Immobili
Veicoli

STATI UNITIArrestato il leader dei Proud Boys

05.01.21 - 07:49
Il sostenitore di Trump è stato fermato alla vigilia della conferma delle elezioni da parte del Congresso.
Keystone
Fonte Ats
Arrestato il leader dei Proud Boys
Il sostenitore di Trump è stato fermato alla vigilia della conferma delle elezioni da parte del Congresso.
È sospettato di distruzione di proprietà per aver bruciato una bandiera del movimento Black Lives Matter.

WASHINGTON, DC - Il leader dei Proud Boys, un gruppo di estrema destra che sostiene il tentativo del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di capovolgere il risultato delle elezioni, è stato arrestato. Lo riporta il New York Times.

Enrique Tarrio è stato fermato a Washington, a poco più di 24 ore dalla manifestazione prevista il 6 gennaio nella capitale americana per protestare contro la certificazione del risultato elettorale da parte del Congresso.

Secondo quanto riferisce la BBC, che cita la polizia locale, Tarrio è sospettato di distruzione di proprietà per aver bruciato una bandiera del movimento a favore dei diritti degli afroamericani Black Lives Matter durante una manifestazione tenuta in dicembre a Washington. Come da lui stesso ammesso, l'aveva sottratta da una chiesa afroamericana. 
 
 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO