KEYSTONE
È morto in carcere il presunto attentatore della moschea di Bayonne.
FRANCIA
27.02.2020 - 15:590

Morto in carcere il presunto attentatore di Bayonne

La causa del decesso sarà chiara solo dopo l'autopsia.

BAYONNE - Claude Sinké, professore di storia in pensione accusato dell'assalto alla moschea di Bayonne lo scorso mese di ottobre, è morto in prigione.

Lo riferisce Bfmtv che cita il procuratore di Mont-de-Marsan Olivier Janson. La causa del decesso dell'84enne sarà chiara solo dopo un'autopsia, ma la procura ha riferito di «un brusco deterioramento del suo stato di salute».

L'inchiesta sull'attacco del 28 ottobre andrà avanti anche se, inevitabilmente, non ci sarà alcun processo. Quel giorno Sinké tentò d'incendiare la porta del luogo di culto: sorpreso da due anziani fedeli, sparò contro di loro ferendoli gravemente. Poi incendiò una vettura prima di fuggire ed essere catturato dalla polizia.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-04 18:58:22 | 91.208.130.85