SPAGNATre uomini sopravvivono per 11 giorni sul timone di una petroliera

30.11.22 - 08:08
I migranti hanno affrontato un lungo viaggio iniziato a Lagos e terminato alle Canarie
Reuters
Tre uomini sopravvivono per 11 giorni sul timone di una petroliera
I migranti hanno affrontato un lungo viaggio iniziato a Lagos e terminato alle Canarie

LAS PALMAS - Tre migranti hanno affrontato un viaggio lungo 11 giorni nascosti in equilibrio sul timone di una petroliera. 

La nave Alithini II, battente bandiera maltese, era partita giovedì 17 novembre da Lagos (Nigeria) per giungere lunedì al porto di Las Palmas a Gran Canaria. 

Dopo l'estenuante viaggio i tre migranti sono stati portati in ospedale, dove sono stati soccorsi per ipotermia e disidratazione. Sul posto è intervenuta anche la guardia costiera. 

Non è la prima volta che i migranti arrivano "a bordo" del timone. Era già successo nel 2020, quando quattro persone si erano nascoste utilizzando lo stesso metodo a bordo di una nave proveniente sempre da Lagos. 

Dopo l'aumento dei controlli nel Mediterraneo, a partire dal 2019 i migranti hanno cominciato ad affollare la tratta che dal Nord Africa porta alle Canarie. Rispetto all'anno precedente, nei primi cinque mesi dell'anno la migrazione via mare verso l'arcipelago è aumentata del 51%, riporta il Guardian. 

 

COMMENTI
 
RobediK71 2 mesi fa su tio
Dal nord Africa o dalla Nigeria ?
Chris_El_Suizo 2 mesi fa su tio
FAKE news, qua girava giorni fa ma chiunque conosce il mare sa benissimo che è impossibile, la poppa di una nave durante il beccheggio della stessa spesso e volentieri finisce sommersa, sferzata da ondate massicce, poi da Lagos a Las Palmas per 11 giorni, impossibile! Sono tutte storielle strappalacrime per intenerire l`opinione pubblica, è tempo che la Spagna voti anticipatamente come chiede la destra (VOX) e che si butti fuori la rovina socialista dal governo per poi iniziare i rimpatri di massa degli africani che non hanno diritto d`asilo, l`ideale sarebbe come già alcuni paesi hanno richiesto di fare dei campi di selezione direttamente in Africa.
NOTIZIE PIÙ LETTE