Cerca e trova immobili

ATLETICAJason Joseph illumina Bellinzona

04.09.23 - 22:21
Il 24enne Jason Joseph ha vinto brillantemente la gara dei 110m ostacoli. Sottotono Mujinga e Ditaji Kambundji
Ti-press (Pablo Gianinazzi)
Jason Joseph illumina Bellinzona
Il 24enne Jason Joseph ha vinto brillantemente la gara dei 110m ostacoli. Sottotono Mujinga e Ditaji Kambundji
Tamberi quarto nel salto in alto
SPORT: Risultati e classifiche

BELLINZONA - A Bellinzona, in un meeting divenuto negli anni sempre più affascinante, si sono date appuntamento numerosissime star di fama internazionale. A mettersi particolarmente in luce per i colori rossocrociati è stato Jason Joseph, impostosi nei 110m ostacoli con il tempo di 13''18.

Fra le più attese c'era senza dubbio Mujinga Kambundji, la quale nei 100 metri - gara regina dell'atletica leggera - non è andata oltre il settimo posto con il crono di 11''37. A imporsi è stata la favorita della serata, ovvero la giamaicana cinque volte campionessa olimpica Elaine Thompson-Herah (10''92) davanti alla britannica Imani Lansiquot (10''99). Ricordiamo che il record del meeting ticinese appartiene a Shelly-Ann Fraser-Pryce (10''78), staccato il 14 settembre 2021.

Anche in campo maschile, nella medesima distanza, sventola in alto la bandiera giamaicana grazie a Oblique Seville (quarto ai recenti Mondiali di Budapest), che con il tempo di 10''01 si è lasciato alle spalle il keniota Ferdinand Omanyala (10''04). 

Vittoria e record dello stadio nei 100m ostacoli ottenuti dalla portoricana Jasmine Camacho-Quinn (12''56), gara nella quale Ditaji Kambundji si è dovuta accontentare del sesto posto. (12''76). 

Orfani del nostro Ricky Petrucciani, reduce da una stagione costellata da alti e bassi, Lionel Spitz si ê dovuto accontentare della quarta piazza nei 400m. I 46 secondi tondi tondi non sono bastati per salire sul podio (si è imposto l'olandese Bonevacia in 45''43).

Infine il fresco campione del mondo del salto in alto Gianmarco Tamberi – uno dei più attesi a Bellinzona – è giunto quarto nella gara vinta dall’ucraino Andrii Protsenko.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Dave 9 mesi fa su tio
definire capitale mondiale il meeting sembra troppo..i 100 piani maschile mancavano tutti così come molti nei 400 ,800,e salto in alto eccetto il campione mondiale tamberi. meeting di assoluto livello si ,175 medagliati non è cosa da poco ...ma c erano davvero tanti assenti per definirlo capitale dell atletica mondiale. detto ciò complimenti assoluti per aver portato cmq grandi nomi come dos santos, gibo tamberi ,fenke bol ,r un ottimo 110 ostacoli femminile

Boh! 9 mesi fa su tio
Risposta a Dave
Fatto sta che lunedì sera Bellinzona per un momento è stata capitale dell’atletica mondiale…
NOTIZIE PIÙ LETTE