Cambridgeshire Police
REGNO UNITO
03.08.2020 - 18:300

Pensavano fosse stato assassinato, risalta fuori 5 anni dopo

La surreale storia di Ricardas Puisys, nascosto nel bosco per scappare alla criminalità organizzata: «Ora è al sicuro»

LONDRA - Finita la giornata di lavoro in fabbrica si è attardato con un gruppo di connazionali fino a sera e poi è scomparso nel nulla. Era sabato 26 settembre del 2015 e la polizia, dopo che di Ricardas Puisys (35 anni)  non si era più trovata traccia, sospettava vi fosse di mezzo un omicidio.

Di nazionalità lituana, Puisys, lavorava in un'industria alimentare a Chatteris nel Cambridgeshire, e l'ultima volta era stato visto assieme a un gruppo di lituani.

Le autorità, attivatesi quando lunedì l'uomo non si è recato al lavoro, hanno da subito sospettato il dolo: «Eravamo convinti che gli fosse successo qualcosa di brutto», commenta uno degli investigatori alla CNN. Secondo le autorità era possibile che l'uomo venisse sfruttato dalla criminalità organizzata.

Una tesi, questa, che è stata confermata 5 anni dopo quando, all'inizio di luglio si è scoperto che Puisys in realtà era ancora vivo e si era dato alla macchia nei pressi della cittadina di Wisbech a poco meno di 30 km di distanza: «Viveva in una sistemazione nel sottobosco, davvero ben nascosta», confermano gli agenti, «si era nascosto di sua volontà e non aveva parlato con nessuno per diverso tempo».

«Abbiamo volutamente aspettato per annunciare il suo ritrovamento, volevamo garantire la sua incolumità. Adesso è al sicuro e stiamo lavorando affinché ottenga il supporto necessario, dopo aver vissuto per diverso tempo in condizioni decisamente precarie», confermano i detective.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-19 17:39:44 | 91.208.130.89