Depositphotos (archivio)
ISRAELE
17.03.2021 - 13:410

Madri vaccinate, neonati con gli anticorpi

La conferma arriva da uno studio israeliano sul sangue prelevato dai cordoni ombelicali

GERUSALEMME - Ricevere il vaccino contro il Covid-19 durante la gravidanza conferisce l'immunità al virus anche al nascituro. La conferma arriva da uno studio israeliano, condotto dall'ospedale Hadassah di Gerusalemme.

Gli esami del sangue prelevato dai cordoni ombelicali di 40 neonati hanno infatti evidenziato un alto livello di anticorpi, del tutto in linea con quello registrato nel sangue delle loro mamme, che avevano ricevuto due dosi del vaccino di Pfizer nel corso del terzo trimestre di gravidanza.

Questi risultati, ha commentato al "Times of Israel" la professoressa Dana Wolf, direttrice del Dipartimento di virologia dell'ospedale israeliano, mettono in luce «l'importanza di vaccinare le donne incinte» e quelli che sono «i benefici nel farlo».

Lo studio sembra quindi confermare le raccomandazioni emanate dallo stesso Ministero della salute, che - come il CDC e la stessa Organizzazione mondiale della sanità - dopo un certo scetticismo iniziale suggerisce ora alle donne in gravidanza di farsi vaccinare contro il coronavirus. E «il fatto che gli anticorpi siano passati ai neonati dovrebbe significare che questi ultimi sono protetti» dal virus.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-13 11:21:20 | 91.208.130.85