Immobili
Veicoli
Keystone
L'attentatore ha usato un Kalashnikov AK-47.
KOSOVO
27.11.2021 - 11:410

Spari contro un autobus studentesco, almeno tre morti

La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.

L'aggressore mascherato è riuscito a far perdere le sue tracce. Non si conoscono per il momento i motivi del suo folle gesto.

PRISTINA - Tre persone sono morte in Kosovo quando l'autobus sul quale viaggiavano è stato attaccato a colpi d'arma da fuoco sparati da uno sconosciuto. L'episodio è avvenuto ieri sera nel villaggio di Gllogjan, presso Decani, nell'ovest del Kosovo.

Come ha riferito la polizia, un uomo mascherato ha aperto il fuoco con un fucile Kalashnikov AK-47 contro l'autobus che trasportava giovani studenti di ritorno da Djakovica a Decani. L'autista è morto sul colpo, mentre uno studente e una studentessa di 16 e 17 anni sono morti poco dopo all'ospedale regionale di Pec. Un altro studente è rimasto ferito ed è tuttora in ospedale.

Nulla si sa ancora sull'identità e sui motivi dell'attentatore, che avrebbe agito da solo, e indagini sono in corso. Secondo la polizia non si tratterebbe di un atto terroristico.

Ferma condanna del grave episodio è giunta dalla presidente del Kosovo Vjosa Osmani e dal premier Albin Kurti, che hanno inviato messaggi di cordoglio alle famiglie delle vittime.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-23 01:08:27 | 91.208.130.86