Scontri a Washington, il bilancio è di quattro morti
keystone-sda.ch / STF (Manuel Balce Ceneta)
+4
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
FOTO
LITUANIA
27 min
Come mai in Lituania in questi mesi sta arrivando un incredibile numero di migranti
Da 70 all'anno a 2'700 in un mese, il perché di una crisi che per Vilnius (e l'UE) è tutta colpa della Bielorussia
LE FOTO
FRANCIA
2 ore
Venuti al mondo due piccoli gemelli di panda
«Una bellissima nascita», ha commentato il Presidente dello ZooParc di Beauval, dove sono nati
SCOZIA
2 ore
E nel frattempo... nella piovosa Scozia c'è la siccità
L'allarme delle autorità per un consumo responsabile: «Abituiamoci al fatto che possa essere una risorsa finita»
ITALIA
3 ore
«La situazione è drammatica», a rischio i dati di Mattarella e Draghi
L'attacco hacker contro la Regione Lazio non è ancora stato debellato, è stato chiesto un riscatto in Bitcoin
FOTO
CINA
4 ore
Più di 300 morti per le inondazioni
Sono quasi 50 le persone ancora disperse
ITALIA
5 ore
Domato l’incendio di Pescara
Centinaia le persone evacuate nella notte, tra cui gli ospiti di una casa di riposo
FOTO
GIAPPONE
6 ore
La velocista bielorussa che è scappata dal suo team e ha cercato asilo politico
La 24enne aveva criticato sui social lo staff (parlando anche di doping) e stava per essere rimpatriata in via coatta.
INDONESIA
7 ore
«Superato il picco» della seconda ondata
L'Indonesia torna a registrare numeri in calo sul fronte dei contagi. Ma la guardia contro la variante Delta resta alta
MONDO
8 ore
Il bikini della discordia
Sportive e abbigliamento succinto: ora c'è chi dice no
MONDO
10 ore
Il ritorno a scuola in Europa passa dal vaccino ai ragazzi
Cresce nei vari Paesi la pressione per vaccinare gli adolescenti. E in Grecia c'è anche un premio in denaro
INDONESIA
19 ore
Due tigri di Sumatra positive al coronavirus
Mistero su chi abbia portato la malattia all'interno dello zoo
ITALIA
22 ore
Pescara in fiamme, bagnanti in fuga dalle spiagge
Il forte vento alimenta il rogo, centinaia di persone evacuate
AFGHANISTAN
22 ore
Una domenica di violenti scontri
Si combatte specialmente a Herat, ma anche a Lashkar Gah e a Kandahar
ITALIA
23 ore
"No Vax" partorisce e fugge dall'ospedale: era positiva al Covid
La neomamma ha abbandonato il neonato all'ospedale Cervello di Palermo
STATI UNITI
07.01.2021 - 07:080
Aggiornamento : 09:28

Scontri a Washington, il bilancio è di quattro morti

Mentre si contano feriti e arresti, c'è chi pensa a rimuovere Donald Trump

A guidare l'assalto diversi gruppi militanti, come i Proud Boys e i Boogalo

WASHINGTON - È stato un risveglio sotto shock, a livello internazionale, con gli occhi di tutti puntati sugli Stati Uniti, e in particolare su Washington D.C..

Ieri in serata, infatti, i sostenitori del Presidente Donald Trump hanno fatto irruzione a Capitol Hill, una delle icone della democrazia statunitense, interrompendo il processo di certificazione della vittoria di Joe Biden alle presidenziali statunitensi.

In seguito all'intervento della Guardia Nazionale e all'istituzione dello Stato d'emergenza, oltre che all'applicazione di un coprifuoco, dopo diverse ore il Congresso ha potuto riprendere il proprio lavoro.

Tra i commenti e le condanne alla violenza da parte dei leader mondiali, che hanno denunciato il vero e proprio «attacco alla democrazia», l'emittente Cbs ha dichiarato che alla Casa Bianca c'è chi vorrebbe addirittura rimuovere Trump dalla Presidenza, immediatamente, invocando il 25esimo emendamento. 

La piattaforma social Twitter, nel frattempo, ha bloccato l'account di Donald Trump per 12 ore, motivando la decisione con delle «violazioni delle politiche di Twitter».

Quattro vittime - La polizia ha dichiarato che sono morte quattro persone durante l'assalto dei sostenitori di Donald Trump a Capitol Hill.

La prima vittima è stata una donna, colpita da un proiettile nell'edificio del Congresso e morta più tardi in ospedale. Si tratterebbe di una 44enne, ex membro della U.S. Air Force.

Nel corso della serata sono poi stati segnalati altri tre decessi attorno all'area dell'edificio durante gli scontri, per emergenze mediche diverse.

Arresti e feriti - Almeno trenta persone sono state arrestate per violazione del coprifuoco (scattato ieri alle 18 a Washington D.C.), dopo che lo stesso era stato imposto a causa dell'assalto al Congresso. Secondo la polizia, ci sono state anche altre 15 persone arrestate in relazione alle proteste, tra le accuse: possesso di armi e aggressione. 

I vigili del fuoco e i soccorritori hanno invece portato negli ospedali almeno 13 persone che sono rimaste ferite durante le manifestazioni. Anche alcuni agenti sono rimasti feriti, con uno di essi che è stato trasportato all'ospedale.

La polizia ha anche fatto detonare in sicurezza gli ordigni esplosivi che erano stati rinvenuti a Washington, indicando che a tal proposito è anche già stato effettuato l'arresto di un sospettato, trovato in possesso anche di armi e di molotov rudimentali.

Lo sciamano - Emergono nel frattempo i primi identikit degli assalitori. Una delle figure preponderanti alla guida dell'assalto nell'aula del Senato sarebbe lo «Sciamano di QAnon», indica il Corriere.it. Il trentaduenne italoamericano - Jake Angeli - si è subito fatto riconoscere, a petto nudo e con un copricapo nordico con il pelo.

Le proteste di ieri, come tutte quelle che hanno avuto luogo dopo l'esito dell'elezione definita "rubata" da Trump, hanno coinvolto anche alcuni gruppi militanti accusati da tempo di avere dei legami con i suprematisti bianchi, ad esempio i Proud Boys o i Boogaloo. Nella folla, decisamente variegata, oltre a loro sono stati individuati molti seguaci della teoria complottista di QAnon (come Angeli), diversi negazionisti della pandemia, ma anche "semplici" fan di Trump, tra cui donne e giovani.

keystone-sda.ch / STF (J. Scott Applewhite)
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nikko 6 mesi fa su tio
Errare è umano, perseverare è trumpiano!
marco17 6 mesi fa su tio
Avrebbero dovuto arrestare subito il cialtrone delinquente che ha aizzato un branco di senza cervello della peggior feccia popolare (complottisti, razzisti, terrapiattisti, nazisti e settari fanatici). È ciò che succede appoggiando fino all'ultimo un presidente psicopatico.
TI72 6 mesi fa su tio
Ma le notizie le inventate di sana pianta su Tio? Incredibile come riportate false notizie....
daniele77 6 mesi fa su tio
@TI72 Perché inventate? Cosa è falso?
joe69 6 mesi fa su tio
@TI72 ??? Ma dove vivi?? Neghi l'evidenza?? Sei figlio illegittimo di Trump?? È l'unica soluzione, perché anche con tutto l'impegno del mondo ora è proprio indifendibile!!!
Nikko 6 mesi fa su tio
@TI72 Sei anche tu un seguace del presidente più delinquente della storia americana?
Nikko 6 mesi fa su tio
@TI72 Abbi almeno la decenza di tacere!
Nikko 6 mesi fa su tio
@TI72 Le vere “notizie false” sono proprio quelle che ti sei bevuto e propagandato anche tu assieme a tutti i tuoi accoliti e a tutti gli altri acefali di QAnon!
Evry 6 mesi fa su tio
scandaloso e inaccettabile, gli USA non meritavano un presidente come Trump, per fortuna il nuovo sembra... ma tutto da vedere. auguri
Luca 68 6 mesi fa su tio
deve lasciare la poltrona subito e bloccare tutti i suoi account, non deve avere più parlare alla gente,
Booble63 6 mesi fa su tio
Chi semina vento raccoglie tempesta. Era prevedibile e forse evitabile. Cosa può ancora fare questo pazzo scatenato nelle prossime due settimane? Troppo rischioso. 25mo emendamento, subito. Sarebbe sottoscritto anche da buona parte dei repubblicani ora coscienti del potere devastante delle sue parole. Lasciare un folle con la valigetta atomica sarebbe ancora più folle.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-02 17:27:14 | 91.208.130.87