Immobili
Veicoli

L'OSPITEFair Trade Town: dopo Bellinzona e Lugano ora tocca a Mendrisio!

01.07.21 - 17:39
Marco Battaglia, Consigliere comunale verde liberale Mendrisio
Marco Battaglia
Fair Trade Town: dopo Bellinzona e Lugano ora tocca a Mendrisio!
Marco Battaglia, Consigliere comunale verde liberale Mendrisio

Lunedì 5 luglio, il legislativo della Città di Mendrisio si dovrà esprimere su una mozione interpartitica a favore dell’acquisizione del riconoscimento Fair Trade Town. Il 1° dicembre 2020 il Consiglio comunale di Lugano ha scelto con 52 voti a favore, 0 contrari e 0 astensioni di acquisire il riconoscimento quale città Fair Trade. A Lugano, la mozione per acquisire il riconoscimento ha ottenuto il supporto di tutte le forze politiche all’unanimità. Ciò dimostra lungimiranza e una chiara volontà nel sostenere un commercio più equo e sostenibile.

Il Municipio di Mendrisio, pur riconoscendo l’importanza del progetto e condividendone gli obiettivi, chiede però al Consiglio comunale di respingere la mozione per il riconoscimento Fair Trade Town. È poco chiaro perché la Città voglia restare indietro rispetto ad altre realtà del Cantone, nonostante i criteri richiesti siano già parzialmente soddisfatti e molte attività volute dall’esecutivo vadano in questa direzione. Condivido le conclusioni del relatore della mozione a Lugano: “una piccola goccia da sola non fa la differenza ma tante piccole gocce insieme fanno la differenza. » Invito quindi tutti i rappresentanti del legislativo della Città di Mendrisio a votare a favore della del riconoscimento Fair Trade Town che ci permetterà di contribuire assieme a Lugano, Bellinzona e Capriasca (e a tante altre città svizzere e ad oltre 2000 nel mondo) a promuovere il commercio equo per beni e alimenti che da noi non vengono e non possono essere prodotti. Non vogliamo rinunciare al tè, caffè e al cacao. Per questo il minimo che possiamo fare è promuovere maggiormente l’acquisto di prodotti che provengono dal commercio equo e sostenibile.

NOTIZIE PIÙ LETTE