Immobili
Veicoli

TENNIS«A 40 anni sarò distrutto. Federer? Si muove senza consumare energie»

13.06.20 - 13:55
Matteo Berrettini è tornato in Europa: «Mio nonno prepara il primo, mia nonna il secondo e io ingrasso di 5kg»
Keystone, archivio
«A 40 anni sarò distrutto. Federer? Si muove senza consumare energie»
Matteo Berrettini è tornato in Europa: «Mio nonno prepara il primo, mia nonna il secondo e io ingrasso di 5kg»

Il tennista italiano Matteo Berrettini è finalmente riuscito a tornare in Europa, dopo aver trascorso a casa della fidanzata Ajla Tomljanovic -negli Stati Uniti a Boca Raton, in Florida - più di tre mesi di lockdown, dovuti alla pandemia Covid-19.

«In Europa si sente un'aria diversa, ma non sono ancora tornato in Italia, ora sono in Francia», si può leggere nell'intervista di Berrettini sul "Quotidiano-net". «Siamo ancora lontani dai tornei ATP, ma sto bene sia fisicamente sia mentalmente. Non vedo l'ora di tornare a giocare più tornei possibili, ma bisogna essere sicuri che tutto sia sotto controllo. Il nostro problema sono i viaggi, dove sarebbe necessario trovare una soluzione ai vari spostamenti».

Dopo tre mesi in Florida ti manca la cucina italiana? «Più di quella, mi manca andare al ristorante con gli amici. Sono capace a cucinare la pasta, cacio e pepe, ma non sono diventato un cuoco. Quando torno a Roma andrò a cena da mio nonno e da mia nonna: lui prepara il primo, lei il secondo e io ingrasso 5 kg in una sera. Futuro da quarantenne? A 40 anni il mio corpo sarà distrutto, non come Federer. Lui ha avuto un po’ di fortuna per una questione di genetica: si muove senza consumare energie ed è come se stesse danzando, poi però ha anche una gestione pazzesca di quello che fa giorno per giorno, ora dopo ora. Nessuno è capace di farlo come lui; è tutto programmato in maniera precisa, perfetta e ha tempo per tutti, anche per i suoi quattro figli...».

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT