Immobili
Veicoli
Le telefonate shock dei soldati russi: «Siamo stati ingannati»

UCRAINALe telefonate shock dei soldati russi: «Siamo stati ingannati»

29.09.22 - 08:07
Secondo migliaia d'intercettazioni svelate dal New York Times il morale delle truppe di Mosca è sotto i tacchi.
keystone-sda.ch / STR (OLEG PETRASYUK)
Fonte ats ans
Le telefonate shock dei soldati russi: «Siamo stati ingannati»
Secondo migliaia d'intercettazioni svelate dal New York Times il morale delle truppe di Mosca è sotto i tacchi.
C'è chi accusa Putin di essere «uno stupido», c'è chi ammette le stragi rivelando di aver visto «un mare di cadaveri in abiti civili». Infine c'è anche chi demolisce la retorica dell'Ucraina nazista: «È gente come noi. Non abbiamo visto un solo fascista».

KIEV - «Dannazione. Ci sono cadaveri che giacciono lungo la strada. Ci sono solo civili per terra intorno. È un disastro». «Tutto è stato razziato. Tutto l'alcol è stato bevuto, e tutto il denaro è stato preso... Tutti lo stanno facendo».

Sono soltanto due delle migliaia di telefonate scioccanti di soldati russi a famigliari, mogli, fidanzate e amici intercettate lo scorso marzo dalle forze ucraine e pubblicate in esclusiva dal New York Times dopo almeno due mesi di traduzioni, verifiche e revisione, proteggendo l'identità degli interlocutori per evitare loro ripercussioni in patria.

Conversazioni sconvolgenti, testimonianze involontarie che confermano gli orrori di Bucha, il risentimento contro Vladimir Putin (definito «uno stupido»), i comandanti brutali e inetti, un esercito mal equipaggiato (anche per cibo e medicine), una propaganda mediatica che nasconde la verità e uno stato che li ha reclutati col falso pretesto di un'esercitazione. Senza nascondere il morale delle truppe a terra e l'ecatombe nelle fila russe.

Molti confessano di aver catturato e ucciso civili in Ucraina, ammettono apertamente di aver razziato case e negozi, promettono di voler cessare i loro contratti militari.

«Mamma, questa è la più stupida decisione che il nostro governo abbia mai preso», Putin «ha sbagliato gravemente», confida Sergei alla madre. «Vogliono solo ingannare la gente in tv, dicendo "tutto va bene, non c'è alcuna guerra, solo un'operazione speciale" ma in realtà è una vera dannata guerra», dice un altro soldato alla fidanzata.

«Ci sono membra umane disseminate intorno, già maledettamente gonfie. Nessuno le raccoglie, non sono i nostri, sono dannati civili», racconta con orrore Aleksander a un parente. Alcuni riferiscono le uccisioni dei civili, spogliati, derubati dei loro abiti e trucidati nelle foreste.

«C'è una foresta dove c'è il nostro quartiere generale. Ci sono entrato e ho visto un mare di cadaveri in abiti civili. Un mare. Non ho mai visto così tanti corpi nella mia fottuta vita», confida un militare alla madre, dicendo che non vuole più essere un killer.

Il morale è bassissimo: «Lo stato d'animo è negativo. Un tizio piange, un altro si vuole suicidare. Mi sono stufato di loro», dice Andrei a un amico. Qualcuno demolisce anche la retorica dell'Ucraina nazista: «Mamma, qui non abbiamo visto un solo fascista. Questa guerra è basata su un falso pretesto. Nessuno ne aveva bisogno. Noi andiamo lì e vediamo che la gente vive vite normali. Molto bene, come in Russia. E ora devono vivere in cantina», si lamenta un soldato.

COMMENTI
 
volabas56 2 mesi fa su tio
Beh, per essere il tuo primo intervento non te la sei cavata male; condivido questo tuo pensiero, ciao buona giornata.
Sergio Albertella 2 mesi fa su tio
Non so se è più terribile leggere la notizia, comprenderne il drammatico contenuto oppure leggere certi commenti! Resta il fatto che nessuno sembra vedere il principale motivo che ha spinto Putin. Nessuna minaccia, nessuna paura della NATO, nessun desiderio di liberare fratelli oppressi da un regime nazista. Si tratta molto semplicemente di appropriazione indebita, altrimenti detto: furto! Le provincie occupate dall'armata brancaleone in mano allo zar è ricchissima di giacimenti di terre rare, miniere e altre enormi risorse geologiche. Se poi uno vuole, ci vede gli interessi occidentali a difenderli per se stesso, ma in ogni caso non appartenevano a nessun altro che il popolo Ucraino! Trovo eccesivamente ottuso però limitarsi a fare il tifo per questa o quella fazione, dimenticando che di mezzo ci vanno sempre i civili, gente come noi che di guerra ne faceva volentieri a meno. E per favore basta con 'ste menate che questa o quella nazione ne ha fatte di peggio! Chi è senza peccato scagli la prima pietra.... Ma per cortesia, leggere commenti di chi in Ticino con un lavoro (magari anche mal retribuito), in uno stato sociale che aiuta la maggior parte degli indigenti, con un benessere che a poche centinaia di chilometri tutti ci invidiano ... e con la libertà di scrivere tutte le scempiate che vogliamo, fa male altrettanto quanto vedere sputare (o come ai tempi spegnerci la sigaretta) nel piatto da cui si mangia tre volte al giorno, TUTTI i giorni! Se magari si pensasse a ciò che si scrive, o meglio non lo si scrivesse affatto....ma ecco il progresso che viene concesso a tutti, dai cosiddetto social! Ai tempi tali discussioni erano relegate alle bettole, ma poi una bevuta, una partita a carte ed era finita lì! Invece qui le parole scritte di pancia purtroppo restano per sempre... che tristezza.... Questo era il mio primo ed unico intervento e non sono interessato alle polemiche!
RR024 2 mesi fa su tio
Bugie oppure verità, una cosa é certa… l’America DEVE SMETTERLA DI ISTIGARE.. il suo unico interesse é economico, e le ripercussioni per loro sono pari a 0!!! 😡😡😡
Mattiatr 2 mesi fa su tio
Certo che conviene agli americani, difatti non vedevano l'ora di spendere miliardi da mandare in Ucraina.
centauro 1 mese fa su tio
Un dittatore manda al macello i propri cittadini e la colpa è degli USA? Parole dì uno che abusa con gli alcolici.
Tiki8855 2 mesi fa su tio
La solita e poco credibile propaganda in tempo di guerra....
Milite Ignoto 2 mesi fa su tio
Perche leggo tio? Per leggere i vostri commenti😂
Paolo-Basilea 2 mesi fa su tio
Già, soldati ingannati: Putin gli aveva promesso Gardaland o Leolandia e loro ci hanno pure creduto. Immaginate le intercettazioni dei soldati americani in Medio Oriente invece?
Mattiatr 2 mesi fa su tio
Mah, i soldati russi sono partiti per una guerra che doveva durare una settimana, dove non sarebbe dovuta esserci resistenza e senza troppe perdite. Tra l'altro se hanno impiegato due mesi per tradurle ci stanno, anche perché i militi russi chiamano spesso a casa, quindi sono relativamente facili da tracciare.
centauro 1 mese fa su tio
Non hai capito che in Russia vige la dittatura.....
freevoice 2 mesi fa su tio
mah, io sono convinto che c'è del marcio da una parte e c'è del marcio dall'altra. Una cosa è sicura, molti di noi la guerra non la volevano. Forse occorre scendere in piazza a livello planetario e dire basta, ma è utopico, siamo in mano ai potenti che gestiscono miliardi, e la guerra è uno strumento per guadagnare ancora più soldi. Triste, ma è così !!!
gruzi 2 mesi fa su tio
Occidente e Russia raccontano tutto ed il contrario di tutto. Questa è la guerra.
Dapat 2 mesi fa su tio
Sì perché i russi sono sempre stati sinceri, aperti e trasparenti……
Geremia 2 mesi fa su tio
Niente fermerà Putin, perché sta facendo la guerra solo per il suo ignobile orgoglio. Non accetterà mai una sconfitta e arriverà alle armi atomiche piuttosto che vedersi umiliato agli occhi del mondo. Gente come lui se ha le spalle al muro può fare pazzie. Nella sua ottica se deve crollare allora tirerà a fondo quanta più gente potrà. C’è una sola possibile soluzione: qualcuno lo faccia fuori.
MissKirova 2 mesi fa su tio
Se lo dicono gli americani! I più bugiardi della storia!
F/A-19 2 mesi fa su tio
Si ma intanto è la Russia che ha invaso ed ogni giorno bombarda l’Ucraina. Mi sembra che almeno questa verità la puoi capire.
emibr 2 mesi fa su tio
Veramente il NYT non è la voce del governo USA e la stampa occidentale è di gran lunga più libera di quella russa. E, in ogni caso non mi risultano bombardamenti ucraini su suolo russo, no?
MissKirova 2 mesi fa su tio
Non è questo il nocciolo della questione.
MissKirova 2 mesi fa su tio
Certo! Sto solo sottolineando come gli americani stiano fomentando il conflitto da quando è partito!
centauro 1 mese fa su tio
Il dittatore russo ha voluto questo massacro, lui vuole sfidare l occidentale con la sua mentalità post comunista ed egocentrica, merita solo di essere deposto dai suoi militari al comando che non hanno voluto questa guerra,
NOTIZIE PIÙ LETTE