Cerca e trova immobili

MILANOAgguato-Inter ai tifosi della Juve: bombe carta contro il bus e... tre agenti feriti

05.02.24 - 20:27
Il bilancio degli scontri è di 50 Daspo: 2 arresti e 48 denunce per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, più danneggiamento aggravato
Imago, archivio
Fonte ATS/ANS
Agguato-Inter ai tifosi della Juve: bombe carta contro il bus e... tre agenti feriti
Il bilancio degli scontri è di 50 Daspo: 2 arresti e 48 denunce per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, più danneggiamento aggravato
Dopo l'aggressione le forze dell'ordine hanno sequestrato mazze, tirapugni e sfollagente telescopici.
Calcio - Serie A 04.02.2024

LIVE

Inter
1 - 0
Juventus
CALCIO: Risultati e classifiche

MILANO - Cinquanta Daspo (Divieti di accedere alle manifestazioni sportive, ndr), due arresti e tre agenti feriti: è questo il bilancio degli scontri al termine del big match Inter-Juventus, su cui sono ancora in corso indagini da parte della Digos.

Stando appunto ai primi accertamenti della Divisione investigazioni generali e operazioni speciali, un vero e proprio agguato organizzato è andato in scena fuori dallo stadio milanese, ieri a tarda sera, dopo l'incontro tra le due prime squadre del campionato italiano di calcio. Spente le luci a San Siro, mentre il bus con a bordo i tifosi juventini partiva alla volta di Torino, un gruppo di supporter interisti è entrato in azione, scagliando bombe carta contro l'autobus e la Polizia.

La modalità dell'aggressione, con tanto di mazze, tirapugni e sfollagente telescopici (poi sequestrati) - sincronizzata e iniziata dopo la mezzanotte, ben oltre la fine della partita - ha persuaso gli investigatori che si sia trattato di un agguato organizzato. Ed è proprio contro chi ha predisposto il blitz dei tifosi nerazzurri - molti volti nuovi della curva e qualcuno invece già noto - a cui punta la Polizia italiana, ritenendo non fosse presente tra i fermati.

Arrestati, ma già tornati a piede libero in mattinata, un 22enne e un 24 enne, mentre gli altri 48 sono stati tutti denunciati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Al vaglio della Digos le posizioni di altri due tifosi indagati, per i quali potrebbe scattare l'arresto dati i precedenti Daspo già emessi a loro carico. Il Questore di Milano, Giuseppe Petronzi, ha confermato poi il Daspo per tutti e 50 i supporter interisti.

Il servizio di ordine pubblico era entrato in funzione sin dalla mattinata e 18 tifosi juventini nel pomeriggio erano stati identificati per aver lanciato un petardo sotto il pullman di un Inter Club, mentre un altro supporter bianconero di 21 anni, in possesso di un fumogeno, era stato denunciato e allontanato dallo stadio dopo l'emissione nei suoi confronti di un Daspo della durata di un anno. Circa 60 supporter juventini, inoltre, erano stati allontanati dallo stadio dopo essersi presentati ai tornelli senza i biglietti.

Dopo il match, quando ormai le tifoserie delle due squadre si erano allontanate dallo stadio, il traffico era già defluito e restava solo da scortare all'esterno il bus dei tifosi juventini, il gruppo di ultras nerazzurri è spuntato fuori dal nulla, scagliando bombe carta contro l'autobus e contro i poliziotti, colpendo anche una delle auto di servizio.

Immediata la reazione degli agenti italiani, a difesa del pullman e per bloccare altre possibili aggressioni. Durante i tafferugli alcuni agenti, tre in particolare, sono stati colpiti con bottigliate alle braccia, calci e pugni e probabilmente con qualcuno degli oggetti poi trovati a terra e sequestrati. Uno di loro è finito in osservazione in ospedale con diverse contusioni, fortunatamente senza riportare gravi conseguenze. Per i due ultrà interisti di 22 e 24 anni, è stato convalidato l'arresto, ma non è stata applicata alcuna misura cautelare, e quindi sono tornati liberi.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
CLASSIFICA
PLPuntiWDLGFGAGDFORM
1Inter32832651771760WDWWD
2Milan32692165633726WWWWD
3Juventus32631895452421DDLWD
4Bologna325916115452520LWWDD
5Roma31551678563521WDWDW
6Atalanta315115610573621LDWLD
7Lazio32491541341356LWWLW
8Napoli324913109504010DDLWD
9Torino32451112931292DWWLD
10Fiorentina31441281143367DDLLD
11Monza32431110113441-7WWLLD
12Genoa3239912113539-4LDDWD
13Lecce3232711142748-21LWDLW
14Cagliari3231710153454-20WLDWD
15Verona3228610163044-14WLDLD
16Udinese3128416113047-17DWLDL
17Empoli322877182548-23LLLWL
18Frosinone322769174063-23LLDDD
19Sassuolo322668183962-23WLDDD
20Salernitana321529212668-42LLLDL
Ultimo aggiornamento: 16.04.2024 12:59
COMMENTI
 

F/A-19 2 mesi fa su tio
Calcio, sport educativo, bisogna investire di più, Lugano insegna.

Marte18 2 mesi fa su tio
Che persone indecenti!!!

Mike 2 mesi fa su tio
sé era lì contrario toglievano 15 punti alla yuve!!!! e l'Inter niente caso chiuso deve vincere scudetto rimane e sarà il campionato più truccato al mondo...

Heinz 2 mesi fa su tio
Risposta a Mike
Sicuro guarda...

Gigetto 1970 2 mesi fa su tio
Pola, giù manganellate. Ma belle pesanti da fagli passare la voglia.

hcap1972 2 mesi fa su tio
Risposta a Gigetto 1970
Se potessero senza venire a loro volta denunciati, sarebbe un ottimo deterrente. Ma si sa, i poveretti non li si può toccare. Arriva in loro aiuto Amnesty International. Uno schifo.

Capra 2 mesi fa su tio
Magistratura totalmente inutile
NOTIZIE PIÙ LETTE