Immobili
Veicoli

SVIZZERANiente da fare per Diamante: niente finale di CokeSTUDIO Soundcheck

20.09.22 - 09:30
Non ce l'ha fatta il cantante ticinese: in finale vanno Pablo, Nicky B Fly, Longsleeve and the WeirdBoys e Naveni
COKESTUDIO SOUNDCHECK
Niente da fare per Diamante: niente finale di CokeSTUDIO Soundcheck
Non ce l'ha fatta il cantante ticinese: in finale vanno Pablo, Nicky B Fly, Longsleeve and the WeirdBoys e Naveni

ZURIGO - Migliaia di fan da tutta la Svizzera hanno espresso il proprio voto online e hanno decretato i quattro finalisti di CokeSTUDIO Soundcheck, il più grande concorso musicale per esordienti che arriva così all'atto conclusivo.

I finalisti sono Pablo, Nicky B Fly, Longsleeve and the WeirdBoys e Naveni. Niente da fare per Diamante: la sua "Magia" non ha ricevuto voti a sufficienza per farlo arrivare tra i primi quattro e proiettarlo al gran finale dell'8 ottobre al Kraftwerk di Zurigo: per loro ci sarà la possibilità di esibirsi accanto ai coach della manifestazione - Ilira, Stefanie Heinzmann, Loco Escrito e Stress. Il vincitore riceverà un aiuto finanziario per il lancio della sua carriera di complessivi 50mila franchi.

Questi sono i finalisti dell'edizione 2022

Pablo ha iniziato a fare rap da adolescente. Da allora ha continuato a evolversi come membro di diverse band come Le Flut, Lélents o La Gustav. Il rapper friburghese fonde ritmi duri, cori, solida tecnica rap e testi profondi in una musica rap e pop multiforme. Il successo avuto finora dimostra che la sua musica tocca il tasto giusto: le sue canzoni registrano oltre un milione di stream online e ha già effettuato più di 60 concerti in tutta la Svizzera. Nel maggio 2022 è uscito il suo album «Plus Beau». Le nuove canzoni si potranno sentire dal vivo quest’estate in occasione di diversi festival come Les Georges, L’Estivale o Les Francomanias.

Spesso presa in giro a scuola per i suoi denti anteriori «a forma di farfalla», oggi questa donna forte e sicura di sé, Nicky B Fly, ne fa il suo marchio di fabbrica – il B Fly sta per Butterfly, e Fly è anche un acronimo per «First Love Yourself». Con radici nella città portuale congolese di Kinshasa e nella sua città natale di Zurigo, l’artista e madre single di un figlio si considera un ibrido culturale, nel cui petto battono due cuori allo stesso ritmo. Questo vulcano d’energia mescola nei suoi testi lo svizzero tedesco, il francese, l’inglese e il lingala e crea così uno stile musicale unico che sa interpretare durante le performance dal vivo con band e ballerine.

La musica di Longsleeve and the WeirdBoys è sperimentale e difficilmente può essere definita dai limiti di genere. Elementi synth, un look cupo e una presenza volutamente inquietante conferiscono alla band zurighese uno stile inconfondibile. I loro video musicali raggiungono già centinaia di migliaia di visualizzazioni su YouTube ed entusiasmano un pubblico internazionale. Grazie alla qualificazione alla finale del CokeSTUDIO Soundcheck anche in Svizzera si sentirà ancora parlare molto di loro.

Naveni è una cantautrice di Bienne con radici in Inghilterra e India. La 21enne scrive e produce lei stessa le sue canzoni da oltre tre anni. Una voce soft, beat ballabili e video che creano buon umore sono il suo tratto distintivo. Il suo album di debutto "For a Split Second" è stato pubblicato all’inizio del 2022. Dallo scorso anno si esibisce regolarmente in spettacoli come il Bierhübeli di Berna o il Lake Live Festival di Bienne.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE