Immobili
Veicoli

SWISS LEAGUETre titoli (+1) in otto anni: «La promozione? Ciliegina sulla torta»

04.05.21 - 14:30
Il ticinese Giacomo Casserini ha vinto il campionato cadetto con l'Ajoie, ma passerà al Visp: «Avevo fatto il mio tempo»
Freshfocus, archivio
SWISS LEAGUE
04.05.21 - 14:30
Tre titoli (+1) in otto anni: «La promozione? Ciliegina sulla torta»
Il ticinese Giacomo Casserini ha vinto il campionato cadetto con l'Ajoie, ma passerà al Visp: «Avevo fatto il mio tempo»

PORRENTRUY - Giacomo Casserini ha conquistato il terzo trofeo della sua carriera con l'Ajoie, in otto stagioni disputate.

Il difensore ticinese – nonostante fosse ai box per un infortunio a un ginocchio e non sia potuto scendere sul ghiaccio nei playoff – ha comunque coronato la sua esperienza giurassiana, vincendo qualche giorno fa il campionato di Swiss League e centrando la promozione nella massima serie svizzera. 

In precedenza il 30enne aveva già collocato nella sua personale bacheca anche una prestigiosa Coppa Svizzera (2020), schiacciando in finale il Davos, così come un altro campionato cadetto (2016). A livello personale è inoltre risultato essere il difensore che ha realizzato più punti di tutta la regular season nel 2015, ovvero 29. «Tutta la regione sta ancora festeggiando», è intervenuto proprio Casserini. «Abbiamo raggiunto un risultato importantissimo e sono davvero soddisfatto di aver vinto il terzo trofeo con l'Ajoie. Mi dispiace solo non aver potuto contribuire fino in fondo alla conquista del titolo. È comunque la ciliegina sulla torta dopo otto anni in cui ho dato tutto per questo club».

Dalla prossima stagione Casserini non farà infatti più parte del roster giurassiano, poiché si era già accordato da tempo con il Visp. «Avevo già firmato un contratto con i vallesani nel mese di novembre. Da una parte mi piacerebbe ovviamente continuare la mia avventura con l'Ajoie in National League, dall'altra avevo però bisogno di un'esperienza nuova, di stimoli diversi e di ricominciare con un'altra squadra. Il club era aperto a un rinnovo, ma sentivo che nel Giura avevo fatto il mio tempo».

Ricordiamo che nella sua carriera il sopracenerino ha anche difeso i colori dell'Ambrì nella massima serie svizzera per quattro stagioni e mezza (2008-2013). «Passo da un club ambizioso all'altro: il Visp è una società seria e con un progetto interessante. L'obiettivo è provare a vincere il campionato anche con i vallesani».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT