Cerca e trova immobili

FORMULA 1Lewis preso di mira dopo l’incidente con Verstappen

19.07.21 - 18:50
 L'incidente di Silverstone ha avuto sui social uno strascico triste e disgustoso.
keystone-sda.ch (Lars Baron)
Lewis preso di mira dopo l’incidente con Verstappen
 L'incidente di Silverstone ha avuto sui social uno strascico triste e disgustoso.
Il mondo della F1 condanna l'episodio. Posizione pienamente condivisa anche dalla Red Bull: «Benché grandi rivali in pista, siamo tutti uniti contro il razzismo».
SPORT: Risultati e classifiche

SILVERSTONE - Polemiche e accuse fanno parte del gioco, ma questa volta degli pseudo-tifosi sono andati oltre. L’incidente di Silverstone tra Hamilton e Verstappen - con l’olandese finito contro le barriere e costretto al ritiro - sta facendo ancora discutere. Se lo sfogo di Max, trasportato anche in ospedale, è per certi versi comprensibile - il pilota Red Bull vedendo i festeggiamenti del rivale lo ha accusato di essere «antisportivo e irrispettoso» -, è invece inaccettabile lo strascico a base di insulti razzisti che ha preso vita sui social.

Dopo l'incidente di ieri i canali della Mercedes sono infatti stati bersagliati da messaggi razzisti nei confronti di Hamilton, tra cui emoji di scimmie e altri insulti vari. 

Inevitabile la presa di posizione del Team, della FIA e della F1, che con un comunicato congiunto hanno condannato l'accaduto: «Durante e dopo il GP di Gran Bretagna di ieri Lewis Hamilton è stato oggetto di numerosi casi di abusi razzisti sui social media a seguito di un incidente in gara - si legge nella nota - Formula 1, Fia e Mercedes-AMG Petronas F1 Team condannano questo comportamento con la massima fermezza. Queste persone non hanno posto nel nostro mondo. F1, FIA, piloti e team stanno lavorando per costruire uno sport più diversificato e inclusivo: tali casi inaccettabili di abuso online devono essere evidenziati ed eliminati».

Posizione pienamente condivisa anche dalla Red Bull di Verstappen: «Benché grandi rivali in pista, siamo tutti uniti contro il razzismo. Come team siamo disgustati e tristi per gli abusi razzisti sui social di ieri verso Lewis dopo l’incidente con Max. Non ci sono scuse, i colpevoli vanno ritenuti responsabili».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Tato50 3 anni fa su tio
Hamilton ha tentato un sorpasso interno un pochino azzardato, da qui la penalità di 18 secondi, ma l'altro non è che abbia fatto nulla per lasciarlo passare chiudendolo verso l'interno. Tanto prima o poi lo fregava ugualmente e i 25 punti persi contro le gomme di protezione non sarebbero andati a ramengo. A volte accontentarsi è più pagante !!!!

egi47 3 anni fa su tio
Forza Hamilton.

Ascot 3 anni fa su tio
Che tristezza…

seo56 3 anni fa su tio
Purtroppo la mamma degli 🤐🤐 é sempre in cinta… forza Hamilton, sei il Nr 1 💪💪💪💪💪💪

Swissabroad 3 anni fa su tio
Attenzione che fra poco appariranno post di condanna (giusti assolutamente) dagli stessi che però giornalmente, in maniera diversa ovvio, si scagliano con frasi poco ortodosse (talvolta razziste) verso il vicino di casa italico quando non il detestato frontaliere. Dov'è la differenza ?

Tato50 3 anni fa su tio
Risposta a Swissabroad
E che nesso ha il tuo scritto con le corse automobilistiche e i problemi tra i piloti ?

Princi 3 anni fa su tio
FORZA Hamilton sei il migliore ! il caro Max é ancora un bambino viziato che deve ancora crescere in correttezze

egi47 3 anni fa su tio
Risposta a Princi
Esatto.

ivandaronch 3 anni fa su tio
Risposta a Princi
Ben detto.

Aka05 3 anni fa su tio
No vabbè, siamo nel 2021 e abbiamo ancora problemi di razzismo…no comment!

Um999 3 anni fa su tio
Risposta a Aka05
C’è molta gente, scusa … troppa che è convinta di poter estirpare queste forme demenziali di odio tramite con chissà quale formula e pretendere che non esista il „diverso“ di idee e vedute. È come pensare di estirpare l‘ignoranza con lo studio, anzi abbiamo più ignoranti colti oggi che all‘epoca dell‘analfabetismo. Questa la dice lunga. Non vorrei essere frainteso, non giustifico i fatti, faccio presente che questo è il pianeta dove viviamo.

Chester Ton 3 anni fa su tio
Risposta a Um999
È inaccettabile che no a sedo rimosso e interrotto per 5 gara

seo56 3 anni fa su tio
Risposta a Chester Ton
Ma va!! Ha solo fatto il suo dovere, correre più veloce degli altri! É stato un normale incidente di gara

Aka05 3 anni fa su tio
Risposta a Chester Ton
E pure la sedia elettrica….🤣
NOTIZIE PIÙ LETTE