizzera, nel commercio ambulante, non è operativo alcun organismo d'ispezione accreditato, indica una nota organizzativa odierna. In questo caso, la modifica dell'ordinanza è valida per 12 mesi.

Il Consiglio federale spera così di allentare la tensione del commercio ambulante diventata critica a seguito delle misure introdotte dalle autorità svizzere ed estere.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-14 01:53:31 | 91.208.130.89