RUSSIA«Non abbiamo l'abitudine di assassinare le persone»

14.06.21 - 16:32
Vladimir Putin ha parlato a ruota libera in un'intervista, tra accuse, risposte ed ironia
keystone-sda.ch
«Non abbiamo l'abitudine di assassinare le persone»
Vladimir Putin ha parlato a ruota libera in un'intervista, tra accuse, risposte ed ironia
«Ci hanno accusato di ogni genere di cose, ma non hanno mai mostrato alcuna prova»

MOSCA - Alexey Navalny avrà lo stesso trattamento di qualsiasi altro detenuto, «non sarà trattato peggio di chiunque altro».

Lo ha dichiarato il Presidente russo Vladimir Putin in un'intervista esclusiva con l'emittente NBC News, durata circa un'oretta e mezza. Alla domanda se l'oppositore potrebbe venir assassinato, come alcuni suoi rivali politici negli anni, Putin ha chiarito che «non abbiamo l'abitudine di assassinare nessuno». 

In seguito, Putin ha detto che le accuse da parte degli Stati Uniti che degli hacker russi o il governo stesso siano dietro ad alcuni cyberattacchi negli USA sono «farsesche», chiedendo a chi accusa di produrre anche delle prove. «Siamo stati accusati di ogni genere di cose: interferenze elettorali, attacchi informatici e così via. E non una volta, non una volta, non una sola volta, si sono preoccupati di produrre qualsiasi tipo di prova. Solo accuse infondate».

Poi, una battuta: «Sono sorpreso che non siamo stati accusati anche di aver provocato il movimento Black Lives Matter». Incalzato proprio sulla protesta BLM, Putin ha detto che capisce i motivi dietro al movimento. «Abbiamo sempre trattato con comprensione la lotta degli afroamericani per i loro diritti», ha detto, aggiungendo però che non approva alcun comportamento «estremo» da parte di manifestanti.

Interrogato sulla recente critica da parte di Joe Biden che la Russia abbia contribuito ad aumentare l'instabilità globale, Putin ha accusato gli Stati Uniti di aver fatto lo stesso con le proprie azioni in Libia, Afghanistan e Siria. Poco dopo, alla domanda su cosa pensasse proprio di Joe Biden, Putin si è limitato a definirlo «un professionista», aggiungendo che sarà possibile «lavorare con lui». Per quanto riguarda Trump, Il Presidente russo ha espresso più elogi: «È un uomo straordinario e di talento, altrimenti non sarebbe diventato Presidente».

Infine, quando gli è stato chiesto dei recenti movimenti di truppe russe vicino al confine ucraino, che hanno alimentato i timori di un'escalation del conflitto con Kiev, Putin ha detto che la Russia stava semplicemente conducendo delle esercitazioni militari nel proprio territorio.

Putin e Biden, lo ricordiamo, si incontreranno per un summit a Ginevra il prossimo 16 giugno.

COMMENTI
 
don lurio 1 anno fa su tio
Putin sei un mito.Chissà perche non ti hanno chiesto dove sono i verdi ,WWWF, Contninua così sei grande .Il popolo o i popoli devo ubbidire alle loro leggi dei rispettivi paesi non chiedere solo diritti ma anche doveri.
volabas56 1 anno fa su tio
Ma certo che non uccidono per le persone per abitudine, si chiama morte per accompagnamento, un tipo di EXIT russo.
seo56 1 anno fa su tio
Falso e ipocrita!!! Mettetelo in galera
Peter Parker 1 anno fa su tio
Ed allora mettiamoli tutti in galera, tanto non si salva nessuno.
Tato50 1 anno fa su tio
Lo fate come passatempo ?
Peter Parker 1 anno fa su tio
Ma lui non fa quello che fanno tutti? Per intenderci, a me non piace di certo, ma non credo che gli altri siano anime candide.
NOTIZIE PIÙ LETTE