Cerca e trova immobili
Lo storico discorso di Volodymyr Zelensky al Congresso degli Stati Uniti

GUERRA IN UCRAINALo storico discorso di Volodymyr Zelensky al Congresso degli Stati Uniti

22.12.22 - 07:43
Pagina di storia quella che si è scritta ieri a Washington: dopo Biden l'incontro con l'intera politica americana
keystone-sda.ch / STF (Jacquelyn Martin)
Fonte Serena Di Ronza
Lo storico discorso di Volodymyr Zelensky al Congresso degli Stati Uniti
Pagina di storia quella che si è scritta ieri a Washington: dopo Biden l'incontro con l'intera politica americana

WASHINGTON  - Di fronte alle «primitive tattiche» russe e «contro ogni probabilità, l'Ucraina non è caduta ma vive e combatte»: «non ci arrenderemo mai». E questo anche grazie al sostegno «essenziale» degli Stati Uniti: «voglio ringraziare gli americani» e dire loro che gli aiuti concessi a Kiev «non sono beneficenza ma un investimento nella sicurezza globale e nella democrazia». Volodymyr Zelensky è evidentemente emozionato intervenendo al Congresso americano, dal quale è accolto con una standing ovation e una pioggia di applausi. «È troppo per me», dice ringraziando i senatori repubblicani e democratici, la Speaker della camera Nancy Pelosi e la vicepresidente Kamala Harris.

Russia «Stato terrorista» - «Il prossimo anno sarà critico», ammette Zelensky con il Congresso. «Potete velocizzare la nostra vittoria», aggiunge riferendosi indirettamente agli aiuti che sono in corso di valutazione e che incontrano lo scetticismo di alcuni repubblicani. Il presidente ucraino parla della Russia come uno «stato terrorista» che va ritenuto responsabile per la guerra: Mosca potrebbe fermare l'aggressione «se volesse». Poi lancia un messaggio anche ai russi che, a suo avviso, saranno liberi «solo quando sconfiggeranno il Cremlino nelle loro menti. La tirannia russa ha perso il controllo su di noi. La lotta continua e dobbiamo sconfiggere il Cremlino sul campo di battaglia», dice interrotto più volte dagli applausi. «Abbiamo l'artiglieria, grazie. È abbastanza? Onestamente no», aggiunge fra qualche risata.

Il riferimento alla Seconda guerra mondiale e al Natale - Zelensky quindi cita la Seconda guerra mondiale, l'offensiva delle Ardenne e Franklyn Delano Roosevelt per spiegare la resilienza del suo popolo e ringraziare gli americani. «La vittoria dell'Ucraina sarà anche la vittoria dell'America», osserva menzionando la sua proposta di una formula di pace già presentata al G20. «Fra pochi giorni è Natale. In Ucraina lo celebreremo anche a lume di candela, e non per romanticismo. Non abbiamo l'elettricità e molti non hanno l'acqua. Ma non ci lamentiamo. La luce della nostra fede illuminerà il Natale», osserva Zelensky ribadendo che quello che milioni di ucraini si augurano in questo momento è «la vittoria, solo la vittoria». Il presidente quindi augura a tutti «buon Natale e un buon anno nuovo vittorioso», prima di regalare al Congresso una bandiera ucraina che sbandierava a Bakhumt firmata dalle forze di Kiev.

Il tema aiuti - Prima del suo storico discorso al Congresso, Zelensky ha incontrato Pelosi e il leader dei democratici in Senato Chuck Schumer. Proprio Schumer ha riferito che secondo il leader ucraino una mancata approvazione degli aiuti, che il Congresso sta valutando, potrebbe costare vite umane. I democratici sono compatti nel voler sostenere Kiev, mentre fra le fila repubblicane ci sono delle obiezioni. Uno scetticismo che si è contrapposto all'appello di Zelensky per più aiuti per combattere la Russia in prima linea. Terminata la sua visita a Wasghinton, non è escluso che il presidente ucraino prossimamente possa visitare anche Regno Unito e, forse, Francia e Germania, secondo quanto riporta la Cbs.

Ticinonline è anche su Whatsapp. È sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati.
COMMENTI
 
Princi 11 mesi fa su tio
staremo a vedere povero illuso torna al circo a fare il pagliaccio
Sarà 11 mesi fa su tio
I paesi che intende visitare al momento non sono in gran forma, in particolare l'Inghilterra, e non sono nella posizione di investire miliardi nella guerra, non sono come gli USA che possono stampare denaro alla bisogna. Non si vede una via d'uscita.
Chiara2106 11 mesi fa su tio
La cosa che trovo ridicola è che il suo paese e cittadini non li aiuta con la legge militiare che impedisce agli uomini maggiorenni di lasciare il confine e mettersi in salvo...obbligando però studenti a vivere senza acqua ed elettricità bloccati li senza via di uscita e se bocciano scuola be allora possono andare a morire in guerra come carne da macello...
Mat78 11 mesi fa su tio
Prova ad avere l'esercito russo in casa anche solo per 7 giorni, poi ne riparliamo.
Mattiatr 11 mesi fa su tio
In effetti è scandaloso che in una nazione soggetta a invasione viga la legge marziale, come è ridicolo che manchi la corrente elettrica con la scusa che ti stanno bombardando le infrastrutture civili. Ma per favore, cosa ti aspetti che faccia una nazione che viene aggredita?
Chiara2106 11 mesi fa su tio
Penso se una persona amata fosse li sperebbero tutti di metterla in salvo. Parlo da tale persona, non so di politica ma so i giovani studenti che vivono con la paura di morire e non rivedere gli amati. La guerra non dovrebbe proprio esistere
Lucia69 11 mesi fa su tio
e pensare che c'è gente filo nazista indottrinata dai media sinistroidi a favore del pagliaccio Ucraino....
Mat78 11 mesi fa su tio
Mi presenti il tuo dealer?
Meiroslnaschebiancarlengua 11 mesi fa su tio
Vediamo di far quadrare l'equazione. Gente filo nazista, quindi di estrema destra, indottrinata da media sinistroidi, quindi di sinistra ( o forse anche d'estrema sinistra). Il baricentro dov'è? Cara Lucia69 (il baricentro in quella posizione sono i due ombelichi), in poche parole ai eliminato tutto il veleno che portavi in ventre da una settimana. Spero che adesso stai meglio. Altrimenti fa anche una lofa (che vale forse più del tuo commento).
Emib5 11 mesi fa su tio
Lucia69 Ti è già stato detto che a stare zitta faresti quasi la figura di una persona intelligente. Così dimostri ad ogni occasione quella che sei veramente.
CJ 11 mesi fa su tio
Ahaha … da chi ti informi da Orsini😂…ma ci credi veramente a questa bufala dei nazzisti ? Che poi l’ucraina non era unità come nazione è risaputo … quello che non sai che Zelenskyy è ebreo e russofono ovvero è cresciuto in una regione dove si parla russo … Putin ha una fatto una cosa creato una nazione unita … propio al opposto di quello che voleva …
airwolf72 11 mesi fa su tio
e la gente continua a morire :-(
ReoZH 11 mesi fa su tio
E loro ci ridono sopra....
ReoZH 11 mesi fa su tio
Come se abbiano vinto qualcosa , sembra una consegna dei premi..... che schifo. Tutto montato e forzato dopo il flop e no al discorso nella finale dei modiali e calo evidente di popolarità di questo pagliaccio. Ora cercano di recuperare con queste cose ridicole e soprattutto poco rispettose nei confronti per i centinaia di migliaia di morti . Si stanno solo ridicolizzando.
ReoZH 11 mesi fa su tio
Direi che ormai Macron ha capito tutto, basta vedere le sue ultime dichiarazioni, piano piano , ciao ciao USA. Questo incontro è ultima disperata mossa degli USA visto che perdono sul campo e soprattutto sul unità, Nato cari miei è più divisa che mai . Questo incontro è la prova . USA fanno la guerra e vorrebbero coinvolgere anche altri membri NATO . Meno male che non sono tutti come Biden . Macron ha dimostrato ha tutti cosa vogliono gli USA .
Mattiatr 11 mesi fa su tio
Dopo il ritiro dall'Afghanistan è palese il contrario, si legge nella politica estera americana una volontà di ridurre la propria influenza, sopra tutto militare, all'estero (altrimenti banalmente le truppe sarebbero ancora schierate contro i talebani e la marina americana starebbe sbarcando in Ucraina a sostegno degli invasi). Poi dimentichi che gli Stati Uniti non sono la Russia, difatti alte cariche oltre al presidente si permettono di fare un po' quello che vogliono (vedi caso Pelosi), in Russia la direzione è dettata dal presidente, quella è, quella rimane. La Francia da decenni non è in perfetto allineamento con la Nato, difatti ha l'ambizione di una potenza regionale. Non per nulla è l'unico stato europeo dotato di armamenti nucleari, cerca di esser indipendente rispetto l'estero, mantiene un'influenza e/o buoni rapporti rispetto alle ex colonie e ha una politica estera altra da quella americana (difatti per un certo periodo si era pure distaccata dalla componente politica della Nato). In sintesi è falso far intendere che Macron si stia spostando, seppur limitatamente, verso la Russia e la sua causa in funzione Americana. Malgrado la Francia ritenga di esser in competizione con gli Stati Uniti, hanno tutta una serie di valori alla quale non intende rinunciare, sopra tutto nella misura in cui si ritengono i padri dei diritti umani e delle libertà personali.
ReoZH 11 mesi fa su tio
la storica pagliacciata direi , dopo che è stato zittito e rifiutato il discorso ai mondiali di calcio ora cerca di recuperare sulla popolarità. Tutto questo è ridicolo soprattutto per il popolo ucraino , un presidente marionetta direi , ahahahahah
italo luigi 11 mesi fa su tio
Mah! La vedo molto dura per l'Ucraina, ovvio che ha ragione....Serve una soluzione politica oppure che il Cremlino cambi gestione.....Appunto la vedo dura!!!!!
Heinz 11 mesi fa su tio
Incredibile vedere l'efficacia del lavoro russo su internet: riescono a trovare eserciti di boccaloni ed analfabeti funzionali pronti ad aderire alle loro teorie farlocche. Complimenti al lavoro dei russi, sono piu efficaci i soldati della rete di quelli sul campo di battaglia.
ReoZH 11 mesi fa su tio
Non ce nessuna efficacia , siamo cittadini liberi di dire no al schiavismo bellico USA e il no al piccolo uomo Zelinsky. Popolo la pensa così. Carissimo sarai forse tu fuori luogo . La gente per strada così come in rete la pensa così. Siamo cittadini liberi di pensate con la nostra testa e non con la testa di Zelinsky.
Mat78 11 mesi fa su tio
Hai centrato il punto, ed il forsennato qui sotto lo conferma.
Gianca_Zurzi 11 mesi fa su tio
prova google translate
Arcadia7494 11 mesi fa su tio
Reo, a me par di capire che a voi gente libera vada bene che il forte schiacci il debole e che nessuno dovrebbe muovere un dito , perché altrimenti si tocca il vostro bell'orticello...
Güglielmo 11 mesi fa su tio
che imbecillografo...
ReoZH 11 mesi fa su tio
bla bla bla , semplicemente pensiamo con la propria mente a differenza delle marionette guidate da pagliacci
Arcadia7494 11 mesi fa su tio
Reo, meno male che perlopiù vi limitate a "pensare". L'importante è che non "agiate", ho la sensazione che ci portereste dritti dritti a disastri economici e sociali epocali :)
ReoZH 11 mesi fa su tio
eccolo il maestrino della lingua italiana ahahahaha, tu ti impegni a scrivere, io scrivo e faccio molte altre cose in contemporanea. Tu fai i testi perfetti mentre vi inc...a biden e zely
Brissago 11 mesi fa su tio
W la pace sempre! w il popolo Ucraino ❤️ Peccato che non si possono mettere foto qui ! Non mallate mai ,il male va sconfitto!
seo56 11 mesi fa su tio
E fare bene!! La libertà va salvaguardata ad ogni costo!
ReoZH 11 mesi fa su tio
vuoi dire la carneficina???? ahahahah
Tiki8855 11 mesi fa su tio
Gli USA non hanno imparato nulla dai loro sbagli. L'iniezione di miliardi in armamento a favore dell'Ucraina è semplicemente un atto provocatorio nei confronti di Mosca. Il conflitto continuerà e si parlerà ancora e ancora di morti fino a quando Mosca non avrà raggiunto i suoi obiettivi. Non dimentichiamoci che ogni provocazione potrà solamente inasprire questo conflitto - a furia di giocare con il fuoco ci si brucia le mani....
seo56 11 mesi fa su tio
Becera propaganda russa!
Righe76 11 mesi fa su tio
Un buffone alla corte dei buffoni! E si parla di storia! Le lobby delle armi staranno gongolando!! Premio Nobel per la pace 2023 mi raccomando…
seo56 11 mesi fa su tio
Putiniano DOC 🤢
Lux Von Alchemy 11 mesi fa su tio
La distorsione della realtà, del vero significato dei termini adoperati nel suo discorso, il sistematico evitare di elencare evento dopo evento come si è arrivati all’invasione, sono solo alcune delle scene di questa serie televisivo-mediatica che vede alcuni attori all’apogeo della loro carriera. E vite umane periscono, le sofferenze si estendono, dentro e fuori dal campo da gioco, mentre individui e corporations si arricchiscono. Non c’è ragione, non c’è torto, c’è sono confusione organizzata.
Arcadia7494 11 mesi fa su tio
Il governo ucraino e Zelensky non sono verginelle, non arriverò mai a dire tanto, ma nessuna situazione pregressa giustifica l'invasione russa. Dopo quasi un anno di guerra e fiumi di informazioni tutti dovrebbero aver capito che Putin non è in Ucraina per denazificarla o per proteggere la popolazione di origine russa, ma per ben altri motivi. La distorsione della realtà inizia da lì.
La vita è dura 11 mesi fa su tio
Ognuno tira l'acqua verso il proprio mulino
Arcadia7494 11 mesi fa su tio
Che schifo i commenti dei troll , fosse stata attaccata la Svizzera avremmo fatto lo stesso, avremmo difeso il nostro territorio, a costo di perdere vite umane, come fu durante la 1a e 2a guerra mondiale per vari paesi europei.
Güglielmo 11 mesi fa su tio
Ma va Arcadia cosa vuoi difendere con un esercito che hanno ridotto all'osso sia in effettivi che materiale e munizioni... al massimo tre settimane o con un miracolo un mese e poi ciaone a tutti. È da decenni che i politici, soprattutto rossi, lo stanno distruggendo dall'interno con la tattica del salame, na fettina alla volta. con 100000 uomini e donne sempre in calo cosa vuoi fare? non riempiamo nemmeno uno stadio dei mondiali. Lasa pert.....
Arcadia7494 11 mesi fa su tio
Guglielmo , va bene, ma parlo per una questione di principio. Ti lasceresti portare via la casa in cui vivi da tutta la vita da estranei senza fare nulla?
Blackad 11 mesi fa su tio
Io penso lui non veda loro di essere una provincia di Como… io invece resto al varco
Güglielmo 11 mesi fa su tio
certo che no Arcadia... con i denti la difendo e magari aiuto a difendere pure la tua ma... la nostra difesa diciamo del paese, non è in buona salute.
cle72 11 mesi fa su tio
Il gioppino alla corte del re. Che schifo. E l'Europa intera a fare da gioppino servizievole gli USA
Güglielmo 11 mesi fa su tio
meglio un gioppino che combatte che un asan pro putin.....
seo56 11 mesi fa su tio
Non c’è dubbio se qui c’è un gioppino quello sei tu 🤢
cle72 11 mesi fa su tio
Se essere contro il potere USA e le immondezze fatte, che fa e che farà, felice d'essere un gioppino. Almeno non sono ipocrita come loro e falso.
cle72 11 mesi fa su tio
Apri la mente e guarda cosa succede nel mondo ora e in passato. Non sono pro Putin, ma contro il potere USA sveglia, dietro a questo ci sono loro. Grazie a questa situazione gli USA incassano miliardi sveglia gente.
Isone 11 mesi fa su tio
Se penso che questo personaggio aveva tutte le carte in mano per evitare la guerra, la distruzione della "sua" nazione, i sacrifici umani, preferndo invece innescare una faida con l'ex potenza Russa, sono solo rattristato dal vedere come una parte del mondo politico continui a dargli corda, voce e mezzi per perpetrare quasta assura guerra che porterà profitto solo a coloro che ricostruiranno dopo, mettendo invece noi poveri tapini che viviamo in Europa in una sitazione di recessione di cui siamo solo all'inizio :-(
Blackad 11 mesi fa su tio
Quali armi aveva per evitare la guerra?
centauro 11 mesi fa su tio
E quali sarebbero state le possibilità per evitare la guerra coi tanti sacrifici del proprio popolo?
Mattiatr 11 mesi fa su tio
Quali sono le carte per non farsi aggredire?
Johnnybravo 11 mesi fa su tio
Caro Insone, in questo tuo commento vedo solo tanta mistificazione della realtà. Probabilmente non riesci a capire le mire imperislistiche Russe e la sua voglia di espansione, per lo più fregandosene e cancellando i diritti di altri popoli, Cosa avebbe dovuto fare l'Ucraina? Secondo il tuo ragionamento, nella seconda guerra mondiale non si sarebbe dovuto reagire, avremmo dovuto accettare le volontà di Hitler... Sperando che la propria nazione di appartenenza non sarebbe mai stata toccata.... bel modo di ragionare.
seo56 11 mesi fa su tio
Beata ignoranza
Mat78 11 mesi fa su tio
Hai ragione, bisognava cedere alle intimidazioni russe, così il costo dell'energia non saliva, l'economica non soffriva e noi pagavamo bollette non così care. Questo è quello che conta veramente. Fai pena.
Vinnie 11 mesi fa su tio
JohnnyBravo sempre la migiore risposta ai propagandisti russi, o filo putiniani, vedi commenti indignanti di Righe76 o Tiki8855. Andate voi sotto i russi, o i cinesi o turchi o in Iran (magari li si sta meglio) e poi dite come si sta da quelle parti. Volevate vivere sotto Hitler? Che vergogna questi commenti fatti solo perché si ha la libertà di poterlo fare qui in Svizzera. Ma non perché si è liberi di farlo che bisogna aprire la bocca e sparare fuori qualsiasi cosa. Viva la libertà. Cosa per la quale stanno lottando gli ucraini.
Tiki8855 11 mesi fa su tio
Complimenti Vinnie, sei un genio!
Mat78 11 mesi fa su tio
Bel post, meno male che si legge ogni tanto qualcosa di intelligente.
Pati 11 mesi fa su tio
Mah
Mox 11 mesi fa su tio
Che schifo
NOTIZIE PIÙ LETTE