keystone-sda.ch / STF (SEBASTIEN NOGIER)
FRANCIA
29.10.2020 - 20:570
Aggiornamento : 21:55

Nizza, si muove anche la procura di Tunisi

Aperto un procedimento contro ignoti per i fatti di questa mattina. L'attentatore, Brahim A., è un tunisino di 21 anni

NIZZA - La procura antiterrorismo di Tunisi ha annunciato di aver aperto un'indagine nei confronti di ignoti per il tragico attentato di questa mattina a Nizza, il cui assalitore risulta essere un 21enne tunisino.

«Questa azione legale si svolge in applicazione dell'articolo 83 della legge organica relativa alla lotta al terrorismo e al riciclaggio di denaro», ha detto all'agenzia Tap Mohsen Dalì, procuratore aggiunto e portavoce del Tribunale di Tunisi.

Questa legge, ha aggiunto, consente ai giudici tunisini di esaminare i reati terroristici commessi al di fuori del territorio nazionale e contro persone e interessi tunisini. Dalì ha precisato che il pubblico ministero ha delegato le indagini ad un pool di specialisti per ulteriori ricerche e indagini.

Giovane fermato - In serata, un giovane è stato arrestato dalla polizia a Sartrouville, quartiere a nord di Parigi, nei pressi della locale chiesa di Saint Martin, perché minacciava di voler emulare l'attentatore di Nizza. Lo si apprende da fonti investigative. Gli agenti erano stati allertati dal padre del ragazzo che temeva un gesto terroristico da parte del figlio, già segnalato dalle autorità di sicurezza francesi come estremista radicalizzato.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-02 09:42:39 | 91.208.130.87