Immobili
Veicoli
Buone notizia: la Cina può (quasi) togliersi la mascherina
keystone-sda.ch (LI KE)
Personale sanitario intento a ripulire e sterilizzare la corsia di un ospedale per pazienti non Covid-19.
+2
CINA
13.03.2020 - 08:460

Buone notizia: la Cina può (quasi) togliersi la mascherina

Solo 8 nuovi casi, guarigioni all'80% e smantellati gli ospedali costruiti apposta per l'emergenza coronavirus.

di Filippo Zanoli
Giornalista
di Redazione
Ats ans

PECHINO - In Cina i dati sui contagi di coronavirus sono scesi ieri a nuovi minimi assoluti: appena 8 nuovi casi registrati e 7 decessi, che portano il totale a 3'176. Il tasso delle guarigioni ha raggiunto quasi l'80%.

I pazienti dimessi dagli ospedali sono stati ieri 1.318, ciò che porta le guarigioni complessive a 64.111, pari al 79,33% degli 80.813 contagi finora accertati.

A Wuhan, intanto, è festa per la chiusura dei centri di accoglienza e degli ospedali costruiti apposta - e in tempi record - per arginare l'emergenza coronavirus.

Sui social diversi i video di celebrazione del personale sanitario che si toglie simbolicamente la mascherina e festeggia con balli e altre manifestazioni di entusiasmo.

Sono centinaia gli addetti impegnati a sterilizzare gli ambienti utilizzati fino ad oggi per curare i malati di coronavirus (li vedete in foto in questo articolo) e che potranno accogliere i pazienti non pandemici.

Ma non tutti i cinesi potranno liberarsi della protezione facciale. Già perché, la minaccia Covid-19 all'estero permane ed è in espansione. Chi viaggia al di fuori dalla Cina, quindi, dovrà farne di nuovo uso. 

 

 

keystone-sda.ch (LI KE)
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-19 20:45:58 | 91.208.130.86