Immobili
Veicoli

EURO 2020Spavento Eriksen: «In Italia i controlli sono molto rigidi»

13.06.21 - 10:10
L’Inter si è stretta attorno al centrocampista danese: «Abbiamo passato una brutta ora»
keystone-sda.ch (Wolfgang Rattay / POOL)
Spavento Eriksen: «In Italia i controlli sono molto rigidi»
L’Inter si è stretta attorno al centrocampista danese: «Abbiamo passato una brutta ora»
«Ora esami approfonditi».
SPORT: Risultati e classifiche

COPENAGHEN - Paura e sgomento hanno, per fortuna, lasciato spazio a sorrisi e speranza; quanto accaduto a Christian Eriksen ha in ogni caso lasciato il segno. E ha fatto cominciare le domande. “Come è stato possibile?”, è la più gettonata. 

Una risposta ancora non c’è. Non l’ha neppure Piero Volpi, capo dello staff medico dell’Inter. Scosso ma sollevato, il dottore del club nerazzurro ha infatti sottolineato come Eriksen - che nel frattempo ha scritto un confortante “Sto bene, spero di tornare presto”, nella chat di squadra - fosse in perfette condizioni fisiche. «Abbiamo passato una brutta ora. Nei prossimi giorni Christian si sottoporrà sarà a esami approfonditi che spero ci facciano capire cosa è successo. Mai c’era stato nessun episodio che, neppure lontanamente, aveva fatto intravedere un problema. E questo né quando era al Tottenham né ora all’Inter. E in Italia i controlli sono molto rigidi».

Partecipa al concorso Euro-Game

Più di 200.000 premi istantanei per un valore totale di oltre 600.000 franchi possono essere vinti all'Euro-Game di Denner e Tio / 20 minuti. Il premio principale è un anno di acquisti gratuiti da Denner.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE