Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (ALEXANDER BELTES)
+6
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
8 min
Amazon accusato di omicidio colposo
Secondo una famiglia delle vittime del tornado in Illinois, l'e-commerce ha volutamente ignorato le allerte meteo
STATI UNITI
1 ora
Vaccini, effetto placebo in due eventi avversi su tre
Sono i risultati emersi da uno studio pubblicato sulla rivista Jama Network Open
EUROPA
1 ora
Sputò su una foto di Putin, ma la Russia dovrà risarcirlo
Arrestare una persona per uno sputo? «Una violazione della sua libertà d'espressione»
FRANCIA
3 ore
Il capo dell'Interpol denunciato per tortura
L'Ong che lo ha citato in giudizio ritiene che si trovi su suolo francese e che quindi la giustizia possa intervenire
CINA
4 ore
Covid-19, ordinato l'abbattimento di migliaia di criceti ad Hong Kong
Undici esemplari sono risultati positivi al coronavirus. Provengono tutti dallo stesso negozio
ITALIA
4 ore
Ma quanto ci vuole a eleggere il presidente della Repubblica?
Da meno di tre ore a oltre due settimane. Le ultime elezioni però si sono sempre concluse in un paio di giorni.
FOTO
TONGA
6 ore
L'eruzione di Tonga è stata la più violenta degli ultimi 30 anni
Sono ancora da capire e quantificare le conseguenze, il governo locale intanto ha annunciato la morte di tre persone
UNIVERSO
6 ore
Attorno a noi? 40 miliardi di miliardi di buchi neri
Un team di ricercatori ha stimato il numero di buchi neri nell'universo osservabile
UNIONE EUROPEA
6 ore
Roberta Metsola è la nuova presidente dell'Europarlamento
Maltese, membro del Partito popolare europeo, prende il posto del compianto David Sassoli
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
«Questa pandemia non è affatto finita»
Secondo l'Oms il bilancio della pandemia potrebbe però essere da due a tre volte superiore ai dati ufficiali registrati
BIELORUSSIA
7 ore
Russia e Bielorussia, manovre militari congiunte ai confini con la Nato
Erano state annunciate a dicembre, si terranno a febbraio. Ma gli spostamenti di armi e uomini sono già iniziati
FOTO
NORVEGIA
7 ore
Oggi Breivik ha chiesto la libertà condizionale
Gli osservatori norvegesi si aspettano che la richiesta venga respinta
GRECIA
07.08.2021 - 19:410

In Grecia non si arrestano gli incendi

Sono una cinquantina quelli ancora attivi. Migliaia gli sfollati.

ATENE - Non si arrestano gli incendi in Grecia, dove migliaia di persone sono in fuga dalle fiamme. L'Attica, la regione di Atene, continua a essere tormentata da roghi che, nonostante l'opera incessante di pompieri, aerei antincendio e volontari, con forze e mezzi giunti anche dall'estero, divampano sui monti Parnitha, a Agios Stefanos e Malakasa, a nord della capitale.

Per tutta la giornata di oggi centinaia di pompieri hanno continuato la loro corsa contro il tempo per spegnere e arginare gli incendi ancora attivi, che hanno costretto centinaia di famiglie ad abbandonare le proprie case. In Turchia, intanto, con l'arrivo della pioggia si assiste a una tregua dell'emergenza incendi che pure ha pesantemente colpito il Paese.

In Grecia sono oltre 1'450 i pompieri in azione, assistiti da 15 velivoli, con rinforzi in arrivo da altri Paesi. E qui la tregua non sembra essere all'orizzonte, considerate le previsioni meteorologiche di forti venti e alte temperature, fino a 38 gradi in alcune regioni.

Quest'anno gli incendi hanno colpito particolarmente duro in Grecia. Sono andati distrutte molte più aree boschive che in passato, 56'655 ettari soltanto negli ultimi dieci giorni, stando al Sistema europeo d'informazione degli incendi boschivi (EFFIS), mentre la media, nello stesso periodo fra il 2008 e il 2020, era stata di 1'700 ettari

Ma la situazione più allarmante - riferiscono i media ellenici - è quella dell'isola di Evia (o Eubea, a nordest di Atene), dove tra venerdì e sabato migliaia di persone hanno lasciato villaggi e zone rurali (300 famiglie hanno visto la propria casa distrutta), portate in salvo da traghetti, mentre 15 navi militari e non solo sono pronte a intervenire per portar via altre persone qualora la situazione lo richiedesse. Drammatici video notturni inviati dall'isola mostrano alte fiamme alle spalle delle persone che si imbarcano sui traghetti.

Questo pomeriggio, poco prima delle 16.30, è stato dato l'ordine di evacuare le comunità isolane di Milies, Galatsades e Kamatriades, diffuso via sms. I residenti sono stati invitati a trasferirsi a Istiaia.

A nord di Atene, in particolare a Thrakomakedones e Varybombi, sui Parnitha, dove sono già bruciate diverse case e i roghi continuano ad avanzare, polizia e pompieri stanno tentando di evacuare i residenti che si rifiutano di abbandonare le loro proprietà. Tra i centri di Ippokratio Politia e Malakasa - lungo l'autostrada Atene-Lamia oggi riaperta - sta bruciando una vasta area ricoperta da pinete, e si tenta di evitare che le fiamme si dirigano verso il villaggio di Oropos. Ieri a Malakasa è stato evacuato un centro di accoglienza per migranti: circa 2'000 persone sono state trasferite altrove. Altri incendi sul fronte di Agios Stefanos hanno distrutto case nei piccoli centri di Pefkofyto e Pontia, mentre in mattinata si muovevano attorno al lago di Maratona.

Il numero di emergenza 112 ha inviato stamane alle 6 un messaggio chiedendo l'evacuazione delle zone di Agia Skepi, Agia Paraskevi, Kapitenia, Vrysaki, Loufos Kouremenos, tutte intorno a Varybombi. Un messaggio di allerta - sempre via sms - è stato mandato anche nelle isole dell'Egeo meridionale: a causa delle alte temperature e del forte vento, c'è un pericolo d'incendi, dopo quelli che hanno colpito Rodi nei giorni scorsi.

E le fiamme continuano a bruciare da giorni ettari di vegetazione presso l'Antica Olimpia (dove gli incendi ardono su tre fronti), nella penisola di Mani e a Melpeia, nella regione di Messinia, entrambe nel Peloponneso.

Il viceministro per la Protezione civile Nikos Chardalias ha parlato oggi a metà giornata di 55 incendi ancora attivi, mentre il primo ministro ellenico Kyriakos Mitsotakis si è recato stamane al Centro di coordinamento delle operazioni congiunte dei pompieri a Chalandri, quartiere a nord di Atene.

Per Mitsotakis, citato da iefimerida.gr, «la situazione oggi è un po' migliore di ieri. Dobbiamo continuare con grande intensità lo sforzo per limitare tutti gli incendi e per scongiurare i rischi di riaccensione. La priorità di questi ultimi giorni è stata prima di tutto la protezione della vita umana e, nella misura in cui è possibile, proteggere le proprietà, soprattutto evitare che il fuoco raggiunga i centri abitati, dove i danni sarebbero enormi. E ovviamente la protezione delle infrastrutture critiche, in primis quelle elettriche. È stato uno sforzo enorme».

keystone-sda.ch / STR (KOSTAS TSIRONIS)
Guarda tutte le 10 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-18 18:10:51 | 91.208.130.86