Immobili
Veicoli

EURO 2020Inghilterra in finale: è sfida all’Italia

07.07.21 - 23:37
Danimarca a casa con onore, l’Europeo si chiuderà con l’incrocio tra azzurri e Tre Leoni
keystone-sda.ch (Laurence Griffiths / POOL)
Inghilterra in finale: è sfida all’Italia
Danimarca a casa con onore, l’Europeo si chiuderà con l’incrocio tra azzurri e Tre Leoni
Per qualificarsi, alla truppa di Gareth Southgate non sono bastati i 90’ regolamentari.
SPORT: Risultati e classifiche

LONDRA - La seconda finalista di Euro 2020, la squadra che domenica sera sfiderà l’Italia, è l’Inghilterra. Gli uomini di Gareth Southgate si sono qualificati per l’ultimo atto del torneo superando 2-1 la Danimarca.

Il monologo britannico? La cavalcata della selezione dei Tre Leoni? Niente di tutto ciò: in una partita molto combattuta, in 120' minuti di battaglia, la truppa di Hjulmand si è saputa opporre con fiero orgoglio ai favoritissimi padroni di casa. Di più, non ha subito passivamente il loro gioco ma, con qualità e ordine, li ha respinti e per lunghi tratti anche controllati. E pure spaventati. Certo, Sterling e Kane soprattutto sono spesso riusciti a mettere a ferro e fuoco la retroguardia danese; il quartetto Schmeichel, Kjaer, Christensen, Vestergard ha però tremato raramente. Davanti, poi, con Braithwaite e Damsgaard, Pickford ha vissuto qualche spavento. E ha pure pianto. Al 30’, su punizione, il gioiellino della Sampdoria ha infatti griffato un vantaggio importante ma - purtroppo per lui - temporaneo. Meno di 10’ dopo, infatti, intervenendo su un’iniziativa di Saka, Kjaer ha spedito la palla nella propria porta per il pari.

L’equilibrio ha retto fino all’intervallo e poi per tutta una ripresa nella quale, seppur in modo disordinato, l’Inghilterra ha tentato di sfondare. La Danimarca ha invece giocato di rimessa, continuando però a tenere sulle spine la retroguardia rivale. Con il passare dei minuti la pressione locale è tuttavia cresciuta. Non ha prodotto risultati nei 90’, ma si è concretizzata nei supplementari quando, su rigore (sbagliato e ribadito in porta), Kane ha spinto i suoi in orbita (104’). Rotto l'argine e spinta da uno stadio carico di passione, una volta operato il sorpasso la selezione dei Tre Leoni non si è più voltata indietro. Ha continuato a sprintare fino all'ultimo fischio dell'arbitro, quello che ha certificato il passaggio del turno e l'approdo alla finale. Domenica sarà sfida all'Italia. Kane e soci saranno ovviamente favoriti, ma avranno anche sulle loro spalle una pressione gigantesca: quella di un popolo di supporter che non vince da troppi anni. Addirittura dal mondiale casalingo del 1966. Che il tempo per rompere il tabù sia finalmente - per gli inglesi - arrivato?

Partecipa al concorso Euro-Game

Più di 200.000 premi istantanei per un valore totale di oltre 600.000 franchi possono essere vinti all'Euro-Game di Denner e Tio / 20 minuti. Il premio principale è un anno di acquisti gratuiti da Denner.

COMMENTI
 
Gus 1 anno fa su tio
Nel calcio succedono sempre cose poco chiare, che favoriscono nettamente qualcuno: il rigore per l'Inghilterra, l'espulsione di Freuler. Come si chiama ciò?
Evry 1 anno fa su tio
Vittoria meritata.
NOTIZIE PIÙ LETTE