GERMANIAÈ "prima i nostri" anche in Germania

08.10.22 - 18:36
Circa diecimila militanti dell'AfD hanno manifestato oggi a Berlino chiedendo «sicurezza energetica» per i tedeschi.
keystone-sda.ch (HANNIBAL HANSCHKE)
Fonte ats ans
È "prima i nostri" anche in Germania
Circa diecimila militanti dell'AfD hanno manifestato oggi a Berlino chiedendo «sicurezza energetica» per i tedeschi.
Il partito di ultradestra tedesco ha pure criticato le politiche del governo di Olaf Scholz nel contesto del sostegno all'Ucraina.

BERLINO - Sono diecimila le persone che hanno partecipato alla manifestazione organizzata oggi dall'ultradestra di AfD a Berlino, contro le politiche del governo di Olaf Scholz nel contesto del sostegno all'Ucraina. Lo ha confermato la polizia all'agenzia italiana ANSA.

La mobilitazione avrebbe assunto dimensioni maggiori delle attese, dal momento che gli organizzatori avevano inizialmente parlato di 4000 partecipanti. «Sicurezza energetica e protezione dall'inflazione. Prima il nostro Paese», lo slogan con cui l'ultradestra ha lanciato una serie di dimostrazioni a livello federale, chiedendo fra l'altro la rimozione delle sanzioni contro la Russia e attaccando le scelte politiche del ministro dell'Economia Robert Habeck.

Il corteo si è incontrato al Reichstag, da dove si è messo in marcia verso Potsdamer Platz, per poi tornare indietro al punto di partenza. La manifestazione, complessivamente pacifica - al netto di qualche momento di scontro con dimostranti delle contromanifestazioni organizzate in diversi punti della capitale - è partita intorno alle 13.30, con l'arrivo dei primi militanti, e si è chiusa verso le 18.

Alle contromanifestazioni, secondo la polizia, hanno partecipato circa 1500 persone.

COMMENTI
 
carlo56 3 mesi fa su tio
Io forse invecchiando son diventato più riflessivo… e queste cose già le dicevo e scrivevo a fine febbraio. L’essere umano non impara mai dalla sua storia. Con un minimo di logica e un’intelligenza media tutto questo era ampiamente prevedibile. Solo per la cecità ideologica, quella affaristica, per gli indifferenti e gli sciocchi poteva non essere chiaro. Le guerre si possono contrastare e vincere in un solo modo: mandando un esercito più forte. In tutti gli altri casi si perde e in migliaia di anni di storia questa è una costante, anche perché ciò corrisponde poi alle regole di madre natura secondo cui solo i più forti e quelli che sanno adattarsi sopravvivono. Tornando ad oggi l’europa non poteva mandare un esercito all’altezza semplicemente perché non ce l’ha. Dalla seconda guerra mondiale in poi, Gran Bretagna e Francia escluse, i paesi non ganno investito a sufficienza in questo settore delegando tutto agli USA con la NATO, in cui loro ci hanno messo oltre l’80% di uomini, mezzi e finanziamenti. Perciò è ovvio che senza di loro l’europa non può essere difesa contro una potenza seppur scalcagnata come quella russa. Quanto poi alle sanzioni… noi le paghiamo di più perché noi tutti, europei e svizzeri, dipendiamo moltissimo dall’estero, e l’europa in più NON è un paese ma solo un accordo commerciale e finanziario con una unica moneta. In confronto gli USA vivono per l’80% di mercato interno e perciò patiscono molto meno di noi, e anzi così si tolgono dai piedi uno scomodo concorrente, con tutto che noi poi siamo anche vincolati a loro dai contratti del piano Marshall che ci ganno permesso di uscire dalla povertà estrema dopo la II guerra mondiale. La storia conta…!
Afrodita 3 mesi fa su tio
Perchevragione ? La Svizzera dovrebbe fare altrettanto prima i nostri poi il G Ma ? Ancora questo sara la domanda del migliado di franki Quando ?????? 🤲🙏
RV50 3 mesi fa su tio
Le fondamenta stanno cedendo... ora chiedete l'aiuto del grande fratello USA sapete quanto gliene importa lui il suo scopo la raggiunto e ora paghiamone le conseguenze ; quando un gregge segue il montone non sempre é sicuro di non cadere in un dirupo Auguri UE tra non molto raccoglieremo i pezzi
Robi57 3 mesi fa su tio
L’UE sta scricchiolando?🤔
Sarà 3 mesi fa su tio
@Robi57 - E' quello che Putin vuole, destabilizzare l'UE. Alla Germania e all'UE manca la Merkel.
Robi57 3 mesi fa su tio
Sul chi lo vuole io ho dei dubbi che lo voglia e convenga solo alla Russia. Secondo me c’è qualcuno che sta pilotando la situazione con il telecomando in mano.
Sara788 3 mesi fa su tio
solo il nostro presidente terrone è contrario a dire prima gli svizzeri!
GabibbonePatatone 3 mesi fa su tio
perché viviamo proprio male in Svizzera e l'ultranazionalismo è la soluzione di cui abbiamo bisogno vero
RV50 3 mesi fa su tio
Quì non si tratta di come viviamo ma cosa abbiamo dato per vivere così ... UE con la sua politica social democrazia sta affogando piano piano le nazioni che la compongono e sempre di più sono convinto di quanto votato per la non entrata nell'UE ... ca. 800 deputati a mangiare sopra i loro cittadini e find'ora cosa hanno creato .... i pomodori tutti rotondi uguali se tenere o non mantenere l'ora legale grandi problemi per la popolazione ma sulle cose veramente importanti ; immigrazione energia salute e via dicendo cosa hanno fatto parlato conferenze ma risultati ZERO
NOTIZIE PIÙ LETTE