keystone-sda.ch / STF (Czarek Sokolowski)
+2
POLONIA
08.08.2020 - 08:480

Una folla per difendere dall'arresto l'attivista LGBTQ

È successo a Varsavia, durante il fermo di una personalità nota del movimento locale

VARSAVIA - Decine di manifestanti hanno tentato di bloccare l'arresto da parte della polizia polacca di un'attivista per i diritti LGBT a Varsavia, dopo l'ingiunzione di un tribunale che ne aveva disposto l'arresto per due mesi.

L'attivista, di nome Margo, è stata accusata di aver causato danni a un furgone con iscrizioni omofobe a Varsavia a giugno e di aver intenzionalmente spinto una volontaria di una fondazione anti-aborto cui apparteneva il furgone.

«Durante l'arresto dell'attivista, la folla ha ostacolato l'azione della polizia, che sta intervenendo nei confronti delle persone più aggressive. Non ci sarà tolleranza per le violazioni della legge», ha scritto la polizia di Varsavia su Twitter, dopo che decine di manifestanti hanno momentaneamente bloccato l'auto della polizia che portava via Margo.

keystone-sda.ch / STF (Czarek Sokolowski)
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 17:55:37 | 91.208.130.87