Cerca e trova immobili

FORMULA 1Conta dei danni, piange la Red Bull

28.05.24 - 23:12
«Per noi un grande handicap sul budget cap»
Imago
Conta dei danni, piange la Red Bull
«Per noi un grande handicap sul budget cap»
L’incidente di Perez va oltre Monte Carlo.
SPORT: Risultati e classifiche

MONTE CARLO - Bandiera rossa, un nuovo via, fotografi e addetti ai lavori costretti a presentarsi al centro medico perché colpiti da detriti di carbonio: l'incidente che domenica, nel primo giro del Gran Premio di Monte Carlo, ha coinvolto Magnussen e Perez (e pure l’incolpevole Hulkenberg), è stato uno di quelli che in molti si ricorderanno per un pezzo. 

Chiusa la gara (fortunatamente) senza grossi guai fisici per alcuno, i problemi più grandi sono quelli rimasti alla Red Bull, che per risistemare la monoposto del pilota messicano, andata praticamente distrutta, dovrà consumare una fetta considerevole della quota del budget cap riservata agli interventi “eccezionali”. Dopo un’analisi approfondita del mezzo, la scuderia anglo-austriaca ha infatti valutato in quasi 3’000’000 di euro i danni riportati. 

«Sono sorpreso del fatto che non sia stato penalizzato Magnussen - ha graffiato il superconsulente Helmut Marko - e sono sorpreso anche da quanto rapidamente i commissari abbiano gestito e archiviato la vicenda. L’incidente è stato molto pericoloso e ci ha lasciato con una monoposto, la RB20, a pezzi. L’intervento su di essa ci costerà quasi 3’000’000 di euro e sarà un grande handicap per noi sul budget cap».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

sctaquet 3 sett fa su tio
Magnussen , ultra recidivo e pericoloso , da bandire dalle corse .

Pignurit 3 sett fa su tio
Mio cuggino la metteva a posto con 1000 euri 😂
NOTIZIE PIÙ LETTE