Immobili
Veicoli

STREAMINGIl bene è ovunque, anche in mezzo al male (quasi assoluto)

06.11.22 - 11:00
Pienamente convincente "The Good Nurse", film Netflix con Jessica Chastain ed Eddie Redmayne
JoJo Whilden / Netflix
Il bene è ovunque, anche in mezzo al male (quasi assoluto)
Pienamente convincente "The Good Nurse", film Netflix con Jessica Chastain ed Eddie Redmayne

LOS ANGELES - Bagliori di bontà, di generosità si possono annidare anche negli individui più crudeli, nelle incarnazioni del male quasi assoluto. È una delle chiavi di lettura di "The Good Nurse", film pubblicato lo scorso 26 ottobre su Netflix e che vede come protagonisti i due premi Oscar Eddie Redmayne e Jessica Chastain. 

Il primo interpreta Charlie Cullen, infermiere apparentemente gentile e premuroso, ma che nasconde un terribile segreto. La seconda, invece, è Amy Loughren, che assiste i malati in un reparto di terapia intensiva e deve fare i conti con il quotidiano fardello di crescere due figlie da madre single e con grossi problemi di salute (e la mancanza di una copertura sanitaria). Arrivata allo stremo, Amy trova un'ancora di salvezza in Charlie, che diventa rapidamente il suo miglior amico e confidente.

I mostri che abitano dentro il nuovo arrivato, però, non tardano ad apparire. E sarà proprio Amy la persona cruciale per fermare quello che - e qui il film si mescola alla cronaca reale - è stato uno dei serial killer con il maggior numero di vittime a suo carico della storia degli Stati Uniti.

Tornando al film, "The Good Nurse" è un thriller che cattura e che rifugge dall'uso della violenza un po' fine a se stesso al quale attingono molte opere incentrate su omicidi seriali. È la storia di un rapporto umano vero e sincero tra i due protagonisti, trattato con sensibilità da Tobias Lindholm, già regista di un film nominato all'Oscar come "Krigen" ma anche sceneggiatore di un capolavoro assoluto come "Il sospetto". 

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE