Immobili
Veicoli

SVIZZERA«5000 sirene suonano, ma non per tutti»

03.02.16 - 19:13
Il 98% delle sirene sono funzionanti. Ma i non udenti si sentono esclusi: «Meglio un avviso tramite SMS»
Tipress
«5000 sirene suonano, ma non per tutti»
Il 98% delle sirene sono funzionanti. Ma i non udenti si sentono esclusi: «Meglio un avviso tramite SMS»

BERNA - Il bilancio dell’Ufficio federale della protezione della popolazione è positivo: solo 81 sulle quasi 5000 sirene fisse sparse in tutta la Svizzera sono rimaste mute. Ma per una parte della popolazione l’avviso fonico non ha nessun significato.

SMS per i non udenti - L’Associazione Svizzera dei Sordi - contattata da “Suedostschweiz Zeitung” - insiste per una rapida introduzione di un allarme automatico tramite SMS. «In caso di emergenza i non udenti rischiano la vita perché sono esclusi dalle informazioni».

Il pomo della discordia è la promessa fatta dalle autorità di una app chiamata “AllertSwiss” con cui i non udenti avrebbero potuto venire avvisati automaticamente tramite SMS. «Finora tuttavia non è ancora stata attivata», sottolinea l’Associazione Svizzera dei Sordi.

Il servizio “AllertSwiss” è attualmente in fase di progettazione e non partirà prima del 2017. La App è stata in ogni caso accolta favorevolmente dalle associazioni dei non udenti. Il portavoce dell’Ufficio federale ha sottolineato che le autorità prendono sul serio questa preoccupazione. «L’avviso tramite SMS è uno strumento importante». Ma ci ancora diversi problemi tecnici da superare. «E bisogna risolvere le incognite legate al finanziamento».

COMMENTI
 
gabola 6 anni fa su tio
ieri mi sono recato in un supermercato e non le ho sentite...e non mi son mancate sinceramente,quel giorno che suoneranno veramente nessuno ci credera,e sinceramente se dovessero anche scrivere sms o simile mi turberebbe!! provate la prossima volta che le sentite a reagire come fossero vere....vi portano a Mendrisio!!!
MIM 6 anni fa su tio
Sempre sentite, anche ieri
tazmaniac 6 anni fa su tio
E se in quel momento il sordo è in bagno, e ha lasciato il cellulare in salotto, come fa? Su dai...mi sembra che si cerchi sempre la critica, il problema, il difetto, la ghettizzazione di determinate persone.... Certo è un problema, ma cosa si può fare? Io credo che in caso di VERA emergenza, anche un sordo, senza sentire le sirene, si accorge che qualcosa non funziona ...
Edward 6 anni fa su tio
Condivido pienamente quanto hai scritto!
occhiodiairolo 6 anni fa su tio
ma davvero pensate che i sistemi di sicurezza della Svizzera non abbiano un impianto d'emergenza radio ed elettrico?!?!
Gus 6 anni fa su tio
Non sono sordo, ma oggi le sirene non le ho proprio sentite. Perhé? Perché da quando hanno posato quelle fisse dove abito io (nucleo) non si sentono più. Qualcuno ci ha guadagnato!
SAAX 6 anni fa su tio
Tutti parlano...bla...bla...bla, ma se riflettessimo che tutto si fermasse per 30min. Un sordo non si farebbe problemi andrebbe avanti a fare le stesse cose che stava facendo, mentre un udente andrebbe in panico all'istante. Edward e Gikappa hanno ragione. Siamo nel pieno della tecnologia, ma nulla senza corrente potrà dare informazioni sia ad udenti che ad un sordo...eh...allora che fare???Aiutiamo persone che non hanno più nulla,che hanno perso tutto. Ma usiamo il cervello e i soldi,,, non sprechiamoli, creiamo qualcosa che faccia la differenza e utile a tutti. Corno delle alpi, tamburi, luci solari e...anche segnali luminosi ma... con il fuoco.
Gikappa 6 anni fa su tio
Grazie!
tkch 6 anni fa su tio
Nuovo programma alla TSI... Bertoli si vede escluso.L'sms è troppo inaffidabile. occorre qualcosa di più sicuro... tipo teleallarme al contrario.
Edward 6 anni fa su tio
Si dovrebbero spende meno soldi per gli asilanti, così ci sarebbero le finanze per l'APP.
Don Quijote 6 anni fa su tio
In 30 anni non le ho mai sentite, lavoro in un'officina meccanica, non si sente nemmeno il normale squillo di un telefonino, figuriamoci un sms! Cari sordi, non fatte del vittimismo perché siamo in tanti a non sentirle poiché coperte da altri rumori. Sappiamo che un’ottantina di sirene su 5000 non funziona (sono tante considerando l’attuale tecnologia e la semplicità del dispositivo), quello che no si sa è in quante centinaia di migliaia di persone non le sentono!
Edward 6 anni fa su tio
Arrivare a dire che i sordi fanno del vittimismo è veramente una cosa indegna. I sordi restano racchiusi nel loro "circolo" poiché è la società che li vuole "separati". Stessa cosa avviene con i diversamente abili, che sono emarginati dalla società, e non mi si venga a dire il contrario! Di fatto i sordi non fanno del vittimismo, sono i cosiddetti "normali" che lo fanno. Forse si dovrebbe avere più rispetto per i diversamente abili, e in questo preciso contento, scusarsi con i sordi!
Gikappa 6 anni fa su tio
direi che hai più che ragione 👍
Don Quijote 6 anni fa su tio
Intendevo altra cosa. In una stanza buia non c'è alcuna differenza tra un cieco e un nero o un bianco vedente. Semplicemente la mia condizione di lavoro e quella di tanti altri ci pone nella stessa condizione di un sordo. Ho sempre detto che preferisco un sordomuto che sa lavorare a un chiacchierone che parla 6 lingue. Onestamente non ho mai considerato un sordo come una persona diversamente abile, semmai è un tuo problema personale o l'approccio verso la persona sorda. Sai quante persone che pur avendo un ottimo udito (sano e funzionante) sono sorde, ecco queste si che hanno un vero problema!
Edward 6 anni fa su tio
Quello che hai scritto nel primo paragrafo lo condivido pianamente, poiché è un esempio che non fa una grinza ed è la pura verità, visto anche che è da moltissimi anni che lo dico a determinate persone. Anche quello delle lingue è giusto. Mentre per i sordi non sono io che li colloca nel calderone dei diversamente abili, ma è lo Stato o le assicurazioni sociali. Mentre quando dici che è un mio problema personale: primo non ti riguarda e un secondo non sai minimamente cosa "costruisco" da anni per queste persone che si sono trovate sorde senza volerlo.
spank77 6 anni fa su tio
Oggi mentre suonavano le sirene mi sono chiesta cosa fare nel caso di vera emergenza. Se la rete telefonica, internet non funziona come si fa per avere le informazioni ? Vorrei sapere quanto lo saprebbero.
Lonely Cat 6 anni fa su tio
In quel caso corri a prendere il tuo "zombie survival kit" :)
Gikappa 6 anni fa su tio
...la radio... e se fa cilecca pure quella, beh... siamo fritti
87 6 anni fa su tio
Giusta domanda. Il telefono ormai non viaggia più solo sulla cara vecchia linea di rame, ma sempre più spesso è subordinato alla fibra ottica e al funzionamento del router che ti dà internet. Se in caso di catastrofe salta l'antenna della telefonia mobile? Anche le radio danno da pensare. L'onda FM sta svanendo, per dar posto al digitale. Cribbio, mi viene la pelle d'oca a pensare l'angoscia di staccare per sbaglio il router a casa, che poi ci mette un'eternità a ricollegarsi. Figurati quando ci sono questi eventi catastrofici. Esiste una sola soluzione, quando senti le sirene, vai il più in alto possibile all'edificio in cui ti trovi, o mettiti sotto l'architrave di porte e finestre, o rinchiuditi nel bunker con le riserve d'emergenza (9 litri/persona al giorno per almeno 5 giorni, pasta, riso, ecc.). Oppure esci di casa e fai qualsiasi cosa di inconsueto, se poi tutto va bene potrai dire d'averlo fatto, se invece si conclude male: beh, nessuno verrà a rinfacciartelo.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA