Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINA I soldati ucraini sfondano le linee minate russe

27.08.23 - 20:33
Un comandante ucraino ha dichiarato che le sue truppe stanno incontrando solo «gruppi logistici» e ora le cose sono «più facili»
Reuters
Fonte ATS ANS
I soldati ucraini sfondano le linee minate russe
Un comandante ucraino ha dichiarato che le sue truppe stanno incontrando solo «gruppi logistici» e ora le cose sono «più facili»

KIEV - Le forze ucraine che combattono nella regione di Zaporizhzhia, dopo aver sfondato la più fortificata linea difensiva russa, sarebbero ora in grado di avanzare più speditamente. Lo scrive l'istituto per lo studio della guerra (Isw).

Un comandante ucraino ha dichiarato a Reuters che le sue truppe stanno incontrando solo «gruppi logistici» e che ora le cose sono «più facili».

Anche un blogger militare russo ha confermato che le truppe di Kiev stavano attaccando le retrovie russe a Verbove, a circa 18 chilometri a sud di Orikhiv, dove passa la linea fortificata e minata russa.

Delle immagini satellitari mostrano inoltre come i soldati ucraini stanno penetrando anche in direzione nord-ovest. In particolare nei pressi di Novoprokopivka, a 12 km a sud di Orikhiv.

L'esercito russo avrebbe concentrato 110 mila soldati nella zona est dell'Ucraina, dove sta conducendo da settimane un'offensiva nelle regioni di Donetsk e di Kharkiv. Di questi, 45 mila combattono cercando di avanzare verso Kupyansk e 48 mila verso Lyman.

 

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Kyke 7 mesi fa su tio
😂😂😂😂

Ulk 7 mesi fa su tio
La russia ricambierà a israele quello che succede ai russi.

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Loro lo sanno ed è la unica spiegazione perché lo chiamano putler

Meck1970 7 mesi fa su tio
È dall'inizio della guerra che si dice che gli Ucraini sfondano ....

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a Meck1970
Hai ragione, impossibile che possano sfondare visto che sono in rapporto di 1a 4. Loro possono solo continuare a combattere per difendere la loro nazione e centellinare gli sforzi per riconquistare terreno. Devono anche cercare nel limite del possibile di non mandare allo sbaraglio le loro truppe per evitare di perderle con attacchi frontali o comunque poco ragionati. Dunque hai ragione, nessun sfondamento.

Pedrolino 7 mesi fa su tio
Risposta a Meck1970
Ma all'inizio della guerra non doveva vincere la russia in 3 giorni? ma ragionare prima di commentare? a 53 anni dovresti averlo imparato ormai, no?

sergejville 7 mesi fa su tio
Gloria all'UCRAINA. Gloria al suo popolo coraggioso.

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
👍 Vladolf Putler usa il termine mobilitazione parziale per non dover dichiarare guerra, il che contraddirebbe la sua operazione speciale. Ma in realtà si tratta proprio di una mobilitazione generale. Unico problema: ha difficoltà a trovare i numeri necessari. Quindi si mobilita continuamente con grandi rinforzi di menzogne ​​poiché è necessario sostituire morti e feriti. Prima o poi la macchina si bloccherà. Le babushka sono in prima linea per bloccare la mobilitazione. Sono ancora quelle che hanno più coraggio in questo paese del terrore.

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
La guerra porta soldi, gloria agli ukraini...

Keope1963 7 mesi fa su tio
Tanto per rivedere chi racconta le frottole migliori… Un totale di 20 HIMARS sono stati consegnati in Ucraina. Secondo le informazioni russe, 44 di loro sono stati distrutti. Quindi il 220%. I russi hanno inventato una nuova matematica. c'è il sito web [url rimossa] che documenta tutte le distruzioni confermate di materiale militare: Secondo questa pagina, il numero di HIMARS distrutti è zero

Articus76 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
A mio avviso un governo che fa una legge per vietare ai giovani a partire dai 16 anni di lasciare il paese la dice lunga di come sta andando la guerra. Bisogna evitare di credere a tutto quello che viene detto e usare la propria testa facendo un ragionamento logico e non credere solo a quello che ci fa più comodo e ci fa meno paura

tulliusdetritus 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Qualsiasi sito scrive “at least 20”: significa “almeno 20”, non “un totale di 20”. È inglese, la lingua dei tuoi padroni. Dura essere ridotti a fare il maestrino di aritmetica perché non si ha più nulla a cui aggrapparsi

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
Sarcasmo inutile io ho letto in italiano poi se tu vai a spulciare altri articoli .. non ti preoccupare per le mie conoscenze di inglese..

sergejville 7 mesi fa su tio
Risposta a Articus76
Articus: 1) la Russia ha invaso. Inizia a ragionare da lì 2) pensa a come si muoverebbe il tuo paese se succedesse

s1 7 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
credo si debba rivedere la narrazione dell'aggressore e dell'aggredito con la russia che invade l'ucraina nel febbraio 22 come da dichiarazione di Stoltenberg: “La guerra non è iniziata a febbraio, dal 2014 la Nato ha supportato Kiev con addestramenti ed equipaggiamenti”.

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
La russia ha invaso chi?

Articus76 7 mesi fa su tio
Risposta a sergejville
Nessuno mette in dubbio che la Russia abbia varcato i confini dell' Ucraina. Se leggi e ragioni in modo logico capirai quello che intendo. Quando si vieta ai giovani di lasciare il paese vuol dire che stanno raschiando il fondo del barile.

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
Certo perché la Russia ha invaso la Crimea… nel 2014

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
Numerose sono le evidenze, effettivamente, che parlano di una provocazione da parte della NATO ben pianificata per costringere la Russia ad un intervento armato, SENZ’ALTRO CONDANNABILE.. Solo pochi mesi fa, diverse voci autorevoli hanno rivelato come gli accordi di Minsk (2015), seguiti dalla guerra nel Donbass avviata dal governo di Kiev, avrebbero rappresentato solo una scorciatoia che l'occidente ha utilizzato per ritardare lo scoppio del conflitto in Ucraina e prepararlo per le ostilità. Una realtà ammessa anche dall'ex presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko.. Pochi mesi fa anche l’ex primo vice comandante strategico polacco dell’Alleanza Atlantica Mieczyslaw Bieniek ha rivelato in un’intervista a Repubblica che la NATO aveva sempre saputo che prima o poi si sarebbe in qualche modo scontrata con Mosca dopo l’annessione russa della Crimea nel 2014.. Le forze speciali ucraine sono state addestrate dal 2016 dalle truppe speciali della Nato. C’era grande consapevolezza che ci sarebbe stata l’invasione da parte della Russia, prima o poi..

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
La strategia di provocare la Russia e dissanguarla con una guerra ai suoi confini è stata avallata dalla Rand Corporation, prestigioso istituto di ricerca finanziato anche dal Pentagono e dalla Casa Bianca.. Già nel 2019, un report chiamato “Overextending and Unbalancing Russia” sosteneva che per “sconfiggere” Mosca era necessario portarla ad un punto critico obbligandola a spendere una quantità smisurata di risorse per difendersi dagli attacchi americani. A tale scopo la Casa Bianca avrebbe dovuto “rifornire l’Ucraina di armi letali per sfruttare il più grande punto di vulnerabilità esterna della Russia”..

Pedrolino 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
Allora siamo pure noi in guerra che ci addestriamo e compriamo equipaggiamento? Ma finire le elementari?

Poraccio 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
La Crimea è stata invasa e annessa illegalmente dall'esercito russo, in seguito sempre l'esercito russo ha fomentato rivolte e iniziato un'invasione nelle regioni dell'est, fornendo soldati, armi e carri armati e compiendo atti terroristici. A capo dei ribelli c'erano agenti governativi russi. Cosa dovevano fare gli ucraini? Prepararsi a una probabile invasione (cosa che hanno fatto) o piegarsi di fronte a una dittatura? E l'europa (più la nato, un'alleanza difensiva) doveva stare a guardare come si è fatto durante la seconda guerra mondiale quando il putler originale coi baffetti invase polonia, cechia, ecc e reagire quando la frittata era fatta? Lo so che è bello fare i bastian contrari, ma almeno siate realistici

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
Quando dice la NATO è un’alleanza difensiva si è già squalificato da solo.. la storia insegna ben altro.. detto questo in questo momento il mio rispetto va al popolo ucraino.

s1 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
intanto spostano i paletti della narrativa sempre un po' più in là. questo è il punto interessante. prima era aggressore e aggredito da febbraio 2022 (vedi vari dischi rotti politicanti europei e anglogolosossasoni). ora invece si scopre che in realtà il segretario della nato dice candidamente che la guerra è iniziata nel 2014... mah. possono proprio dire tutto e il contrario di tutto. per quello che è successo dal 2014 in poi situazione ben spiegata nei post di w.bernasconi. ma per capire bisogna volerlo fare. ho sentito che il messico vuole mettere un paio di brigate esperte della wagner a tijuana e cidad juarez per formare unità dell'esercito speciale e fermare i cartelli della droga come gli usa avevano fatto con la blackwater in ucraina per formare le truppe della SBU e controllare gli insurrezionisti nel donetsk

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Nessuno ha chiesto aiuto al governo di Kiev. Non vedo il problema.

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
È un problema per USA e EU che perdono una zona importante per controllare il mar nero non per i residenti della crimea che non hanno chiesto nessun intervento esterno.

Poraccio 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
Quelli che spostano i paletti sono il filoruzzi. L'invasione dell'ucraina è iniziata da parte della russia quando il presidente yanukovyc ha bocciato l'idea di annettersi all'eu e la popolazione si è ribellata (2014). Da li in poi la russia ha costruito una fantomatica narrativa dove i cattivoni invasori sono la gli occidentali (ditemi voi quando uno stato occidentale ha mai tentato di invadere la russia, fa già ridere così). Poi il resto si sa: fomentazione e armamento dei ribelli (con sistemi missilistici e carri armati, non molotov e bastoni), atti terroristici, propaganda (che vedo ha funzionato dalle nostre latitudini) e fake news (vedi vari video, tra cui il recente presunto video dove zelensky fa uso di droga, usato molto per screditarlo dalla propaganda russa ma rivelatosi essere un fake). E dulcis in fundo, dal 2022 la fallimentare operazione di 5 giorni (cit. Medvevev), che sta trascinando la russia nell'oblio. Un unico stato indipendente è stato invaso dal 2014, mentre un altro stato vittimista e paranoico non è stato minimamente sfiorato nonostante il suo dittatore si lamenti in continuazione di un'invasione da parte dell'occidente. Tante bugie e propaganda che piacciono tanto anche ai bastian contrari complottisti di tio

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
Quello che è successo dal 2014, anche se per te qualcuno lo ha ben spiegato, per me è molti altri a origini e cause diverse. Quello che è successo nel 2014 nei fatti è un invasione bella e buona di un territorio (la Crimea) appartenente per trattato all‘Ucraina. L‘espansionismo imperialista putiniano post sovietico, non è di certo iniziato li. I precedenti erano già fatti storici. Cecenia e Georgia solo per citarne due. Ma non mi dilungo, sia tu sia io possiamo passare le giornate a scriverci che resteremo sempre fermamente sulle nostre posizioni. Spero di non dover mai combattere i Russi invasori al tuo fianco perché non saprei più dove si nasconde il nemico.

s1 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
deve essere sfuggito l'allargamento della nato verso est a partire dal 1991 e il rapporto del numero di basi dislocate fuori dal suolo proprio patrio di usa/nato e russia (e inseriamo già anche la cina già che ci siamo). non so bene quali siano le posizioni su cui tu pensi io sia, ma ho il sospetto che non siano quelle dove in effetti sono io. c'è una evidente guerra non solo militare ma economica e ideologica e a livello di civilizzazione per stabilire in che direzione andrà il mondo. l'egemone anglosassone vacilla (per alcuni è uno zombi che cammina all'immagine di biden) e il nuovo sembra avanzare all'immagine dei brics. dove andremo a finire non lo so. sarà meglio o peggio di adesso non lo so. ma la posizione che ha preso l'occidente è chiaramente quella perdente di chiusura totale e tentativo di mantenere lo status quo: è impossibile. gli imperi quando arrivano a trovarsi in questa posizione crollano. più a lungo dura il periodo di declino più distruzione e sofferenza c'è. sempre. la tua ultima frase è ridicola patetica e se la pensi veramente, segnala quanto tu abbia paura che l'occidente sia veramente in una posizione di debolezza di fronte alle mitiche pale russe.... in realtà i cinici politici occidentali faranno di tutto perchè il conflitto non esca dall'ucraina perchè sanno benissimo che se ci fosse il minimo dubbio che possa arrivare in europa non sarebbero più in grado di imbonire le masse e sarebbero estromessi dal potere. quindi tranquillo non andrai in guerra, ah guarda che in guerra non si combatte con la tastiera

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
E ci risiamo con l‘allargamento della NATO. Ti sembra che la Nato abbia invaso i paesi ex patto di Varsavia o ex repubbliche sovietiche? O magari c‘è stato un lungo processo di adesione e riconoscimento dovuto alla richieste di queste nazioni. La faccio breve io non ho paura di dover andare in guerra e il senso figurativo sono sicuro che tu lo abbia afferrato bene. Disfattisti occidentali da tastiera sono molto irritanti e pericolosi perché hanno la libertà di esprimere il loro veleno senza nessuna censura al contrario di quello che succede nei paesi dei quali supportano e sostengono l‘ideologia.

Poraccio 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
Allargamento nato = paesi dell'ex urss che richiedono l'annessione in quanto stufi di dittatura, sfruttamento, corruzione, morte e povertà. Ti ricordo che la gente saltava il muro di berlino per disperazione da est verso ovest, non viceversa. Nessuno ha forzato questi paesi a entrare nella nato, non sono stati invasi militarmente. L'unico paese che invade militarmente paesi sovrani in europa è la russia, qualsiasi alleanza difensiva è più che giustificata. A detta dei filorussi è da almeno 50 anni che l'economia occidentale sta crollando. Immagino che i paesi del bric e brac, per nulla corrotti e doppio giochisti, sapranno costruire un'economia mondiale stabile e per nulla fallimentare a lungo termine😉 Magari non hai letto le notizie degli ultimi mesi, ma russia e bielorussia stanno già provocando la polonia con attacchi informatici e prove di forza (elicotteri militari al confine). Magari ti sfugge che tutto l'occidente è unico contro la minaccia russa, se dubiti o sei contrario ai valori occidentali puoi andare in russia qualche anno e poi decidere dove stare.

s1 7 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
consiglio di andare a cercare, ma bisogna farlo in modo approfondito eh, dove è nata l'unione sovietica e perchè e chi ha voluto fare questo esperimento sociale ovviamente fallito. poi consiglio di valutare l'effettiva occupazione dell'europa da parte di nato e usa dal dopoguerra in poi, sarà dura da far passare e accettare, ma prima o poi, come è capitato a me in questi ultimi mesi, ci si renderà conto che niente succede in europa se non approvato dalla casa bianca (galoppini della finanza mondiale). l'europa è militarmente occupata dagli usa e dalla nato (emanazione usa, sempre diretta da generali usa) l'economia globale si può dire essere quella dominante occidentale dal 1800 (cercare guerra dell'oppio per sottomettere la cina, cribbio sono proprio recidivi questi anglosassoni...) in poi ha avuto una impronta anglosassone che strutturalmente necessita di nuovi territori per stare in piedi (india, corsa all'ovest..e ora si, sorpresa, russia tramite minaccia ucraina) per procacciare mercati e materie prime o per sottomettere tramite indebitamento (Anche detti crediti fmi o bce per i creduloni) le nazioni che poi sono stritolate e controllate col debio (o distrutte se non collaborano e accettano i prestiti come romania e siria o che addirittura pensano di fare una banca interafricana come la libia e via discorrendo...) quindi noi occidentali abbiamo avuto e potuto godere di un benessere innegabile per gli ultimi 100 anni ma alle a che prezzo per il resto del mondo. e poi alla fine quando non si hanno più argomenti si invita ad andare a vivere in russia. che cre ti na ta. io sono svizzero e vivo in svizzera e esprimo i miei pensieri in svizzera e (da democrazia quale siamo come tu mi insegni) io ho il privilegio di esprimere le mie opinioni anche se a te non piacciono, si chiama democrazia (se vuol dire ancora qualcosa questo termine abusato e prostituito)

Poraccio 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
... e quindi? Si potrebbe passare ore a discutere delle porcate internazionali degli Usa (o della Cina, o della Russia, ecc) ma non vedo un nesso col punto che si stava discutendo sopra: è la Nato che ha invaso le repubbliche ex sovietiche, o sono queste che sono corse a braccia aperte dalla Nato perché stufe di povertà, fame e morte che la corruzione russa semina sui suoi territori?

s1 7 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
se non vedi il nesso sarà per la prossima volta. ci sono varie modalità di invasione o di aiutare.,, indubbiamente le nazioni ex-urss assorbite dalla nato hanno (da quello che posso capire in modo superficiale) avuto del benefici per la situazione della popolazione. ma credo che l'analisi della situazione dei paesi dell'est ex urss senza dimenticare la ex-yugoslavia sia piuttosto complicata e non così facile come la poni tu. l'ucraina, la moldavia, la georgia e altre nazioni non sono messe così bene e non è sempre colpa della russia. d'altra parte nazioni in africa e in medio oriente stanno invece cercando di divincolarsi dall'abbraccio dell'europa e degli usa. differenti fasi geopolitiche. qualcuno ci vuole entrare nella sfera di influenza euro occidental anglosassone e qualcuno fa di tutto per uscirne. mentre l'europa dorme e subisce come uno zerbino.

Poraccio 7 mesi fa su tio
Risposta a s1
Chiaramente si tratta di questioni complesse, ma non c'è bisogno di tirare in ballo medio oriente e africa per dire che in generale la situazione delle nazioni ex urss sia migliorata notevolmente dopo l'annessione alla nato (o in generale una volta diventate indipendenti). E la crimea annessa alla russia? Ho letto alcune interviste e sondaggi interni: per i politici va tutto bene, putin ha fatto questo, putin ha migliorato quello, ecc. Poi intervistano i cittadini e la situazione è diversa: salari dimezzati, prezzi di beni di prima necessità aumentati, ecc. Si può discutere ore sulla storia di usa, russia, europa e del loro passato coloniale. Ma qua stiamo parlando unicamente di un episodio che fa parte della storia europea: un dittatore che nel 2022 inizia una guerra contro uno stato indipendente, che in meno di due anni ha fatto mezzo milione di morti. Guerra di trincea come nella 1a guerra mondiale, e per cosa? Per pura paranoia e ripicca nei confronti dell'occidente, il resto sono solo scuse (denazificare, liberare il popolo che chiama fratelli e poi bombarda senza pietà, fantomatiche invasioni della nato, ecc).

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Io non sono contrario alla NATO ma dipingerla per quello che non è come lei sa ben fare fa sorridere i storici e politologi.. per questo mi permetto di rammentarle che sin dalla sua fondazione, la Nato è stata indubbiamente un’alleanza aggressiva costruita per accerchiare l’allora Unione Sovietica e per minacciare di distruggerla con le armi nucleari statunitensi, che erano e sono dislocate nei paesi membri, talvolta in realtà già montate su testate missilistiche e pronte per essere caricate sui bombardieri USA e Nato parcheggiati nella basi aeree di tutta Europa. Oggi quel processo di accerchiamento, a seguito di decenni di ulteriore espansione della Nato dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica, comprende l’inclusione di nuovi membri posizionati proprio sul confine russo, come Polonia, Estonia e Lettonia (laddove i missili e gli aerei capaci di trasportare testate nucleari sono solo a pochi minuti da obiettivi critici della Russia come basi aeree e militari, nonché grandi porti..poi se vuole le posso anche spiegare con piacere il perché gli Stati Uniti non lanciarono la bomba ad idrogeno (enormemente più distruttiva) sopra l’ex URSS (sarebbe dovuto essere un attacco preventivo e questo la dice lunga del perché la NATO è anche in alleanza aggressiva..) così si fa il quadro più completo..

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Sono stati fatti accordi dopo il crollo del muro di berlino. La nato non doveva espandersi. La russia è stata comprensibile verso il suo popolo e ha permesso facendo uno strappo agli accordi di entrare in europa. Ci vuole uno stato ciscinetto. È a rischio la esistenza della russia. Ci vuole rispetto

Poraccio 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
L'unica nazione a rischio è l'ucraina, hai già dimenticato le belle parole di lavrov di settimana scorsa? Cancellarla dalla mappa mondiale? Porta tu rispetto ign ora nte da tastiera

Poraccio 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Mi spiace ma sei completamente distaccato dalla realtà. La Nato è una tagliola per orsi: finché l'orso rimane nel suo territorio, questo non si fa male (dimmi quando mai la nato ha anche solo mobilitato soldati verso il confine russo minacciandone l'invasione). L'unione sovietica è fallita miseramente, e gli ex stati, indipendentemente, si sono uniti alla Nato perché al caro putler interessa ricostruire un'urss 2.0, e nessuno stato ex sovietico vuole ciò. Cosa proponi? Smantellare la Nato e ognuno si arrangi? Lasciamo che il dittatore si prenda pian piano tutta l'europa come il baffuto iniziò a fare nella seconda guerra? La Nato è un deterrente necessario per l'esistenza della democrazia in europa, e le azioni criminali di putler ne sono sempre di più una prova. Comunque il termine 'aggressivo' per la nato è completamente sbagliato: se il mio vicino di casa continua ad entrarmi in giardino, mi ruba le galline, picchia i miei figli, ruba i miei territori, ecc.. e nessuno interviene, anzi, inizia a fare la stessa cosa con altri vicini. Allora io e gli altri vicini mettiamo una ramina, compriamo un fucile e installiamo delle telecamere, e mettiamo un cartello con scritto: "qua non ti vogliamo, entri a tuo rischio e pericolo" lo consideri un comportamento aggressivo o preventivo? Se entri da un cancello privato senza autorizzazione con il cartello 'attenti al cane' e questo ti sbrana, è colpa tua o del cane?

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Scusi tanto ma preferirei non dover subire passivamente le sue esilaranti spiegazioni. Esiste sufficiente documentazione perché io possa autonomamente crearmi le mie idee e convinzioni allo stesso modo, spero, lei si sia fatto le sue. Grazie comunque. Forse il quadro completo non c’è l’ha nemmeno lei, credo piuttosto sia un quadretto che può riguardare tranquillamente tra le sue mura domestiche.

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
..da quanto ha detto ieri credo che abbia più tempo lei ad ammirare continuamente il suo scarabocchio attaccato al muro con lo scotch.. buon appetito.

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Mi dispiace di averla offesa rifiutando i sui corsi gratuiti di geopolitica. Buon appetito anche a lei

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Nessuna offesa ci mancherebbe. La sua ignoranza è la base per progredire ad un eventuale crescita.. tutti abbiamo iniziato così.. grazie ora vado a desinare.

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Non tutti possono errore colti come lei. Secondo le leggi fondamentali della s / t / u / p / i/ d/ i/ t /à umana di Carlo Cipolla, lei potrebbe essere s /t / u/ p / i /d / a / m / e / n / t / e colto 🤷‍♂️, e dunque p e r i c o l o s o per tutti!

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Al momento qua l’unica cosa pericolosa è la sua grammatica.. questo accadde quando non sono proseguiti gli studi o per la fretta nel voler rispondere.. nel suo caso basandomi sulle informazioni di ieri che ha dato opterei per la prima. Buona serata.

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Lei è sorprendentemente arrogante

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Grafico cipolla in basso a sinistra. Lei si situa li. Colto ma /s/t/u/p/i/d/o, pertanto molto p e r i c o l o s o per gli altri!! Almeno adesso “essere” non mi è stato trasformato in “errore”come nel messaggio sopra.. e magari potrà smettere di gingillarsi a fare il prof almeno per un attimo se ci riesce 🤷‍♂️. Ma torni pure allo specchio a gongolare se preferisce ..

medioman 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
Usa ancora il correttore in ucraino 🤣🤣

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
🤷‍♂️😂

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
Sfortunatamente a lei mancano oggettivamente dei passaggi storici fondamentali, un gran peccato perché questo la porta a fare delle domande conclusive empiriche e nemmeno conseguenti a ciò che è realmente accaduto. Comunque la ringrazio per il suo intervento, è sempre costruttivo ascoltare di tutto un po’..

medioman 7 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
Cos’è successo nel 99? Qualcuno, molto grosso è entrato nel mio giardino, ha sfondato il cancello e ha eliminato il mio cane???

Poraccio 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
E come di consueto, finiti gli argomenti, il filoruzzo da tastiera accusa gli altri di ignoranza e si ritira nella sua caverna

Roggino 7 mesi fa su tio
Risposta a W.Bernasconi
🤓🍿🥤

W.Bernasconi 7 mesi fa su tio
Risposta a Poraccio
Non se la prenda.. tra l’altro dovrebbe aggiornarsi un po’.. è passato di moda accusare chi non la pensa come noi di essere filo russo.. ha pure sbagliato perché sono dalla parte del popolo ucraino..

OrsoTI 7 mesi fa su tio
Riprendete quello che è vostro! Grandi

Ulk 7 mesi fa su tio
Ammettiamo che putin si ritira, la gente in crimea e donbass emigrano in svizzera, visto che devono ridare tutto indietro. Un paese si deve spostare , voi siete pronti ad accoglierli? Altrimenti di cosa parlate. Poi se chi rimane non è contento e si armano come nel 2014 contro il goberno di kiev? Zelensky cosa fa...continua a massacrarli come faceva porkoshenko? Con la scusa che "sono ribelli"

Pedrolino 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Ma ripigilati hahah

TheQueen 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Un sacco di f a r n e t i c a z i o n i da gruppo telegram sugli Eloim ed aGlieni

Sig der sauer 7 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
??? Spiega, perché dovrebbero venire tutti in Svizzera quando c’è Putin che li accoglierebbe a braccia aperte? Per l’ennesima volta, sforzati e scrivi qualcosa di sensato una buona volta!🤦🏻‍♂️🤦🏻‍♂️🤦🏻‍♂️

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
Perche la russia verrebbe "distrutta"

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
La russia non é un campo profughi. La Svizzera si, siamo un paese di rifugiati per eccellenza, accozzaglia di genti. Gheddafi voleva smembrare la svizzera. Gli svizzeri gli hanno rubato l oro.

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
gli afr ica ni vengono qui? Perché "dis tru g gia mo casa loro" Ho sent ito di stor ie di ucr aini r u s s i arrivati in pol onia e germ ania a cercare rifugio...niente accoglienza...sono dovuti ritornare sotto le bombe di z io n zelensky

Dred 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Se Putin si ritira, i filorussi che vivono in Crimea ovviamente scapperanno in Russia. Se Putin invece dovesse vincere allora si che avremmo una quantità enorme di rifugiati, molti di più di quelli che sono arrivati fino ad ora.

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Dred
Per me è il contrario. Quando la germania ha perso sono scappati tutti all estero.

Sig der sauer 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣, scusa ma è più forte di me! Ma come te le inventi?

Gemelli57 7 mesi fa su tio
Avanti cosi'. Meno male ogni tanto una buona notizia!😄👏

Keope1963 7 mesi fa su tio
Il servizio stampa di Vladolf Putler è quello più affidabile 🤥

Ulk 7 mesi fa su tio
Kodorkovsky vuole vendicarsi e paga per scrivere contro putin?

Pedrolino 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
vai da uno psicologo, seriamente

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Pedrolino
E cosa fa in svizzera kodorkovsky?

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Pedrolino
Zelensky e kodorkosvsky sono parenti

Sig der sauer 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
E dove l’avresti letto?

Edu 7 mesi fa su tio
La fonte di cui arrivano le notizie é una fonte di vodka😉

tulliusdetritus 7 mesi fa su tio
Ma dai? Secondo questo stesso istituto la Russia aveva già perso la guerra prima ancora di iniziarla e poi l’ha persa un centinaio di volte in un anno e mezzo. Fanno a gara col cocacomico a chi la spara più grossa

TheQueen 7 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
E secondo radio cremlino doveva durare tre settimane la super operazione speciale del 2. Esercito del mondo

Sig der sauer 7 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
Caro tully, a più di un anno dall’inizio dell’ “operazione militare speciale” gli obbiettivi inizialmente dichiarati non sono stati neanche lontanamente raggiunti, a mio avviso questa è una sconfitta. Fonte Treccani: “Nel gergo militare internazionale un’operazione si può definire “speciale” quando corrisponde ad alcune precise caratteristiche. L’obiettivo, prima di tutto, deve rivestire un’eccezionale importanza strategica e politica, ma essere allo stesso tempo limitato sia nel tempo sia nello spazio. Per realizzarlo devono essere utilizzate formazioni specialmente addestrate allo scopo, diverse dalle ordinarie formazioni militari, composte da un numero limitato di specialisti, in vista di particolari obiettivi: si tratti della liberazione di ostaggi o dell’eliminazione di un capo nemico.”

tulliusdetritus 7 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
Ridotto ad attaccarsi a un’enciclopedia per far le pulci ai termini usati. Deve essere molto dura da sopportare. Hai provato a spiegare a Putin questa tua riflessione?

Sig der sauer 7 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
Ma pensa te, proprio un po’ più sopra c’è qualcun altro che fa le pulci ai termini usati…🤣🤣🤣

tulliusdetritus 7 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Mi chiedo come fai ad essere sempre così informato su cose mai dette e fatti mai avvenuti

TheQueen 7 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
I fatti mai avvenuti sono spesso nella tua testa, come quello di averla accesa: fatto mai avvenuto

Keope1963 7 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
😂😂😂🔔🔔🔔

tulliusdetritus 7 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Ancora una volta ti ho colpito un tasto do lente. Fa male, vero?

Lux Von Alchemy 7 mesi fa su tio
Reuters, il media outlet che “vende” queste “notizie”, le riceve unilateralmente da una sola fonte.. E da per scontato che siano veritiere. Non ne sarei così sicuro. (No comment su i media che le comprano dando per scontato pure loro, che siano veritiere..)

Ulk 7 mesi fa su tio
Scrivono solo della guerra in Ucraina. Ci sono anche altre guerre. Sembra che devono raccogliere informazioni opinioni pubbliche per fare causa a Putin. Il Marocco? La Siria? Afganistan? Cina? Israele?

TheQueen 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Si anche Annibale e la guerra d’indipendenza americana. In un post sulla guerra (scatenata da putler) in ucraina si parla di quello. Non si cercano scuse parlando di altro

sergejville 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
ulk, facci l'elenco di tutte le guerre presenti e passate, così la facciamo un po' lunga. Ma intanto siamo nel 2023 e c'è un'invasione a due ore da qui. Concentrati su quello. E cerca di capire cosa sta succendendo, invece di fare il filorusso chic (e superficiale) da una tastiera in Europa.

Sig der sauer 7 mesi fa su tio
Risposta a TheQueen
Non c’è bisogno di far causa a Putin, è già incriminato!

Ulk 7 mesi fa su tio
Risposta a Sig der sauer
Da chi?

Sig der sauer 7 mesi fa su tio
Risposta a Ulk
Ma ci sei o ci fai?

pori_num 7 mesi fa su tio
Che la buona sorte sia con voi 💪🏻

Fox81 7 mesi fa su tio
Slava Ukraini, rispetto per il popolo Ucraino
NOTIZIE PIÙ LETTE