keystone-sda.ch / STF (NEIL HALL)
Regno Unito e Francia trovano l'accordo sui camion bloccati a causa della chiusura del confine.
REGNO UNITO / FRANCIA
23.12.2020 - 07:240

Camion bloccati, Londra e Parigi trovano un accordo

Test rapido per permettere ai conducenti di lasciare l'isola

LONDRA - Il governo britannico ha annunciato di aver raggiunto un accordo con la Francia che consente ai conducenti di autocarri pesanti bloccati nel Regno Unito, in seguito alla chiusura del confine, di lasciare il paese con un rapido test Covid alla partenza.

«Tutti i conducenti di camion, indipendentemente dalla loro nazionalità, dovranno essere sottoposti» a uno screening che fornisce un risultato in circa 30 minuti, ha affermato in un comunicato il ministero dei trasporti. Questo protocollo sarà rivisto il 31 dicembre ma «potrebbe rimanere in vigore fino al 6 gennaio», ha detto.

Il porto britannico di Dover - dove ci sono lunghissime file di camion e tir - è dunque stato riaperto al traffico in uscita in seguito all'accordo trovato tra Regno Unito e Francia che mette fine al divieto temporaneo imposto in seguito alla scoperta della nuova variante del coronavirus.

In un comunicato, il principale hub britannico ha scritto che avrebbe riaperto dalla mezzanotte, anche se non è ancora chiaro quando le centinaia di camion e tir in attesa potranno cominciare a muoversi. La nota ribadisce anche che il porto sarà accessibile solo «per i clienti che sono risultati negativi al test Covid».


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-10 16:30:02 | 91.208.130.85