Immobili
Veicoli
I manifestanti russi arrestati intonano "Zombie" contro la guerra

RUSSII manifestanti russi arrestati intonano "Zombie" contro la guerra

08.03.22 - 09:42
Il canto di una decina di persone chiuse in una camionetta della polizia russa, diventa virale sui social.
Telegram
I manifestanti russi arrestati intonano "Zombie" contro la guerra
Il canto di una decina di persone chiuse in una camionetta della polizia russa, diventa virale sui social.

KIEV - È diventato immediatamente virale sui social, il video registrato da alcune persone poste in stato di arresto dalla polizia Russa. Nelle riprese, effettuate all'interno di una camionetta, i "detenuti" intonano le celeberrime parole della canzone dei Cranberries, 'Zombie'. «Quando la violenza causa silenzio, vuol dire che abbiamo sbagliato qualcosa»; questa la traduzione in italiano delle parole intonate. Un inno che forse vuole anche essere un monito per tutte quelle persone, in silenzio, che guarderanno il video.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO