Winterthur
0
Aarau
0
1. tempo
(0-0)
Wil
1
Sciaffusa
0
1. tempo
(1-0)
BROADY L./JOHNSON L.
0
HUESLER M./STRICKER D.
2
fine
KONTAVEIT A. (EST)
1
BENCIC B. (SUI)
0
2 set
(6-4 : 4-2)
Losanna
2
Davos
3
2. tempo
(2-2 : 0-1)
Ginevra
1
Friborgo
3
2. tempo
(0-1 : 1-2)
Berna
2
Bienne
1
2. tempo
(2-0 : 0-1)
Langnau
2
Lakers
2
2. tempo
(2-1 : 0-1)
Zugo
2
Ajoie
1
2. tempo
(0-0 : 2-1)
Zurigo
2
Lugano
1
2. tempo
(0-1 : 2-0)
Winterthur
0
Aarau
0
1. tempo
(0-0)
Wil
1
Sciaffusa
0
1. tempo
(1-0)
BROADY L./JOHNSON L.
0
HUESLER M./STRICKER D.
2
fine
KONTAVEIT A. (EST)
1
BENCIC B. (SUI)
0
2 set
(6-4 : 4-2)
Losanna
2
Davos
3
2. tempo
(2-2 : 0-1)
Ginevra
1
Friborgo
3
2. tempo
(0-1 : 1-2)
Berna
2
Bienne
1
2. tempo
(2-0 : 0-1)
Langnau
2
Lakers
2
2. tempo
(2-1 : 0-1)
Zugo
2
Ajoie
1
2. tempo
(0-0 : 2-1)
Zurigo
2
Lugano
1
2. tempo
(0-1 : 2-0)
«Renzetti ha dovuto vendere»
Ti-press (Pablo Gianinazzi)
+7
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SUPER LEAGUE
2 ore
Lo Young Boys perde Zesiger
Il calciatore dell'YB salterà le prossime partite
CALCIO
2 ore
Pioli vuole rivoluzionare il calcio: «No ai retropassaggi dopo la metà campo»
Il tecnico rossonero è convinto che bisognerebbe pensare ad altre modifiche del regolamento
CICLISMO
3 ore
Baroncini d'oro nella gara U23
L'elvetico Mauro Schmid ha ceduto a una manciata di chilometri dall'arrivo
MERCATO
5 ore
Donnarumma deluso, la Juve pronta all'assalto
Il portiere italiano non è felice della situazione venutasi a creare a Parigi, dove Navas viene considerato titolare
FORMULA 1
6 ore
A Sochi Verstappen scatterà dall'ultima fila
A Sochi il pilota 23enne sarà chiamato a imbastire una grande rimonta se vorrà incamerare punti pesanti
COPPA SVIZZERA
6 ore
Lugano e Chiasso in campo mercoledì 27 ottobre
Gli avversari erano già noti: i bianconeri ospiteranno lo Young Boys, i momò il San Gallo
NATIONAL LEAGUE
8 ore
Ludovic Waeber: ancora Zurigo
L'estremo difensore dei Lions resterà in terra zurighese almeno fino al 2025
FORMULA 1
9 ore
«Contatti ed eccessi? Ne vedremo ancora, è una grande battaglia»
La lotta iridata fa tappa a Sochi, feudo Mercedes. Jarno Trulli: «Max e Lewis sono già andati sopra le righe, ma...».
NATIONAL LEAGUE
13 ore
Il Lugano nella tana dei Leoni con (soli) due stranieri
La compagine bianconera sfiderà Lions e Berna, mentre l'Ambrì scenderà in pista soltanto domenica.
SUPER LEAGUE
21 ore
«Mi aspettavo un'altra partita»
Il tecnico bianconero: «Non posso dire niente sull'atteggiamento dei miei giocatori»
SERIE A
22 ore
Acuto della Roma in casa
I giallorossi hanno regolato l'Udinese fra le mura amiche (1-0).
TENNIS
22 ore
Jil Teichmann continua la sua marcia
La rossocrociata ha battuto Alison Riske in tre set: 6-3, 1-6, 6-4.
SERIE A
1 gior
Poker del Napoli: partenopei in vetta a punteggio pieno
La truppa di Spalletti ha sculacciato la Sampdoria 4-0. Nello stesso tempo Torino-Lazio è terminata 1-1.
TENNIS
1 gior
Belinda Bencic vola nei quarti
La tennista rossocrociata ha piegato la resistenza della Sorribes-Tormo: 6-2, 6-3 il risultato finale.
PECHINO 2022
1 gior
Svizzera & Olimpiadi: si parte con la Russia
Oltre alla Sbornaja gli elvetici affronteranno anche la Repubblica Ceca e la Danimarca.
IL SORPASSO A… DUE RUOTE
1 gior
Tavola apparecchiata per Valentino Rossi, ma si abbuffa Quartararo
Quartararo super mentre gli altri piloti Yamaha affondano
FORMULA 1
1 gior
Schumi jr confermato: «Sto vivendo il mio sogno»
Il figlio di Michael correrà in F1 anche la prossima stagione: «Ci avvicineremo alla zona punti».
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Robert Mayer passa al Langnau
Il portiere 31enne lascia il Davos per raggiungere (in prestito) i Tigrotti
LUGANO
21.06.2021 - 16:400
Aggiornamento : 18:41

«Renzetti ha dovuto vendere»

Leonid Novoselskiy: «Problemi economici? Da quel che so non ce ne sono e non ce ne saranno»

«Non è la prima volta che Renzetti mi tira in ballo».

LUGANO - A Cornaredo c'è parecchia agitazione. L'agire di Thyago De Souza e Giammarco Valbusa, coloro che dovrebbero pilotare la società bianconera, sta preoccupando e non poco il presidente uscente Angelo Renzetti. Proprio quest'ultimo, nelle ultime ore, ha esposto tutta la sua apprensione, facendo suonare più di un campanello d'allarme: «L’obiettivo è quello di chiarire la situazione tra noi. Chiarire se sarò accompagnato, perché qualora restassi solo non potrei portare avanti tranquillamente tutto il carrozzone», sono state le sue parole espresse questa mattina al nostro portale.

La preoccupazione di Renzetti, oltre alla mini-licenza che non arriva, è proprio quella di doversi caricare sulle spalle contratti onerosi (vedi quello di Demba Ba), firmati dalla nuova proprietà. Una situazione che, come da lui sottolineato, sarebbe insostenibile. E che potrebbe persino portare il club in acque limacciose. 

Per cercare di fare un po' di chiarezza Leonid Novoselskiy e Thiago Rodrigo de Souza (che però alla fine non si è presentato) hanno indetto una conferenza stampa. 

In assenza dell'italo-brasiliano, a parlare è stato l'imprenditore russo, detentore del 40% delle azioni del club.

«La situazione è tesa dopo le dichiarazioni di Renzetti. Tutti stanno cercando una soluzione per andare avanti in maniera costruttiva ma dopo le parole di Angelo mi sono sentito costretto a fare questa conferenza. Purtroppo secondo me è c’e’ un problema di comunicazione, dobbiamo essere tutti piú chiari. Il momento non è drammatico: tutti siamo a caccia di una soluzione. Vogliamo tranquillizzare i tifosi». 

«Renzetti non è la prima volta che mi tira in ballo. Io invece ho voluto evitare di parlare troppo in questo periodo: le dichiarazioni pubbliche, spesso, fanno più male che bene. 

«La vendita della società è stato un processo lungo: ci sono state trattative su vari livelli. Solo una volta si è arrivati a una conclusione: a dicembre 2019 una società aveva firmato un accordo con Renzetti. Poi però non era stato versato il compenso concordato e tutto era così caduto...».

«Conosco De Souza da due mesi. Il primo incontro è avvenuto due mesi fa. Abbiamo parlato di calcio per tre ore. Abbiamo discusso la nostra idea. Ci siamo detti che volevamo un progetto fondato sulla Prima squadra ma che tenesse anche conto dei giovani. Volevamo una persona che condividesse questo, che per me è l’unico modello per sostenere un club: solo cosi si puo sperare di sopravvivere in Super League. Abbiamo insomma trovato una condivisione d’intenti. Poi De Souza ha parlato con Angelo mentre io mi sono defilato, poiché erano loro che dovevano trovare un accordo». 

«Heusler? Non ha mai avuto l’idea di comprare il Lugano. Mi ha chiamato il giorno dopo aver letto la notizia ed era allibito di ciò che si diceva. Ha mandato una lettera al Lugano, è vero, ma non significa che volesse comperare il club. Heusler rappresenta un gruppo non svizzero, probabilmente americano, per questo è stato accostato alla nostra società. Non è giusto dare il messaggio alla città che Heusler era interessato all'acquisto del club. Perche’ il suo nome è accostato al Basilea e poi c’è il rischio che tutti si illudano. Una trattativa con lui non c'è mai stata. L'unico modo di avere un futuro a Lugano è continuare con ciò che stiamo facendo. E parlo anche del Settore giovanile, dove si sta facendo un grandissimo lavoro».

«È la prima volta che qualcuno associa alla mia persona la parola "frode". Ieri non mi sentivo bene, dopo tutto quello che ho fatto per il Lugano. Pubblicamente Renzetti ha sempre detto che sono stato unico per lui: e l’attacco mi ha fatto male». 

«De Souza non era preparato al processo burocratico. Sono convinto che è arrivato con tantissimo entusiasmo. In pochi giorni voleva fare tantissime cose ma io gli ho spesso ripetuto: “fai una cosa per volta”. C’è una soluzione per prolungare questo periodo di transizione. Su Braga non posso dire chissà cosa: non ho parlato tanto con lui. So solo che è un amante del calcio offensivo. Mi ha impressionato la lista di giocatori che ha allenato, soprattutto giovani. Questo mi dà speranza. La nuova proprietà infatti ha voluto parlare subito con Guidotti e Muci».

«Sono fiducioso. Ora è giusto che ci sia tensione e posso capire Angelo. Credo che la situazione potesse essere gestita meglio. Io ho detto a De Souza che non deve dire che arriveranno in Svizzera alcuni colpi di fama mondiale. Lui mi ha risposto che sente così tanto entusiasmo, che forse è andato oltre. Braga ha diversi contatti in Brasile…».

«Problemi economici? Da ciò che so non ce ne sono. Se sono parte di questo progetto è perché sono convinto che non ce ne saranno».

«Renzetti ha dovuto vendere, ma non mi chiedo perché. So solo che ha dovuto vendere. Oggi sta cercando di allungare questo periodo di transizione. Ci vuole buon senso». 

«Alle autorità, preoccupate per la situazione, non posso dire tanto oggi. Non è il mio compito. Ma siamo in contatto». 

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
tormar 3 mesi fa su tio
Mi sto domandando dov’è la fregatura. Chi sta speculando? Arriva, arriva , non preoccupatevi. Qualcuno piangerà
cle72 3 mesi fa su tio
Da tifoso posso solo dire, è credo di non sbagliare. Chi si assumerebbe il rischio di comprare una squadra con la spada nel fianco, pronta a colpire nel caso il referendum passi (ma non passerà mai) e addio stadio e addio alla super legue, se non avesse in programma un progetto serio? Per questo sono sereno. Forza Lugano!
Topino 3 mesi fa su tio
@cle72 Condivido! Troppi gufi e troppa gente che fa già il funerale al Lugano. Sarò un inguaribile ottimista ma per me tutto si sistemerà e il PSE verrà costruito alla faccia del MPS!
seo56 3 mesi fa su tio
Porü Lugän… messo peggio della nazionale 😏😏
marco17 3 mesi fa su tio
Rivolgetevi a Borradori e Valenzano-Rossi: ruspe anche a Cornaredo e il problema è risolto.
Genchi 67 3 mesi fa su tio
@marco17 Che pos,gnuc và a pesca
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-24 21:07:41 | 91.208.130.85