Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINAChe fine ha fatto il Generale Surovikin?

28.06.23 - 19:57
L'alto ufficiale dell'esercito russo sapeva dei piani di ribellione del gruppo Wagner. E da sabato è scomparso.
keystone-sda.ch (Gavriil Grigorov)
A sinistra il generale scomparso.
A sinistra il generale scomparso.
Fonte ats ans
Che fine ha fatto il Generale Surovikin?
L'alto ufficiale dell'esercito russo sapeva dei piani di ribellione del gruppo Wagner. E da sabato è scomparso.

MOSCA - Uno dei più importanti generali russi, l'ex comandante in capo delle operazioni in Ucraina Sergei Surovikin, sarebbe stato al corrente dei piani di ammutinamento di Yevgeny Prigozhin, e ancora non è chiaro se vi fosse coinvolto. È quanto affermano «responsabili americani» non identificati citati dal "New York Times", mentre a Mosca si è ancora ben lontani dall'aver fatto piena chiarezza su quanto avvenuto lo scorso fine settimana, sul livello delle responsabilità e sulle dimensioni dello scontro di potere.

Il Cremlino ha liquidato tali voci come semplici «speculazioni». Ma a gettare benzina sul fuoco è un'inchiesta pubblicata dal sito Dossier Center dell'oligarca Mikhail Khodorkovsky, nemico del presidente Vladimir Putin, secondo il quale Surovikin sarebbe, come altri 30 generali, membro onorario della compagnia privata Wagner di Prigozhin fin dal 2017. A lui, affermano gli autori dell'inchiesta, sarebbe stato assegnato un badge personale con il numero M-3744.

Secondo le fonti americane è difficile pensare che Prigozhin avrebbe lanciato la sua sfida al potere, con la conquista della città di Rostov sul Don e poi con una marcia di centinaia di chilometri verso Mosca, se non avesse pensato di poter contare sull'appoggio di alte sfere militari.

E ora Putin starebbe valutando se Surovikin sia coinvolto e come eventualmente reagire. Ma lo stesso "New York Times" fa notare che Washington ha tutto l'interesse a diffondere tali voci nella speranza che la vendetta del capo del Cremlino tolga di mezzo un valido generale come Surovikin, che dopo aver comandato dall'ottobre del 2022 allo scorso gennaio le operazioni in Ucraina è tornato a svolgere il ruolo di capo delle forze aerospaziali.

Sky News, citando canali Telegram russi, scrive che Surovikin non è stato più visto da sabato. Ma il generale non è uno di quei personaggi che fa mostra di sé ogni giorno, e nemmeno ogni settimana. Mentre sempre da sabato non si sono più visti nemmeno il capo di Stato maggiore Valery Gerasimov, ed è sparito dai canali Telegram l'ex presidente Dmitry Medvedev, che normalmente posta commenti ogni giorno.

Intanto i media russi riferiscono di un incontro - con tanto di selfie - avvenuto ieri tra Putin e il comandante ceceno Ramzan Kadyrov, che sabato aveva manifestato la sua incrollabile fedeltà al presidente dicendosi pronto a «schiacciare» i rivoltosi con le sue forze speciali Akhmat.

Quanto agli effetti che la tentata ribellione può avere sulla tenuta del potere di Putin, il presidente americano Joe Biden ha ammesso che «è difficile dire» se tutta la vicenda lo indebolirà, come sostenuto da diversi altri leader occidentali, anche se lo ha definito un «paria».

Intanto il leader russo è volato oggi in Daghestan per una visita dedicata, secondo la Tass, ai problemi del «settore turistico». Un modo, apparentemente, per mostrare che tutto è tornato alla normalità.

Un punto interrogativo rimane anche sulle reali intenzioni dei rivoltosi. Fonti di intelligence citate dal "Wall Street Journal" affermano che nei loro progetti rientrava la cattura del ministro della difesa Serghei Shoigu e di Gerasimov nel corso di una visita che i due avrebbero dovuto fare in una regione nel sud della Russia. Il piano sarebbe fallito a causa di una fuga di informazioni che ha costretto Prigozhin ad accelerare i tempi.

Intanto la Wagner non smobilita e anzi rilancia. Almeno stando alle parole di un comandante chiamato Brest, presentato come responsabile dell'addestramento alle armi pesanti della compagnia privata, che parla in un video diffuso da Grey Zone, uno dei canali Telegram vicini alla Wagner. «Siamo a breve distanza dal confine della Bielorussia con l'Ucraina», afferma Brest, facendo capire che potrebbero riprendere le operazioni contro le forze di Kiev dal confine settentrionale.

Non solo: secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky membri della compagnia di Prigozhin rimangono anche sullo stesso territorio del suo paese.

Mentre per quanto riguarda l'Africa, la portavoce del ministero degli esteri russo Maria Zakharova ha detto che spetta ai «governi sovrani dei paesi africani» decidere se permettere alla compagnia di rimanere. La parole fine, insomma, non è ancora stata scritta sulla storia della Wagner.

COMMENTI
 

Meganoide 8 mesi fa su tio
Per il momento in prigione, poi chissà. Avrà un incidente o deciderà spontaneamente di togliersi la vita?

Panoramix il Druido 8 mesi fa su tio
Come volevasi dimostrare...è stato arrestato; ma per i fenomeni qua sotto erano "speculazioni" o "panzane", vero Falco e Tiki?

Poraccio 8 mesi fa su tio
È stato arr estato, si berrà un the col ditt atore o lo lanceranno da un palazzo

Kyke 8 mesi fa su tio
Mentre del capo delle forze armate ucraine da zalluzhny che è scomparso da almeno un paio di mesi se non di più, tutti tacciono :-) ma ormai è cosi che funziona, doppio standard ad oltranza. Altro che tifo da stadio.

falco8 8 mesi fa su tio
fino a prova contraria sono speculazioni, mezdenev a volte non scrive per giorni ma quando scrive sono can-.-nonate, bisogna aspettare. sono tempi eccitanti quasi quanto gli anni 20 in germania con lotte politiche violente ed idee rivoluzionarie, avrei voluto esserci... ma tutto ciò é anche molto inquietante e sembrano sorgere ovunque nubi nere su di noi povera europa.

falco8 8 mesi fa su tio
Risposta a falco8
mi spiego, il presidente é un moderato in confronto a quei personaggi citati, gente intelligente ed influente ma ultra-radi-.-cale, che se prende il potere non esiterà ad usare le armi più potenti su quelli che odia-.-no davvero, in primis gli ucro-.-na.-.zi come li chiamano, i pola-.-cchi ed i ted.-.-eschi. ma vo-.mita-.-no anche su tutta l'europa ora e sono pronti a tutto per finire il lavoro... già perché altro segnale inquietante ma qui non se ne parla affatto, nella società russa si dibatte molto queste settimane sull'uso dell'atomica su un paese nato, é un dibattito pubblico tra intellettuali ed esponenti del mondo scientifico ma nella testa di molti comincia a germogliare l'idea che é forse la migliore delle soluzioni per 'riportare alla realtà' l'occidente.

Panoramix il Druido 8 mesi fa su tio
Risposta a falco8
Certo, certo...però adesso prendi le medicine e vai a riposare.

falco8 8 mesi fa su tio
Risposta a falco8
quindi che vi piaccia o meno pregate che putin rimanga al potere perché sennò siamo fo.-.ttuti. se il punto di non ritorno dovesse capitare ed io fossi l'unico sopravvissuto occidentale scriverei la mia versione della storia, ovvero che la colpa non é stata della russia ma dell'élite occidentale che per la prima volta nella storia HA OSATO giocare alla rulette russa con una superpotenza nucleare, la più grossa, pensando ingenuamente di farla franca, l'equilibrio storico si é spaccato e quindi l'impensabile si é realizzato... .....-.-.-..... ora comincio a guardare i costi degli appartamenti a valparaíso, just in case.

Matterhorn4478 8 mesi fa su tio
Risposta a falco8
Mi piace sempre il tuo modo di commentare! Esaustivo e competente. Bravo!

Gemelli57 8 mesi fa su tio
Spero la stessa fine che faranno tutti prima o poi, Kadyrov e Medvedev in testa.

falco8 8 mesi fa su tio
Risposta a Gemelli57
kad-.-yrov? non conosci la sua storia o quella del suo paese, il presidente lo considera come suo padre, quando un mus.-.ul-.-mano dice questo significa qualcosa. direi quasi che l'eserci-.-to personale del presidente è quello ce_ce.-.no.

Zwieback 8 mesi fa su tio
sarà al mare, prima uno poi l'altro. mica possono andare tutti assieme eh...

Noldino 8 mesi fa su tio
…anche lui é in Biélorussiaaa… Stanno organizzando una festa di compleanno a sorpresa per Vlaaadiii, però se continuate a parlarne, …mangia la foglia…

uriah heep 8 mesi fa su tio
Wagner si organizza e riparte dalla Bielorussia e cercherà di rientrare in Ucraina , direzione Kiev. Tiki8855 ; non sei ancora partito x Mosca dai tuoi alleati ??

Suissefarmer 8 mesi fa su tio
Risposta a uriah heep
visto che citi sempre la frase vai in Russia ecc,, perché tu non vai a combattere con l ucraina?

Arcadia7494 8 mesi fa su tio
Medvedev in silenzio è già un successo, ma temo sia solo in (meno) pausa ... comunque qualcosa bolle in pentola, leggere del caso Surovikin è già qualcosa. Nei prossimi mesi ne vedremo delle belle a Mosca e dintorni, tempo al tempo eheh

Matterhorn4478 8 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Tipo?

Arcadia7494 8 mesi fa su tio
Risposta a Matterhorn4478
Tipo .. crescente malumore delle elite, degli oligarchi, gente che ha perso molto denaro e non solo. Il tempo gioca a favore di chi sta magari sta tramando alle spalle. Se Putin non avesse invaso l'Ucraina sarebbe andato avanti fino al 2030 e oltre, ma ora ha cambiato il corso della sua storia.

Matterhorn4478 8 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Ok Arcadia, vedremo allora.

Tiki8855 8 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Chiaroveggente di professione o te l'ha raccontato Zelunski?

Gio58 8 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Al riguardo degli oligarchi non sarei sorpreso se qualcuno di loro dovesse prossimamente avere un malore improvviso.

Arcadia7494 8 mesi fa su tio
Risposta a Tiki8855
No, me l'ha sussurrato una signora anziana, che la gente ascolta poco, la signora Storia. Mi ha detto che in passato, molto spesso, chi troppo ha voluto male è finito.

Tiki8855 8 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Chi vivrà vedrà.

Gio58 8 mesi fa su tio
Risposta a Arcadia7494
Il detto della signora Storia può anche valere per l'Occidente.

Arcadia7494 8 mesi fa su tio
Risposta a Gio58
Gio, storia ok, ma paragone sbagliato. L'Occidente, e qui intendo l'Europa, di cui mi importa, non ha aggredito nessuno. Il nostro continente è quello che più di altri lotta per i diritti dell'uomo, negarlo vuol dire essere ciechi. Quando noi aggrediremo qualcuno sarò il primo a criticare e a vergognarsi.

Arcadia7494 8 mesi fa su tio
Risposta a Tiki8855
Si vedrà , magari sbaglio, anche perche dal popolo russo non mi aspetto nulla, sono realmente deluso. Perché un po' di stima ce l'avevo. Da adolescente avevo persino una giacca con la scritta CCCP e non ho mai guardato negativamente quel mondo. Su YouTube seguo i video di un cittadino russo che chiede ai suoi connazionali cosa ne pensano della guerra, li provoca, ma ciò che vedo ê gente asettica, che accetta quel che succede, per paura, ma anche per quieto vivere, pazienza se i fratelli ucraini muoiono, pazienza se i prezzi salgono. Quindi , mi aspetto cambiamenti solo da gente di potere, elite, non per i motivi giusti, ma tant'è , sarebbe comunque meglio di niente.

Princi 8 mesi fa su tio
sarà scappato in Svizzera

Tiki8855 8 mesi fa su tio
Altra panzana riportata di tutta fretta....
NOTIZIE PIÙ LETTE