Cerca e trova immobili

ZURIGO«Giornata storica per il calcio svizzero»

05.12.23 - 10:58
Bonus identici per la Nazionale maschile e quella femminile
keystone-sda.ch (Christian Charisius)
Fonte ats
«Giornata storica per il calcio svizzero»
Bonus identici per la Nazionale maschile e quella femminile
UBS subentra a CS come sponsor delle nazionali. Rimarrà almeno fino a 2028.
CALCIO: Risultati e classifiche

ZURIGO - UBS subentra a Credit Suisse (CS) come sponsor principale dell'Associazione svizzera di football (ASF), cioè fra l'altro concretamente della nazionale elvetica di calcio che parteciperà al campionato europeo del 2024 in Germania.

"Oggi è una giornata storica per il calcio svizzero", afferma il presidente di ASF Dominique Blanc, citato in un comunicato odierno. "Siamo grati e felici di avere UBS come partner forte al nostro fianco e di continuare a procedere verso il futuro su basi solide".

Con l'acquisizione di Credit Suisse, UBS assume un nuovo impegno nei confronti del calcio elvetico e subentrerà a partire dal luglio 2024 al contratto di sponsorizzazione dell'ex concorrente per i successivi quattro anni, almeno fino al giugno 2028.

Come in precedenza, la metà di tutti i contributi (il cui importo non è stato peraltro reso noto) confluirà direttamente nel settore giovanile. La nazionale maschile e quella femminile riceveranno gli stessi bonus in caso di vittoria nelle partite. Sempre secondo l'ASF, la banca guidata da Sergio Ermotti - dirigente che da ragazzo è stato appassionato giocatore e che oggi presiede l'FC Collina d'Oro - continuerà a sostenere con forza, attraverso iniziative mirate, il calcio femminile, anche quello giovanile.

"Le squadre di calcio nazionali sono ambasciatrici del nostro paese", afferma Ermotti, citato a sua volta nella nota di ASF. "Il calcio smuove le persone, integra ed educa, è una scuola di vita per ragazze, ragazzi e adulti: per questo noi di UBS vogliamo continuare e sostenere ciò che da trent'anni viene costruito e vissuto sui campi di calcio del nostro paese".

La collaborazione fra Credit Suisse e ASF - organizzazione fondata nel 1895, entrata nella FIFA (federazione internazionale) nel 1904 e nella UEFA (federazione europea) nel 1954 - è di lunga data: il primo contratto risale infatti al 1993. Il logo della banca fondata nel 1856 da Alfred Escher e fagocitata quest'anno da UBS rimarrà visibile sulle maglie dei giocatori sino alla prossima estate, dopo di che sarà sostituito da quello della banca oggi dominante in Svizzera.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE