S.Gallo
2
Servette
1
fine
(1-0)
Sion
0
Basilea
1
fine
(0-0)
Napoli
0
Torino
0
1. tempo
(0-0)
keystone-sda.ch (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
+8
EURO 2020
12.06.2021 - 09:150

Lo show svizzero? In un gioiellino carissimo

Con l'Olympic Stadium l'Azerbaijan si è lasciato alle spalle il passato

Struttura recente, eventi prestigiosi.

di Redazione
Giorgia Cimma Sommaruga

BAKU - Mercoledì 29 maggio 2019 a Baku, in Azerbaijan, si è disputata la finale di Europa League tra Arsenal e Chelsea. La scelta di questa città ospitante era avvenuta già nel 2017 tra dibattiti e contraddittori.

All’inizio del ‘900 la capitale divenne uno dei centri più avanzati al mondo per il settore petrolifero, e così, in un paese che fin dal Medioevo aveva visto le discipline di combattimento come il principale impiego di energie degli azeri, altre culture legate al tempo libero come calcio, ginnastica, nuoto e pallavolo si erano diffuse ovunque.

La scelta della sede da parte della UEFA si è inserita in un contesto di cooperazione tra l’Europa e l’Azerbaijan, che ha visto nel corso degli ultimi anni, l’organizzazione di diversi eventi sportivi a risonanza internazionale come: U17 Women’s World Cup; GP di Baku di Formula 1; Europei U17 e – quest’anno – Euro 2020.

L’Olympic Stadium ospita la partita d’esordio della Svizzera e, a titolo di curiosità, dista 4'241 km da Lugano. Questa struttura, inaugurata nel 2015, rappresenta un gioiello architettonico per Baku, nonché un impianto sportivo di ultimissima generazione. Il risultato finale ottenuto rispetta in toto i principi di efficienza economica, modernità, funzionalità e accoglienza. Lo stadio, costruito in occasione dei Giochi Europei, occupa una superficie di 204.000 mq, ha una capienza totale di 69.870 spettatori e per costruirlo è stata investita una cifra che si aggirerebbe attorno ai 650 milioni di euro.

Nonostante la modernità dell’impianto, il progetto ha tenuto conto dei simboli della cultura dell’Azerbaijan: cinque strutture di forma cilindrica ispirate dalla Torre della Vergine – patrimonio dell’umanità dall’Unesco – e il fuoco, elemento di spicco del design di facciata nonché simbolo della città di Baku.

Partecipa al concorso Euro-Game
Più di 200.000 premi istantanei per un valore totale di oltre 600.000 franchi possono essere vinti all'Euro-Game di Denner e Tio / 20 minuti. Il premio principale è un anno di acquisti gratuiti da Denner.

EURO 2020: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Naomi Baker / POOL)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 18:55:32 | 91.208.130.85