Cerca e trova immobili
Avenida Paulista si tinge di rosso, in strada per la democrazia

BRASILEAvenida Paulista si tinge di rosso, in strada per la democrazia

10.01.23 - 12:24
Migliaia di sostenitori di Lula si sono riversati per le vie di San Paolo per esprimere il loro disgusto verso la manifestazione di domenica
Reuters
Avenida Paulista si tinge di rosso, in strada per la democrazia
Migliaia di sostenitori di Lula si sono riversati per le vie di San Paolo per esprimere il loro disgusto verso la manifestazione di domenica

SAN PAOLO - Il Brasile è ancora sotto shock per la violenza scatenata domenica da migliaia di sostenitori dell'ex presidente Jair Bolsonaro a Brasilia. Un assalto ai palazzi del potere della capitale che ha scosso la coscienza della popolazione e che ha sollevato molti punti interrogativi.

In piazza per difendere la democrazia - Ma come ha reagito chi si è sentito minacciato dal folle gesto di domenica? La risposta non si è fatta attendere. Ieri sera decine di migliaia di sostenitori di Lula si sono riversati per le strade di San Paolo per esprimere il proprio disgusto verso quello che è stato definito «un attacco diretto alla democrazia».

Una manifestazione a difesa dei valori democratici, un grido rivolto ai responsabili dell’assalto e al mondo interno: le immagini diffuse domenica non rappresentano il popolo brasiliano. 

Una marea rossa - «Bolsonaro in prigione», «Rispettate il mio voto», «Bolsonaro fascista» sono solo alcuni degli slogan invocati dai manifestanti che chiedono giustizia. L’Avenida Paulista, la principale arteria della città, si è riempita velocemente di una marea rossa, colore simbolo del Partito dei lavoratori di Lula. 

Lo Stato di San Paolo ha dispiegato molti agenti di polizia per seguire la manifestazione. Non ci sono stati scontri e la folla ha potuto proseguire lungo le strade della città malgrado, come riporta la Bbc, l'atmosfera era tesa. 

In manette i finanziatori - Nel frattempo, il Ministro della Giustizia brasiliano Flavio Dino ha reso noto che la Polizia federale ha già identificato in dieci Stati del Paese persone sospettate di avere legami economici con gli organizzatori del tentato colpo di Stato di domenica a Brasilia. Ha affermato inoltre che sono già stati emessi mandati di arresto. Lo riporta il sito online del quotidiano Estadao.

I nomi non sono stati resi noti. I sospettati avrebbero anche finanziato il noleggio di autobus per portare gli estremisti nella capitale. Il ministro ha affermato che la responsabilità riguarda anche coloro che non erano presenti agli assalti: finanziatori e organizzatori. (fonte ats)

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

F/A-19 1 anno fa su tio
72 giorni di manifestazioni pacifiche e qualcuno vuol far credere che sono fascisti estremisti, un giorno di manifestazioni dei rossi e li dichiarano democratici. Qualcuno vuole dipingere un quadro in maniera distorta ed irreale.

Pier1212 1 anno fa su tio
Sono 72 giorni che il Brasile si tinge di verde e giallo con MILIONi di manifestanti in tutto il paese perché giornalista non hai scritto nulla al proposito?

Pier1212 1 anno fa su tio
Quello che sta succedendo in 🇧🇷non è democrazia? Ma la gente sa che la stragrande maggioranza dei 1200 arrestati sono persone anziane, bambini e invalidi che stavano pregando e cantando fuori dal palazzo al momento dell’invasione. Andate a vedere i video sui social non bloccati poi potete tirare le vostre considerazioni. Che democrazia “Ai va senti tucc i campan prima da santanzie' "

Nikko 1 anno fa su tio
Risposta a Pier1212
Questa è proprio il lato più squallido di tutta questa buffonata. La maggioranza di quelle persone sono state circuite, abbindolate, accalappiate tramite offerte di pullman, alimenti e bibite per fare viaggi completamente gratuiti fino a Brasilia, finanziati da chi è interessato a creare disordini e caos per i loro sporchi interessi. E guarda caso, poco tempo fa un figlio Bolsonaro è stato invitato in Florida ad un summit con Trump e Steve Bannon, cioè i vertici della Cupola fascista mondiale…. Di cosa mai avranno parlato?…

Pier1212 1 anno fa su tio
Risposta a Nikko
Vedremo con il tempo chi ha ragione. Saluti
NOTIZIE PIÙ LETTE