Keystone
Il CEO di Uber, Dara Khosrowshahi.
STATI UNITI
18.05.2020 - 18:000

Uber taglia di nuovo: cancellati altri 3'000 posti

L'azienda chiuderà 45 dei suoi uffici in tutto il mondo. Lo anticipa il Wall Street Journal

NEW YORK - Uber taglia altri 3'000 posti di lavoro e prende in considerazione anche la vendita delle attività non core. Ad anticiparlo oggi è il Wall Street Journal, che cita una nota dell'amministratore delegato Dara Khosrowshahi inviata per e-mail ai dipendenti della società.

Nella comunicazione viene inoltre spiegato che l'azienda chiuderà 45 uffici in tutto il mondo, consolidano alcune delle sue attività. «Stiamo facendo scelte veramente, veramente difficili» così da «poter avere chiarezza, guardare avanti e iniziare a costruire di nuovo con fiducia», scrive il CEO di Uber, che solo due settimane fa aveva annunciato un taglio nella propria forza lavoro che aveva toccato 3'700 dipendenti.

Secondo le cifre riportate da CNBC, a seguito di questi nuovi tagli l'azienda conterebbe circa 20mila dipendenti. Nella nota Khosrowshahi ha precisato inoltre che per i dipendenti in uscita è previsto un importante pacchetto di liquidazione, compreso di copertura assicurativa per la salute.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-04 01:41:23 | 91.208.130.86