Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINAPioggia di missili russi in Ucraina, la contraerea resiste

26.01.23 - 08:47
Esplosioni sono state udite anche a Vinnytsia, nell'Ucraina centro-occidentale, e vicino a Kiev
Keystone
Palazzo distrutto da un missile russo nella regione di Kharkiv (foto d'archivio)
Palazzo distrutto da un missile russo nella regione di Kharkiv (foto d'archivio)
Fonte ATS ANS
Pioggia di missili russi in Ucraina, la contraerea resiste
Esplosioni sono state udite anche a Vinnytsia, nell'Ucraina centro-occidentale, e vicino a Kiev

KIEV - Le forze russe hanno iniziato un nuovo attacco missilistico contro l'Ucraina e l'esercito di Kiev ha già abbattuto i primi missili: lo ha reso noto su Telegram il capo dell'ufficio del presidente Andriy Yermak, come riportano i media ucraini.

I media riferiscono che esplosioni sono state udite nella regione di Kiev. Secondo le informazioni preliminari, sarebbero state provocate dall'abbattimento di missili russi da parte della contraerea ucraina.

L'Amministrazione militare della regione di Kiev ha confermato che sono attive le forze di difesa aerea del paese ed ha esortato la popolazione a non ignorare il pericolo dell'attacco missilistico in corso, riportano ancora i media locali.

Intanto, esplosioni sono state udite anche a Vinnytsia, nell'Ucraina centro-occidentale, come riferisce l'emittente radio Suspilne.

Stando all'"Ukrainska Pravda", in precedenza il Comando aeronautico delle forze armate ucraine aveva reso noto su Facebook di aver abbattuto la notte scorsa 24 droni kamikaze Shahed lanciati dalla Russia su tutto il territorio nazionale. L'amministrazione militare della capitale aveva riferito dell'abbattimento di circa 15 droni nello spazio aereo di Kiev.

La Russia ha lanciato oggi «più di 30 missili» contro l'Ucraina: lo ha reso noto il governo di Kiev. Questa mattina è in corso un attacco missilistico contro l'Ucraina, che è stata presa di mira da «più di 30 missili russi, tra cui 15 contro Kiev», ha dichiarato il portavoce delle forze aeree ucraine Yuri Ignat. «Sei Tu-95 sono decollati dalla regione di Murmansk (in Russia, ndr) e hanno lanciato missili», ha detto il portavoce.

COMMENTI
 

falco8 1 anno fa su tio
@Pensopositivo - Hai una visione anglosassone del mondo, cosa che disprezzo, noi siamo i buoni, i Russi i cattivi come è sempre stato... vedono tuttora i russi come comunisti, per loro il peggior male sul pianeta (poveri cubani), e bisogna annientarli costi quel che costi. l'Ucraina è l'arma ideale, la 'salvaguardia' della democrazia un pretesto, e poi si penserà alla Cina. Ma la verità è in una zona grigia, ci sono interessi economici e militari enormi per entrambe le parti, per la Russia si trovano in Ucraina, per gli US si trovano nel sottosuolo dell'immenso territorio russo; si gioca il dominio del mondo di domani. Quindi è ovvio che entreremopresto in una fase molto pericolosa per l'UE.

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a falco8
Falco8 hai centrato esattamente anche il mio pensiero. Ma lo dici una volta, poi due etc etc ed escono sempre questi filosofi e storici di tio ( vedi pensopositivo= 7 anni in Tibet piuttosto che quelli accodati a lui..🤦🏼‍♂️) Mi congratulo con te per la pazienza che hai avuto nel rispiegare per l’ennesima volta un altro punto di vista. Che ovviamente non sarà né accettato ma nemmeno rispettato da sta marmaglia… perché loro sono democratici à la carte…

Pensopositivo 1 anno fa su tio
Risposta a falco8
Mi di cosa parli falco8...fai un minestrone enorme ...io quello che vedo é paranoia e anche confusione o malafede...nessuno vuole sterminare i russi é assurdo solo pensarlo. É proprio il contrario sono i russi (il regime russo , non la popolazione russa) a voler sterminare gli Ucraini . É quello che sta succedendo da quando hanno iniziato questa assurda guerra... Ps. Adesso rileggendo i commenti dei filo putiniani di questo blog ho proprio la sensazione che sono ragazzini con qualche legame con la Russia...non si spiegherebbero altrimenti I loro infantili commenti...

luca foiada 1 anno fa su tio
Risposta a falco8
@falco8: concordo. I russi sono stati inqualificabili a invadere. Nessun dubbio, ma ho anche forti dubbi che possano essere stati provocati. Come… non devo devo dirlo io, basta un’attenta analisi degli ultimi 30 anni e ognuno ci arriva in un modo o nell’altro. Le provocazioni evidentemente, ci tengo a sottolineare, non sminuiscono le loro gravi infrazioni. Nella zona grigia come correttamente lei evidenzia ci sono gli Stati Uniti con i loro interessi. Anche qui chi vuole capire capisce. L’unica cosa che non sono d’accordo è sulla fase pericolosa in avvicinamento per la EU. La fase pericolosa infatti, secondo il mio punto di vista, è già iniziata e purtroppo il punto di non ritorno già passato. La Russia con le sue immense risorse impareggiabili e come business partner dell’Europa è definitivamente perduta a vantaggio della Cina e India. Non ci resta che puntare sull’unica alleanza che ci è rimasta: gli Stati Uniti. Ma attenzione, a ciò non esiste alternativa, quindi saremo costretti a accettare le loro condizioni. Il loro debito 💸 è a livelli mai visti e il petrodollaro, con l’Arabia Saudita nei BRICS presto sarà un solo ricordo. Con le catastrofiche conseguenze. La fase pericolosa è già (!) cominciata. Molto non se ne sono accorti. Se per colpa di Putin o Bidone non importa. Il problema non sta più li….e dell’Ucraina a Washington non gliene frega a nessuno. Questo sia chiaro.

Tocqueville Alexis de 1 anno fa su tio
Risposta a falco8
@Falco: Io ho una visione molto anglosassone del mondo, cosa che adoro, e lo sai perché? Perché l'Impero Britannico ha creato il mondo moderno, nel bene e nel male, é una civiltà che ha irradiato il mondo delle libertà civili di cui noi tutti oggi godiamo in occidente. Ora ti spiego perché i russi sono i cattivi (chiaramente non il popolo russo, ma i vari regimi russi che si sono susseguiti nei decenni). Il problema della Russia, è che non ha mai conosciuto nemmeno lontanamente cosa sia la democrazia, le libertà civili, lo stato di diritto, etc... In Europa occidentale, a fine '700 abbiamo fatto la Rivoluzione Francese, poi ci sono stati vari sconvolgimenti nel '800, due guerre mondiali nel '900, ma piano piano in occidente abbiamo creato una società libera. La Russia invece, è passata dall'Imperialismo degli Zar, poi 75 anni di comunismo assassino, 10 anni di Eltsin in cui la gente faceva la fila per il pane, e poi ora 20 anni di regime putiniamo. In pratica non sanno nemmeno cosa siano le libertà civili, perché i vari governi hanno sempre sottomesso il popolo.

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Tocqueville Alexis de
Eccolo.. anche oggi hai sganciato la bomba della giornata…e con questa hai vinto la super coppa delle coppe e il mega premio per la minkiata🥇🏆

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a luca foiada
Corretto! Pensa che c’è pure chi si è auto convinto nel dire che sarà la Russia a perdere più da noi che viceversa. Quando sentì queste cose ringrazi di non pensarla come i famosi diecimila di Marco Aurelio

Arcadia7494 1 anno fa su tio
Risposta a luca foiada
Luca Foiada, se posso permettermi, credo che tu stia sottovalutando di molto’ il ruolo e l’importanza dell’UE nel mondo. Riprendo un estratto dal sito dell’Istat italiano “L'Ue è uno dei maggiori operatori mondiali nel commercio internazionale e rappresenta il SECONDO MAGGIORE ESPORTATORE E IMPORTATORE di beni al mondo, con solo la Cina che esporta più beni e gli Stati Uniti che ne importano di più. Inoltre, l'Ue è il PRIMO operatore al mondo negli scambi di servizi.”. Parliamo centinaia se non migliaia di miliardi di affari annui con il resto del mondo. Anche con gli USA il rapporto non può essere considerato subordinato. Per quanto riguarda la Cina, l’UE rimarrà un partner forte, I cinesi sono pragmatici e non rischieranno i rapporti con l’Occidente per una guerra. Mi sembra quindi ci sia un po’ troppo pessimismo. Per me, tra UE e Russia, chi deve tremare, almeno per il decennio a seguire, è la Russia , nonostante le sue risorse, anche perché per sfruttarle necessita di strutture, tecnologia e competenze, ad es. per estrarre gas e petrolio e nei prossimi anni qualcosa in tutti questi ambiti le verrà mancherà. Saluti.

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a luca foiada
Aggiungo : 1$ = 69.43 Rublo, esattamente come prima del conflitto. Poi si sentono pure minkiate “ ma tanto il rublo non vale più niente “ 😂😂 che comiche😂😂 Turchia India e Cina hanno accettato di fare i pagamenti in rubli e presto seguiranno altri paesi. Lo so, fa male per i filo ucraini sentire questo 🫢🤷🏻‍♂️

Arcadia7494 1 anno fa su tio
Risposta a @matterhorn
Cervino, la tua è solo una parte della storia. Come immagino sai, la moneta, come un bene, aumenta di prezzo se l’acquisti, viceversa si deprezza se la vendi. Il rublo ha fatto bene nel 2022 perché è stato venduto meno (crollo importazioni per parecchi miliardi e impossibilità di prelevare denaro e convertirlo in valuta estera). Il 2023 sarà differente, io non sono un’analista ma a causa di tutte le sanzioni e di prezzi di gas e petrolio più bassi, la Russia farà meno business, anche questo non giocherà a favore della forza del rublo. Stiamo a vedere.

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Rimarrai incredulo ma In parte sono d’accordo con te 😬. Per il resto quello è proprio il mio lavoro e fare una spiegazione qua sarebbe prolisso. Comunque per farti un’idea panoramica trovami un paese con moneta forte ( su dollaro euro o Franco ) che non vada bene. Spiegato in modo empirico il franco svizzero è ANCHE ( sottolineo ) perché viene acquistato come porto sicuro. Tant’è vero che la BNS più volte è dovuta intervenire comprando miliardi di valute estere ( e qua tornando a prima non va a comprare la moneta del Burkina Faso ..)

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Arcadia7494
* è ANCHE forte

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Ma tu sei sprecato! Che ci fai qua? Minkia uno come te nasce ogni mille anni🥇🏆

Tiki8855 1 anno fa su tio
Risposta a @matterhorn
@matterhorn@falco8 È alquanto frustrante dover sempre sentire le solite litanie di tutti questi pseudo democratici che imperterriti sognano la sconfitta della Russia. Non hanno ancora capito che l'orgoglio russo è scalfiito nel loro DNA. Non saranno un centinaio di carri armati a cambiare l'esito di questo conflitto!

Vinnie 1 anno fa su tio
Risposta a @matterhorn
totalmente d'accordo con @pensieropositivo che ha eloquentemente spiegato come è la situazione. non sono i russi il problema ma la loro governance, come per i NOrd Coreani, poverini che colpa ne hanno se hanno un dittatore come presidente. Andate voi benpensanti al posto di Zelensky, e poi mi dite cosa avreste fatto al suo posto. Prendere missili, stupri, torture ecc. o difenderti. Troppi falsi pacifisti in giro per il mondo e anche in questo blog.

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Vinnie
Ma che me ne frega a me di quello che pensi tu..🙄 comunque grazie per il tuo intervento. Bella serata.

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Tiki8855
Esatto. Ma poi vogliamo parlare di una Russia ipoteticamente sconfitta? È solo eresia pensarlo. Però l’importante è ripetere ; l Ucraina può e deve vincere 🐑🐑🐑🦜🦜🦜🤦🏼‍♂️🤦🏼‍♂️🤦🏼‍♂️

Pensopositivo 1 anno fa su tio
I vari matterhorn, tiki8855, demos fanno propaganda tirando ogni giorno fiumi di fakenews per uno stato aggressore e antidemocratico del tiranno Putin...é curioso no ? Saranno a libro paga dei Russi per cercare di corrompere le menti ingenue di alcuni sprovveduti? O semplicemente sono essi stessi giá stati corrotti? (Cosí sembra...).

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Continua a pensare positivo che stanno finendo i missili🤦🏼‍♂️🤦🏼‍♂️🤦🏼‍♂️

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
Ripeti con me : l Ucraina può e deve vincere! Ripeti…. 🦜🦜🦜🦜🦜🦜🐑🐑🐑🐑🐑🐑

Tocqueville Alexis de 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
@Pensopositivo. Hai ragione, è proprio così. A mio avviso i vari "matterhorn, tiki8855, demos, etc...", sono semplicemente ignoranti, nel senso che ignorano la storia. Basterebbe si leggesserio qualche libro serio di storia del '900 e migliorerebbero di molto nei loro giudizi. Ma sono persone accecate dall'ideologia, c'é dentro un po' di tutto in quel calderone: antiamericani incalliti, ex-comunisti riciclati, estremisti Novax-NoDonbass, pacifisti paciFinti, etc... Inoltre questa è tutta gente che può "filosofeggiare" a 2'000 km di distanza sulla pelle degli ucraini, tanto di mezzo ci sono le Alpi e i Carpazi, quindi è gente che non ha un minimo di percezione del problema russo. I paesi vicini alla Russia, che invece hanno la percezione perché ci abitano di fianco, ma guarda te i casi della vita sono tutti, ma proprio anti-russi!! Lettonia, Estonia, Lituania, Polonia, Slovacchi, Romania, Finlandia, Svezia, etc... Perché le nazioni vicine alla Russia conoscono la mostruosità del regime russo, perché lo hanno subito per decenni...

Tiki8855 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
@pensopositivo Tanto fumo poco arrosto....

Vinnie 1 anno fa su tio
Risposta a Pensopositivo
@pensieroposito, totalmente d'accordo. Tutti sti propagandisti russi, o sono sul libro paga, e che se ne vadano a vivere nella bella Russia. Olé pensa un po' te, magari sul mar Nero?

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Tocqueville Alexis de
Grazie di esistere🙏🏻🙏🏻🙏🏻🙏🏻

@matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Tocqueville Alexis de
Hai nominato la crème de la crème dei paesi 😅🦜

Tiki8855 1 anno fa su tio
Risposta a Tocqueville Alexis de
Quanto bla,bla,bla..

Tiki8855 1 anno fa su tio
Avanti così - probabilmente sono gli ultimi missili a disposizione dell'esercito russo.. Il comando aeronautico ucraino è sempre super positivo nel comunicare il buon funzionamento della contraerea - poi tra qualche giorno ammetteranno la distruzione di determinate strutture....

falco8 1 anno fa su tio
Risposta a Tiki8855
@Tiki - Tutto va bene, stiamo vincendo ma vogliamo di più....Essere positivi si chiama propaganda e gli ucrainici dal quel lato meritano un complimento visto che hanno fatto meglio di Goebbels. Si percepisce il nervosismo del regime; sono sotto trasfusione e mancano di tutto, uomini e materiale, dubito che sopravvivano il 2023-24. I russi sono pazienti, non molleranno mai, hanno iniziato in modo caotico e ora si preparano per una guerra totale. Le sanzioni sono un fallimento, è ovvio che si erano preparati da tempo a subirle, inoltre sono abituati alle dure condizioni.

@matterhorn 1 anno fa su tio
Tranquilli.. secondo gli intellettuali di qua i missili stanno finendo ( dovevano già essere finiti 10 mesi fa 🤦🏼‍♂️🤦🏼‍♂️). Medvedev; c’è una buona notizia e una cattiva, la buona che stanno finendo e vecchi missili e la cattiva che presto useremo quelli nuovi. Ma rilassatevi, l Ucraina può e deve vincere..🤦🏼‍♂️

Ciao 1 anno fa su tio
Trovare giustificazioni non è difficile, si può citare un personaggio come Banderas o d'altra parte ricordare il patto tra Stalin e Hitler, ... ma chiudere cuore e mente d'innanzi a un paese che viene giornalmente bombardato bisogna farsi violenza

@matterhorn 1 anno fa su tio
💪🏻

demos 1 anno fa su tio
Annualmente a Kiev, il primo gennaio, viene organizzata una fiaccolata in onore di Stepan Bandera. Nel 2021, in relazione a questo evento, l'ambasciatore israeliano ha dichiarato: "Condanniamo fermamente qualsiasi glorificazione dei collaboratori del regime nazista".[39] Nel 2022, nel giorno della nascita di Bandera, la Verchovna Rada ha citato una sua dichiarazione riportando che "la vittoria completa e suprema del nazionalismo ucraino avverrà quando l'Impero russo cesserà di esistere" e che il comandante in capo delle Forze armate ucraine Valerij Zalužnyj era al corrente di queste istruzioni di Stepan Bandera.[44] Numerose piazze e vie sono a lui intitolate in Ucraina, inoltre sono state innalzate anche delle statue che lo ritraggono. Oltre i monumenti nell'Ucraina occidentale, a Bandera è anche dedicato un piccolo museo a Londra.[24] Nel settembre 2022 una strada che era stata intitolata a Otto Schmidt a Dnipro è stata rinominata in onore di Bandera.[45] Nel dicembre 2022 a seguito della controffensiva ucraina su Izium, è stata rinominata "via Pushkin" in "via Stepan Bandera".[46]

Arcadia7494 1 anno fa su tio
Risposta a demos
Demos dicci qualcosa degli articoli fake news 106 e 107 ahah

gadoal 1 anno fa su tio
Risposta a demos
Non capisco la connessione tra l'articolo (bombardamenti come neanxche fossimo al primo di agosto) e questo commento...Stiamo dicendo che se la Russia non avesse invaso ed attaccato uno Stato sovrano come l'Ucraina, quest'ultima avrebbe attaccato la Russia con un manipolo di estremisti di destra-filonazisti-ucraini, collegati ad una ideologia del 1940, e guidati da un Presidente avente tutti e due i gentori ebrei??? Ma mi faccia il piacere, di questa storia di Stepan Bandera ne ho proprio piena la scuffia!

demos 1 anno fa su tio
Ideologia Bandera e l'OUN, analogamente ai nazisti, sostenevano pratiche di riproduzione selettiva volte alla creazione di una razza ucraina "pura"[23] e, tramite operazioni di pulizia etnica ai danni di ebrei, polacchi, russi e ungheresi,[28] volevano creare uno Stato monoetnico gestito da una dittatura dai leader dell'OUN.[29] Secondo Grzegorz Rossoliński-Liebe l'OUN sentiva un'affinità ideologica con il fascismo italiano e il nazionalsocialismo. La visione del mondo di Bandera sarebbe stata "plasmata da numerosi valori e concetti di estrema destra tra cui l'ultranazionalismo, il fascismo, il razzismo e l'antisemitismo; dal fascino per la violenza; dalla convinzione che solo la guerra potesse stabilire uno Stato ucraino; e dall'ostilità nei confronti di democrazia, comunismo e socialismo. Come altri giovani nazionalisti ucraini, ha combinato l'estremismo con la religione e ha usato la religione per sacralizzare la politica e la violenza".[30] Secondo Per Anders Rudling "L'OUN condivideva gli attributi fascisti dell'antiliberalismo, dell'anticonservatorismo e dell'anticomunismo, del partito armato, il totalitarismo, l'antisemitismo, il Führerprinzip e l'adozione dei saluti fascisti. I suoi leader hanno sottolineato con entusiasmo a Hitler e Ribbentrop di condividere la Weltanschauung nazista e l'impegno per una Nuova Europa fascista."[31] Eredità politica Nel gennaio 2010 Bandera fu insignito, postumo, dell'onorificenza di Eroe dell'Ucraina dal presidente Viktor Juščenko,[32]

Tocqueville Alexis de 1 anno fa su tio
Risposta a demos
Ragazzo..., capisco che sei gasato su Bandera e scrivi sti romanzi... Ma per tua info, il partito filonazista ucraino alle ultime elezioni ha preso il 2%, si tratta di una minoranza. Quindi se estendi l'ideologia nazista a tutta la popolazione ucraina, scrivi una falsità. Inoltre, in tutti i paesi vi sono sempre gruppi paramilitari trasversali nazionalisti, ma sono sempre una minoranza.

Arcadia7494 1 anno fa su tio
Risposta a Tocqueville Alexis de
Alexis e pensa che in Russia il partito filonazista del defunto Zhirinowski è all'8-9% .. 12 milioni di filonazisti russi, pensa te , un terzo dell'Ucraina 😄

Tocqueville Alexis de 1 anno fa su tio
Ecco che il terrorista Putin fa quello che gli riesce meglio: sparare missilozzi da grandi distanze sulle città per colpire i civili dentro le propie case. Fa come Kim, il dittatore nord koreano che stara missilozzi a destra e a manca... Lasciamo a Putin questo "canto del cigno"..., è quasi a corto di missili, spara per lo più sti droni "carnacci" iraniani, acquistati dal regime terrorista iraniano che uccide le proprie figlie perché osano andare in giro con i capelli sciolti. Tra regimi terroristici ci si capisce al volo: russi, iraniani e nord koreani a braccetto...
NOTIZIE PIÙ LETTE