Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINATrump «avrebbe bombardato Mosca», se fosse stato lui il presidente

29.05.24 - 09:50
L'annuncio a sorpresa del tycoon durante un incontro elettorale.
keystone-sda.ch (Julia Nikhinson)
Fonte Ats Ans
Trump «avrebbe bombardato Mosca», se fosse stato lui il presidente
L'annuncio a sorpresa del tycoon durante un incontro elettorale.

WASHINGTON - A un incontro con alcuni dei principali finanziatori statunitensi della campagna elettorale, in un lussuoso hotel di New York, Donald Trump ha detto esplicitamente che se fosse stato presidente lui "avrebbe bombardato Mosca e Pechino se la Russia avesse invaso l'Ucraina o la Cina avesse invaso Taiwan", suscitando molta sorpresa nei suoi interlocutori. Lo riferisce il Washington Post.

Negli ultimi mesi Trump ha fatto riferimento solo poche volte all'Ucraina e mai ha usato toni di questo genere. Lo scorso anno aveva affermato che, se fosse stato lui alla Casa Bianca all'inizio del conflitto, lo avrebbe «sistemato» in meno di un giorno.

Sorprende anche il riferimento bellicoso alla Cina di Xi Jinping, che in passato ha descritto come «un grande amico durante il mio mandato».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE