Keystone
REGNO UNITO
06.06.2021 - 15:500

Ritardare la fine delle restrizioni? Londra non lo esclude

Matt Hancock: «Osserveremo i dati ancora per una settimana e poi prenderemo una decisione»

La roadmap delle riaperture del Regno Unito prevede un allentamento definitivo delle restrizioni anti-Covid per il prossimo 21 giugno.

LONDRA - Il governo britannico non chiude la porta a un possibile posticipo della fine delle restrizioni, attualmente previsto per il prossimo 21 giugno. Al contrario, a Londra si dicono «del tutto aperti» alla possibilità di far slittare la data cerchiata in rosso.

A confermarlo, intervistato ai microni della BBC, è stato il segretario per la salute britannico Matt Hancock, che questa mattina ha spiegato che l'esecutivo intende «osservare i dati per un'altra settimana prima di prendere una decisione» chiara in merito. La data del 21 giugno, ha rimarcato Hancock, va piuttosto considerata come la prima data possibile per l'allentamento definitivo delle restrizioni. Una sorta di «non prima» di quel giorno.

A poter scompaginare, perlomeno sulla carta, i piani del governo di Sua Maestà è stato l'aumento - per ora ancora sotto controllo - dei nuovi casi quotidiani che il Regno Unito ha registrato nelle ultime due settimane, probabilmente legato alla cosiddetta variante ribattezzata Delta, ovvero quella identificata in India, che ha messo sull'attenti anche alcuni esperti.

La roadmap stilata da Londra, ha assicurato Hancock, è stata «concepita in ottica tale da prendere in considerazione questo genere di cambiamenti» in corsa.

Fortunatamente però, l'aumento dei casi non ha avuto un grosso impatto sugli ospedali, che stanno invece continuando a svuotarsi. Al momento nelle strutture sanitarie del Regno Unito si contano 932 pazienti Covid. Lo scorso gennaio, per tracciare un parallelo, fu superata la soglia dei 39'000 degenti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Ro 6 gior fa su tio
La prudenza è d’obbligo. La luce in fondo al tunnel è solo una lucina, a mio modo di vedere. Non chiudere ma mascherine è distanziamento dovrebbero essere ancora la norma ma .....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-13 15:45:24 | 91.208.130.86