Immobili
Veicoli
ANA Ducks
5
TB Lightning
1
fine
(2-0 : 1-0 : 2-1)
Seattle Kraken
0
STL Blues
5
fine
(0-2 : 0-0 : 0-3)
VAN Canucks
1
FLO Panthers
2
fine
(1-0 : 0-0 : 0-1 : 0-0 : 0-1)
ANA Ducks
5
TB Lightning
1
fine
(2-0 : 1-0 : 2-1)
Seattle Kraken
0
STL Blues
5
fine
(0-2 : 0-0 : 0-3)
VAN Canucks
1
FLO Panthers
2
fine
(1-0 : 0-0 : 0-1 : 0-0 : 0-1)
Rémy Steinegger
ORIENTAMENTO
06.07.2021 - 20:380

Kyburz e Aebersold gemme svizzere

Nella “middle” i due rossocrociati hanno lasciato il segno

di Redazione
Diego Baratti

DOKSY - Prima medaglia d’oro per la Svizzera ai mondiali di corsa d’orientamento di Doksy, in Repubblica Ceca. Il turgoviese Matthias Kyburz è infatti riuscito a conquistare il titolo mondiale nella gara su media distanza, concludendo la sua gara in 39’31’’, precedendo di 40’’ lo svedese Gustav Bergman e di 47’’ l’ucraino Ruslan Glibov. Kyburz ha condotto sin dai primi punti una gara perfetta, commettendo solo un errore di scelta per andare al 13esimo punto, ma grazie alla sua potenza fisica, sul finale non solo ha recuperato il piccolo distacco dallo svedese, ma è riuscito a incrementare notevolmente il suo vantaggio. “Sono veramente felice, dopo la sprint non ero soddisfatto della mia prestazione, ma dopo oggi sono proprio contento di essere ritornato al top. Ho raggiunto Kinneberg (norvegese, che ha concluso 6° ndr) che partiva dietro di me, e questo mi ha spinto a dare ancora di più sul finale”, ha dichiarato il 31enne di Rheinfelden al termine della gara.

L’argoviese Daniel Hubmann ha concluso la sua prova in ottava posizione, a 2’37’’ dal connazionale, pagando delle imprecisioni nella prima parte della gara. Più lontani gli altri svizzeri: 16esimo Noah Zbinden a +6’55" e 21esimo Jonas Egger a +9’01" Niente da fare invece per il campione del mondo uscente del 2019, il norvegese Olav Lundanes, che complice un grave errore già al primissimo punto, ritirandosi poi dalla gara.

Kyburz si è imposto in una gara molto tecnica, caratterizzata dalla presenza di molti massi e da alcune parti di bosco poco scorrevole per la corsa, che rendevano necessaria un’attenta lettura della cartina fin dai primissimi punti e difficile una veloce percorrenza. Infatti, rispetto ai canonici 35 minuti che dovrebbe impiegare il vincitore, il campione della categoria maschile ha gareggiato per quasi 5 minuti in più.

Sebastian Inderst, caslanese che corre per la nazionale italiana, non è purtroppo riuscito questa mattina a qualificarsi per la finale della gara middle.

Nella gara femminile a conquistare la terza medaglia rossocrociata in questa rassegna iridiata ci ha pensato Simona Aebersold. La giovane bernese, classe 1998, grazie a un finale eccezionale, è riuscita a mettersi al collo la medaglia di bronzo, precedendo di appena 2 secondi la svedese Steiwer, quarta classificata. A dominare ancora una volta è stata la svedese Tove Alexandersson, che nonostante diversi errori soprattutto nella parte iniziale, è riuscita a sbaragliare la concorrenza, terminando in 38’12’’, precedendo di ben 2’21’’ la norvegese Andrine Benjaminsen e di 3’21’’ la già citata Aebersold.

SPORT: Risultati e classifiche

Rémy Steinegger
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-22 07:15:35 | 91.208.130.85