Cerca e trova immobili

REGNO UNITOTra meno di dieci anni il cancro si potrà curare con i vaccini

08.04.23 - 19:35
L'azienda americana Moderna ha annunciato che i primi preparati dovrebbero arrivare entro il 2030
Depositphotos (megaflopp)
Fonte Ats ans
Tra meno di dieci anni il cancro si potrà curare con i vaccini
L'azienda americana Moderna ha annunciato che i primi preparati dovrebbero arrivare entro il 2030

CAMBRIDGE - Potrebbero arrivare entro il 2030 i primi vaccini personalizzati a mRna contro cancro, malattie cardiovascolari e quelle autoimmuni. Un'accelerazione maturata grazie anche all'esperienza derivata dai vaccini anti-Covid.

Lo riferisce il Guardian riportando l'annuncio dell'azienda americana Moderna che, dopo i vaccini anti-Covid, sta lavorando a quelli contro il virus sinciziale e contro il melanoma, per entrambi i quali ha ottenuto dall'Fda americana (l'ente governativo che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici), la breaktrough therapy, ovvero la procedura accelerata di approvazione.

Per il virus sinciziale, in particolare, il vaccino ha mostrato un'efficacia dell'83,7% nel prevenire almeno due sintomi, tosse e febbre, negli over 60.

Ciò che è stato fatto con i vaccini anti-Covid, precisa Moderna, ha consentito alla ricerca sui vaccini contro il cancro di procedere in fretta, tanto che l'equivalente di 15 anni di progressi sono stati raggiunti in soli 12-18 mesi.

Secondo quanto riferito al Guardian da Paul Burton, direttore sanitario di Moderna, «l'azienda potrà offrire questi vaccini in appena cinque anni». E quelli che arriveranno, spiega Burton «saranno molto efficaci, e potranno salvare centinaia di migliaia se non milioni di vite. Credo che saremo in grado di offrire vaccini personalizzati contro numerosi diversi tipi di tumore alla popolazione mondiale».

Questi vaccini a mRna funzioneranno in questo modo: come primo passo una biopsia sulle cellule tumorali identifica le mutazioni non presenti nelle cellule sane. Successivamente un algoritmo identifica quali mutazioni stanno determinando la crescita del tumore.

Viene quindi creata una molecola di Rna messaggero (mRna) con le istruzioni per produrre gli antigeni che causeranno una risposta immunitaria. La mRna, una volta iniettata, si traduce in parti di proteine identiche a quelle presenti nelle cellule tumorali. Le cellule immunitarie li incontrano e distruggono le cellule tumorali che trasportano le stesse proteine.

Nel prossimo futuro si dovrebbe arrivare anche a vaccini contro le malattie cardiovascolari e quelle autoimmuni. Per le malattie respiratorie, sempre secondo Burton, «potrà bastare una singola iniezione a proteggere contro Covid, influenza e virus sinciziale». Ma i vaccini a mRNa potrebbero essere adatti a combattere malattie rare attualmente senza terapie.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Net21 1 anno fa su tio
di certo in questi anni di pandemia hanno avuto tutto il tempo di sperimentare tutto quello che volevano... sarà di certo la medicina del futuro. in fondo si tratta di un codice di sole 4 lettere. ma capire tutte le implicazioni che gestiscono il funzionamento di una nostra cellula... mah. vero è che la chemio non è una soluzione tanto migliore, ed è pure vecchia di parecchi anni. stiamo a vedere

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Net21
Net ,👍 a differenza della chemio ( ed i suoi pesanti effetti collaterali ) , i vaccini ARNm sono specifici per ogni paziente

Net21 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
non lo metto in dubbio, ma l'argomento è ancora troppo sconosciuto per avere le certezze che le modifiche di qualche codice non abbiano "strane"conseguenze. magari ci vorrà ancora qualche altro periodo di ... esperimenti su vasta scala🤔

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Net21
Si ,...Moderna sta testando ( clinical trials ) vaccini ARNm per 17 malattie infettive , … ARNm terapeutici per 7 malattie tumorali ( tra cui melanoma ) , 7 malattie genetiche ( tra cui fibrosi cistica ) e 1 ischemia cardiaca

Nina 1 anno fa su tio
Moderna sta già testando su pazienti con melanoma ( fase 2 clinical trials ) dei vaccini ARNm personalizzati … in futuro , i vaccini ARNm saranno la terapia contro tante malattie ( e non solo Moderna , sta investendo tempo e denaro )

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
Tracy , NON rispondermi , NON mi interessa 😜

Tracy 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
Ma ciaooouuu Nina, ti hanno chiuso la conversazione su Ticinonews 🤣🤣🤣mi dispiace tanto che non hai potuto continuare a conversare di la, ma comunque benvenuta qui 😉

Tracy 1 anno fa su tio
Risposta a Tracy
comunque Nina tranquilla, se hanno chiuso non è colpa tua😜

Tracy 1 anno fa su tio
Prima di parlare del futuro programma vaccinale per tutte le malattie menzionate, sarebbe il momento di fermare la corsa dell’OMS verso il suo bel programmino di gestione della nostra salute e benessere a livello mondiale. Sarebbe ora che l’informazione, quella vera riprenda il suo lavoro in mano e cominci ad aprire dibattiti. Dopo tre anni sarebbe corretto analizzare davvero la situazione, fermarci un momento e riflettere. Per esempio parlare apertamente dell’ eccesso di mortalità, specialmente in Italia, anche giovanissimi in questi ultimi due/tre anni. I dati sono stati registrati e posti a grafico dall'Human Mortality Database (2022) e dal World Mortality Dataset (2022) e la curva non si affievolisce, di cosa sono morte queste persone?", il record è anche in riferimento ai vaccini e al rincaro di dosi in questo frangente. Sarà una coincidenze? Più precisamente, l'eccesso di mortalità comprende 8155 decessi registrati per Covid tra il milanese e il lodigiano, mentre 3265 sono da attribuire a cause non legate al virus. Gli aumenti più evidenti, secondo il Corriere (edizione di Milano), sono stati osservati per "polmoniti (30%), malattie del sistema respiratorio (24%), malattie ipertensive (21%) ed endocrine (17%). Senza contare i decessi legati alle malattie del sistema nervoso: sono il 15% quelli concernenti il Parkinson, ma da questo punto di vista fa impressione l'impennata dei suicidi registrata da Ats: "L'aumento, anche se non statisticamente significativo, della mortalità per suicidio, è particolarmente suggestivo: l'età al decesso nel 2020 era stata di poco superiore ai precedenti: 59 anni". Gli eccessi di mortalità registrati in tutto il mondo richiede una riflessione, a me sembra il minimo che una Società sana deve porsi se vogliamo avere ancora una capacità critica.

Tracy 1 anno fa su tio
Risposta a Tracy
Infatti, un primo passo è già stato fato dal nostro medico cantonale, ricordate, ha Revocato tutte le misure. Al 30 aprile decadono anche tutte le prescrizioni del medico cantonale ancora in vigore; si tratta delle raccomandazioni destinate alle strutture e al personale sanitario e sociosanitario. Dal primo maggio le strutture sanitarie torneranno a gestire le misure di contenimento delle malattie infettive in modalità generale, come prima del periodo pandemico. Ogni struttura valuterà secondo le evidenze scientifiche e le indicazioni delle società di specialità. Le stesse misure sono state prese da compagnie aeree come Edelweiss e Swiss.

cle72 1 anno fa su tio
Risposta a Tracy
Medico cantonale che leggeva testi imposti dal governo, dai politici. Tutta una macchina per difendere quello che non può essere difeso. La libertà di scelta e di movimento di ogni individuo.

Elisa_S 1 anno fa su tio
Risposta a cle72
Ecco appunto. Libertà di scelta. Tu scegli di qualsiasi proposta si cura a base di RNA...io personalmente ho più paura dell' effetto cocktail che stiamo tutti subendo a causa della omni presenza di pesticidi ovunque ...come pure della fitta rete di radiazioni elettromagnetiche alle quali siamo esposti 24h/24h

Tracy 1 anno fa su tio
Risposta a cle72
Infatti, cle, stranamente silenzio totale, anche la stampa che sempre più mette algoritmi che non ti permettono di postare un link te la dice tutta. Come dici tu, sarebbe tropo doloroso e complicato e soprattutto molto costoso difendere quello che non può essere difeso per l'ampiezza del tema.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a cle72
cle72 , 🤦‍♀️😂

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Elisa_S
Elisa , 👍

Paolo-Basilea 1 anno fa su tio
Ma c’è chi crede ancora a queste vaccate? Boccaloni. Sapete che tra i vaccinati i morti di cancro sono oltre il 30% in più della media degli ultimi 10 anni! Soldi, soldi e soldi. Vogliono questo le pharma. No pazienti, no party!

Emib5 1 anno fa su tio
Risposta a Paolo-Basilea
Saresti così gentile da mettere il riferimento allo studio citato? Buona Pasqua

Paolo-Basilea 1 anno fa su tio
Risposta a Emib5
[url rimossa]?s=46[url rimossa]

Paolo-Basilea 1 anno fa su tio
Risposta a Emib5
L’ho messo ma Tio censura i dati. Mi spiace. Cerchi la pubblicazione malignant neoplasm of Ill defined, secondary and unspecified sites, UCoD. Periodo 2018 - 2023, week 11. Rún sigma = 20

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Paolo-Basilea
Paolo , la Redazione blocca TUTTI i links

Koblet69 1 anno fa su tio
le multinazionali farmaceutiche puntano a guadagnare ; rende di più un'iniezione da 3000 fr che un semplice vaccino.

Nina 1 anno fa su tio
ottimo ! Moderna sta già testando ( fase 2 clinical trials ) alcuni vaccini personalizzati a mRNA contro il cancro

Bat 1 anno fa su tio
E poi di cosa moriremo ? Chi finanzierà tutti i decani ?

bradipo 1 anno fa su tio
Risposta a Bat
Sbranati dai grandi predatori!

Koblet69 1 anno fa su tio
Risposta a Bat
si manderà a lavorare chi si trova a beneficio dello stato non per necessità ma per scelta

Roccky 1 anno fa su tio
Sarebbe di certo una svolta per vivere più sereni.

UtenteTio 1 anno fa su tio
Come mai con il covid in meno di 12 mesi hanno "trovato" un vaccino (sputnik essendo russo è stato affossato, altri sono stati portatio in trionfo grazie a mazzette ed altro ma guai a pensar male visto cosa è successo, iniziando dai centri vaccinali), mentre il cancro gira da decenni ed oltre la chemio non è mai stato scoperto nulla?

VinDiesel 1 anno fa su tio
Risposta a UtenteTio
perché il sars-cov 2 é un virus che (nonostante quello che dicono i no vax) fa parte di una famiglia di coronavirus che conosciamo da decenni e la procedura é molto più semplice che decenni di ricerca sperimentali per vaccini contro metastasi che sono di tutt'altra entità. Non serve scrivere su tio, basta andare in qualche forum di medicina e farsi dare una letteratura di 40/50 studi di base da leggere.

comp61 1 anno fa su tio
Risposta a UtenteTio
perché la chemio costa ben di più che 30 chf di vaccino

VinDiesel 1 anno fa su tio
Risposta a comp61
ahaha costeranno svariate decine di migliaia di franchi i vaccini di cui parlano.

Mariuzza 1 anno fa su tio
se funziona come quello per il covid stiamo freschi... basta che non si inventino il pass e comunque sono dilettanti... quello per il covid l hanno sviluppato in 3 mei... e ci emttono 5 anni per questo? bah!

VinDiesel 1 anno fa su tio
Risposta a Mariuzza
speriamo, uno dei vaccini più efficienti mai creati quello del sars-cov 2. Io sarei felice se fosse efficiente anche solo 1/10 di quello del covid.

bradipo 1 anno fa su tio
Risposta a VinDiesel
Sei comunque contagiabile, puoi trasmetterlo agli altri, non ti esonera completamente dai decorsi gravi e la "protezione" dura pochi mesi... Figuriamoci se la sua efficienza fosse stata di 1/10... I vaccini a cui ero abituato da bambino davano un po' più garanzie.

VinDiesel 1 anno fa su tio
Risposta a bradipo
beh ovvio, l'efficenza di un vaccino é un parametro statistico che indica la distribuzione del contagio di un virus in un sample di popolazione. I vaccini mica son fatti per ridurre a 0 i decorsi gravi, rendere impossibile il contagio o avere una protezione perenne.

bradipo 1 anno fa su tio
Risposta a VinDiesel
È un po' semplicistico, ritenere un vaccino efficace basandosi su una statistica limitata su un arco di 2 anni. Per ora, ritengo le mie reticenze dello stesso valore delle tue convinzioni.

VinDiesel 1 anno fa su tio
Risposta a bradipo
Mica é una mia convinzione, se ritieni limitata uno dei campi di ricerca più approfonditi negli ultimi 3 anni con decine di migliaia di studi fatti da ricercatori di tutto il mondo va bene, vai tranquillo e tieniti le tue reticenze.

VinDiesel 1 anno fa su tio
Risposta a bradipo
Visto che si parla di convinzioni ti dico la mia: Io sono convinto che tutta sta storia dei vaccini sia un diversivo di Pfizer e Moderna. In fondo mi sembra un piano molto poco lungimirante cercare di ridurre la popolazione e aumentare la mortalità somministrando i vaccini vista la grande quantità (sopratutto qui su tio) di scettici e non vaccinati che hanno capito subito il maligno doppio fine. Inoltre ormai son passati 2 anni e ancora niente riduzione drastica come sperato. Insomma, un piano molto poco efficiente quando basterebbe usare gli antidolorifici e il dafalgan per controllare la poolazione. Dopotutto, son 2 anni che la gente predica di non vaccinarsi ma non ne conosco uno che non usi un dafalgan o una aspirina o un algifor quando ha mal di testa. Vengono prodotti dalle stesse aziende quindi perché cercare di far male alla società con i vaccini che tutti odiano quando potresti farlo con le aspirine che tutti prendono ? Quindi, stai alla larga dagli antidolorifici e apri gli occhi, il vero male sta li!

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a VinDiesel
VinDiesel , sei fortissimo 👍😂😂😂

Elisa_S 1 anno fa su tio
Risposta a VinDiesel
VinDiesel: 👏👏👏

bradipo 1 anno fa su tio
Risposta a VinDiesel
Premetto che di farmaci convenzionali nella mia vita (e sono al mondo da mezzo secolo) ne ho presi ben pochi. È vero, non sono vaccinato, non so se abbia contratto il covid, ma sembra che attorno a me sia stato l'unico immune o senza sintomi, tra vaccinati e non (ognuno con le proprie motivazioni) in salute, tra noi pure una 93enne, tutti sono sopravvissuti! Ti dirò anche che per quanto concerne il complotto per una giustificata riiduzione della popolazione, basterebbe essere un po' meno egocentrici e lasciare un po'piu libertà d'azione a madre natura (è che ci perdi parecchio denaro e controllo sui popoli), che mi sembra abbia mantenuto il proprio perfetto equilibrio fino a poco dopo l'avvento dell'essere umano (e senza alcun antidolorifico!).

bradipo 1 anno fa su tio
Risposta a VinDiesel
P.S. per i dolori e le infiammazioni preferisco l'estratto di lattuga, usato da secoli e con meno effetti collaterali di paracetamolo, ibuprofene e affini vari! Non tutti i coronascettici sono come te li hanno descritti!

VinDiesel 1 anno fa su tio
Risposta a bradipo
eh beh, allora sei in una botte di ferro. Con la lattuga non hai da temere a meno che non te la inzozzino con le scie chimiche o qualche infiltrazione maligna nel rinomato terreno coltivato ticinese.

bradipo 1 anno fa su tio
Risposta a VinDiesel
La prossima volta che avrò dolori chiederò consiglio a te! P.S. sei uno di quelli che denigrava allo stesso modo l'echinacea e poi al primo accenno di efficacia contro il covid, di corsa a svuotare le farmacie? Ho la fortuna di avere in famiglia un medico che coadiuva terapie naturali con medicina classica, ieri mi diceva che è pieno fino a giugno; stava valutando di rientrare in Ticino, ma fatto quattro calcoli ha capito che avrebbe fatto la fame: siamo troppo avanti noi ticinesi!

bradipo 1 anno fa su tio
Risposta a VinDiesel
Mai interessato alle scie chimiche, ma visto che le nomini in quasi ogni post, non è che sia la tua di fobia?

USSColeDG67 1 anno fa su tio
Non è stato fatto con l’AIDS solo xche rendeva! …su cosa puntano ora x guadagnare? Figuriamoci se non esiste già la cura…

UnoQualunque1 1 anno fa su tio
Risposta a USSColeDG67
La tua intelligenza.... supera ogni limite

Adegheiz 1 anno fa su tio
5 anni di test? Un po’ pochi

Elisa_S 1 anno fa su tio
Speriamo davvero 🙏 sarebbe una cosa positiva alla quale il COVID ha contribuito in modo indiretto....

cle72 1 anno fa su tio
Risposta a Elisa_S
Sarai mica una di quelle che crede ancora a Babbo Natale... te le bevi proprio tutte 🤔

Johnnybravo 1 anno fa su tio
Risposta a cle72
Veramente sei tu che non sei informato, i vaccini a mRNa messaggero sono il futuro, che tu sia d'accordo o meno, ne riparleremo tra meno di 10 anni, anzi diciamo pure 5... GARANTITO!!!

Elisa_S 1 anno fa su tio
Risposta a cle72
Si ci credo come quanto credo tu abbia sicuramente ottenuto un Master ...in cosa non si sa.

cle72 1 anno fa su tio
Risposta a Elisa_S
Fai qualche ricerca sul mRna e vedrai che sono anni che si conosce questa tecnica. Sono anni che se ne parla. Questo è un tentativo di cercare gredenziali da parte di Moderna per coprire il disastro fatto con il Covid... disastro che a loro ha generato miliardi di guadagno a discapito delle persone. Tra queste molte che hanno subito danni o peggio.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Johnnybravo
👍👍👍

cle72 1 anno fa su tio
Risposta a Johnnybravo
La scoperta è lo studio del mRna nasce nel lontano 1987. Questo e un tentativo vano, da parte di Moderna per colpire ancora le 🐑🐑🐑 per convincerli d'aver scelto la cosa giusta a vaccinarsi. Viste le continue morti sospette post vaccino. Inoltre qui si parla di 10 anni, ergo 10 anni di studi, prove, sperimentazioni e verifiche su cavie animali, per scongiurare possibili effetti collaterali pericolosi A voi le risposte o domande. Io una me la sono fatta. Possibile che dal 1987 nessun ricercatore ci ha pensato prima? 🤔

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a cle72
cle72 , 🤦‍♀️
NOTIZIE PIÙ LETTE